Come fare i maccheroni al ferretto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare i maccheroni al ferretto
17

Introduzione

Saper cucinare è davvero un'arte e non tutti ne hanno la capacità, ma noi vogliamo aiutare tutti coloro che vorrebbero imparare a cucinare, a capire come poter fare i maccheroni al ferretto.
La Sardegna, fantastica isola del Mar Mediterraneo, oltre ad offrire degli splendidi scenari, delizia i propri abitanti e i numerosi visitatori, con particolari primi piatti, come i maccheroni al ferretto.
Essi sono una tipica pasta sarda, più precisamente, nuorese. La loro lavorazione è fatta a mano, infatti prendono il nome dall'attrezzo con il quale si preparano, il ferretto, che nel dialetto si chiama "la busa" o " ferrittu". Nell'isola, sono infatti, conosciuti con il nome di " macarrones de busa". Il sugo che viene utilizzato per condire questo tipo di pasta, come la maggior parte della pasta tipica, è quello di salsiccia secca. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come fare i maccheroni al ferretto.

27

Occorrente

  • per la pasta: 400 g. di semola di grano duro; sale q.b.; acqua q.b.
  • per il sugo di salsiccia secca: 100 g. di salsiccia secca; uno spicchio di aglio; un cucchiaio abbondante di olio extra vergine di oliva.
37

Preparare l'impasto

Come prima cosa, dovete versare la semola su un ripiano ben pulito, fare un foro al centro e gettare a fontana, il contenuto di mezzo bicchiere d'acqua. Lavorate l'impasto con moderata manualità, stando attenti a non indurirlo tanto e, nel caso in cui, questo dovesse succedere aggiungete altra acqua. Lasciate riposare il composto così ottenuto, per circa mezz'ora.

47

Fare la pasta con il ferretto

Trascorsa la mezz'ora, fatte dall'impasto delle palline grandi quanto una nocciola, infarinate bene il ferretto, posatelo su una delle palline e con una leggera pressione delle mani, avvolgetelo.
Infine, sfilatelo delicatamente e il maccherone così ottenuto posatelo su un panno infarinato o insemolato. Ripetete il procedimento sino a quando non sarà terminato l'impasto. La pasta così ottenuta fatela essicare per una giornata intera, in un luogo fresco.

Continua la lettura
57

Preparare il sugo

Fate soffriggere su una padella un cucchiaio abbondante di olio extra vergine di oliva con uno spicchio di aglio tagliato a pezzetti, per qualche minuto, aggiungete la salsiccia secca (piccante o al mirto), precedentemente tagliata a cubetti, e fate rosolare per circa cinque minuti. Terminata la preparazione del condimento, ora potete cuocere i maccheroni in abbondante acqua salate per circa sette minuti, al termine dei quali, scolateli e uniteli al sugo, facendoli saltare in padella. Conditeli con una generosa spolverata di pecorino sardo. Il piatto così completato, va accompagnato da un buon vino rosso o rosato. Non vi resta che servire e deliziare il palato dei vostri ospiti con questo piatto decisamente genuino.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

5 consigli per una frittata di maccheroni perfetta

La frittata di pasta può sembrare un piatto elementare. In realtà servono degli accorgimenti per ottenere una frittata perfetta, sia per quanto riguarda il sapore che l'aspetto. In ogni caso non bisogna essere cuochi, ma avere una grande passione per...
Primi Piatti

Come preparare i maccheroni gratinati ai cavolini

I maccheroni gratinati ai cavolini sono il piatto ideale da proporre per una cena organizzata in famiglia. Questa specialità è facile da preparare e mette d’accordo sempre tutti. La crosticina dorata che si forma sulla superficie durante la cottura...
Primi Piatti

Come preparare i maccheroni ripieni

I maccheroni è un tipo di pasta molto conosciuto e apprezzato in Campania e nel Lazio soprattutto, ma certamente è noto e diffuso un po’ in tutta Italia. Per una buona riuscita di un piatto costituito da maccheroni, è di fondamentale importanza la...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con asparagi

Gli asparagi sono degli ortaggi davvero deliziosi e delicati. Arrivano sulle nostre tavole in primavera e ci permettono di creare ricette straordinarie in pochissimo tempo. Una ricetta da provare assolutamente è quella dei maccheroni con asparagi. La...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con le seppie

Il pesce è un alimento che si abbina benissimo con la pasta. Infatti, molte ricette tradizionali e conosciute lo contengono. Una ricetta che spesso viene utilizzata è quella dei maccheroni con le seppie. Questo è un primo piuttosto semplice da realizzare...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni tonno e gorgonzola

La pasta arricchita con ingredienti semplici può diventare un piatto unico e appetitoso. Tanti sono i primi che in cucina vantano questa peculiarità. Ma per crearli è essenziale abbinare tutto nel modo giusto. Una delle ricette che viene maggiormente...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni al forno ai 4 formaggi

Esiste una classificazione dei vari condimenti in funzione del tipo di pasta su cui questo andrà consumato. Naturalmente in cucina domina incontrastata la fantasia e il gusto di chi realizza la ricetta. Per quanto riguarda le paste corte e grosse, sono...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni alla chitarra con le triglie

I maccheroni alla chitarra con le triglie sono un primo piatto molto gustoso adatto per le calde giornate estive. In questo piatto trovate riuniti tanti sapori mediterranei, come pomodorini, capperi, olive e triglie. Prepararlo e abbastanza semplice e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.