Come fare i maccheroni carciofi e seppie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I maccheroni carciofi e seppie sono un primo piatto gustoso e nutriente. Il carciofo è uno degli ortaggi che meglio si sposa con il delicato sapore del pesce. Questo abbinamento vi permetterà di realizzare una pietanza saporita ma allo stesso tempo raffinata. Si tratta di una ricetta perfetta per i mesi invernali e primaverili, quando sia il carciofo che la seppia sono nella loro stagione migliore. Potete comunque realizzare questo piatto durante tutto l'anno, utilizzando i carciofi surgelati.
Vediamo in questa guida come fare i maccheroni carciofi e seppie.

26

Occorrente

  • 350 gr maccheroni
  • 4 carciofi
  • 3 seppie medie
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 scalogno
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 limone
  • olio extravergine d'oliva
  • guanti di lattice
  • forbici da cucina
36

Per effettuare la pulizia dei carciofi, vi consiglio di usare dei guanti di lattice, perché questo ortaggio tende a sporcare la pelle.
Iniziate a pulire i carciofi tagliando il gambo e la punta delle foglie. Eliminate quindi le foglie esterne coriacee, fino ad ottenere la parte più chiara e tenera dell'ortaggio. Dividete i cuori di carciofo a metà e, aiutandovi con il coltello, togliete la lanugine interna. Risciacquateli sotto l'acqua corrente per eliminare ogni residuo di peluria. Tagliateli a spicchi sottili e metteteli in una ciotola con acqua e limone per non farli annerire.

46

Dedicatevi ora alla pulizia delle seppie. Munitevi di forbici da cucina e di un paio di guanti di lattice per non macchiarvi le mani.
Lavate le seppie sotto l'acqua corrente. Separate i tentacoli dal corpo e sfilate l'osso interno. Pulite quindi le seppie eliminando il becco e gli occhi. Estraete le interiora, cercando di non rompere la sacca nera contenente l'inchiostro. Aiutandovi con le forbici e poi con le dita, spellate le seppie partendo dalla parte più carnosa dei molluschi.
Dopo averle pulite, tagliate le seppie a strisce sottili e riducete i tentacoli a pezzi piccoli.

Continua la lettura
56

Lavate e sminuzzate il prezzemolo. Spellate e tritate gli spicchi d'aglio e lo scalogno. Dorate l'aglio e lo scalogno in una padella in cui avrete scaldato 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva. Unite le seppie e fatele insaporire per 2-3 minuti. Appena sono ben rosolate, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Coprite, e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti. Aggiungete i carciofi e il prezzemolo tritato, salate e fate stufare per altri 10 minuti.
I tempi indicati sono per delle seppie medio-grandi. Se utilizzate delle seppioline, riducete di alcuni minuti la cottura.

66

Mentre terminate di preparare il sugo, cuocete i maccheroni in una pentola con acqua bollente salata. Scolateli al dente e versateli nella padella con il condimento. Fate saltare i maccheroni per un paio di minuti, in modo che si insaporiscano bene. Servite subito, completando con un filo d'olio a crudo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare l'insalata di seppie e carciofi

L'insalata di seppie e carciofi è un ricetta semplice e adattabile a ogni occasione, adatta a essere consumata anche fredda. Unire mare e terra in un connubio leggero salutare e gustoso non è una cosa semplice. Questi due alimenti, così apparentemente...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con carciofi

I maccheroni con carciofi sono un piatto povero ma ricco di gusto, legato da sempre alla tradizione contadina. In questa sfiziosa pietanza, il caratteristico sapore amarognolo dei carciofi si lega benissimo con la sapidità e ruvidezza della pasta. Vi...
Primi Piatti

5 consigli per una frittata di maccheroni perfetta

La frittata di pasta può sembrare un piatto elementare. In realtà servono degli accorgimenti per ottenere una frittata perfetta, sia per quanto riguarda il sapore che l'aspetto. In ogni caso non bisogna essere cuochi, ma avere una grande passione per...
Primi Piatti

Come preparare i maccheroni ripieni

I maccheroni è un tipo di pasta molto conosciuto e apprezzato in Campania e nel Lazio soprattutto, ma certamente è noto e diffuso un po’ in tutta Italia. Per una buona riuscita di un piatto costituito da maccheroni, è di fondamentale importanza la...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con asparagi

Gli asparagi sono degli ortaggi davvero deliziosi e delicati. Arrivano sulle nostre tavole in primavera e ci permettono di creare ricette straordinarie in pochissimo tempo. Una ricetta da provare assolutamente è quella dei maccheroni con asparagi. La...
Primi Piatti

Come fare i maccheroni al ferretto

Saper cucinare è davvero un'arte e non tutti ne hanno la capacità, ma noi vogliamo aiutare tutti coloro che vorrebbero imparare a cucinare, a capire come poter fare i maccheroni al ferretto.La Sardegna, fantastica isola del Mar Mediterraneo, oltre ad...
Primi Piatti

Come preparare il riso al sugo di seppie

Le seppie sono dei molluschi adatti per diverse ricette, sia come primi che come secondi piatti. Il dubbio principale sovviene nel momento della loro scelta: seppie fresche o surgelate? Nel primo caso è preferibile affidarsi alla propria pescheria di...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni al forno ai 4 formaggi

Esiste una classificazione dei vari condimenti in funzione del tipo di pasta su cui questo andrà consumato. Naturalmente in cucina domina incontrastata la fantasia e il gusto di chi realizza la ricetta. Per quanto riguarda le paste corte e grosse, sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.