Come fare i ravioli con ripieno di aragosta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il raviolo è un tipo di pasta fresca che può assumere forme diverse (quadrati, a mezzaluna, romboidali, ecc.) e che si presta molto bene ad essere farcito con i ripieni più disparati. Il raviolo è anche molto semplice da realizzare, infatti basta stendere la pasta, mettere delle palline di ripieno distanziate qualche centimetro l'una dall'altra, ripiegare un lembo della pasta su sè stessa così da inglobare il ripieno e per finire ritagliare dei quadrati con una rotella dentellata. La ricetta che vi propongo oggi vi insegnerà a fare i ravioli con ripieno di aragosta, vediamo come. Le dosi riportate sono da intendersi per 4 persone.

27

Occorrente

  • 200 gr di farina
  • 2 uova
  • 1 patata media
  • 800 gr di aragosta
  • 2 tuorli
  • 80 gr di burro
  • panna
  • foglie di sedano
  • sale
37

Prendete la farina e disponetela a fontana, rompeteci dentro le uova e con una forchetta iniziate a sbatterle unendo pian piano la farina dai bordi della fontana. Quando l'impasto inizierà a essere più compatto iniziate a lavorarlo con le mani energicamente, finché non otterrete una pasta liscia e morbida. Prendete della pellicola trasparente e avvolgeteci la pasta e fatela riposare 30 minuti in frigo.

47

Ora prendete un pentolino pieno d'acqua e fateci lessare la patata, una volta cotta sbucciatela e passatela allo schiaccia patate 2 volte, così da renderla più spumosa. Prendete una pentola abbastanza capiente da contenere l'aragosta o le aragoste, riempitele d'acqua e aspettate finché questa non bollirà, spegnete quindi il fuoco, immergeteci l'aragosta, chiudete con un coperchio e lasciatela cuocere per 7-8 minuti sempre a fuoco spento. Una volta cotta l'aragosta, estraete la polpa e, dopo averla tritata al coltello, mettetela in una terrina insieme alla patata schiacciata, i tuorli, 2 cucchiai di panna e il sale, amalgamate il tutto per bene e lasciate riposare.

Continua la lettura
57

Prendete la pasta e iniziate a tirarla un po' per volta e riponete nuovamente in frigo quella che non usate, poi disponete il ripieno, aiutandovi con un cucchiaino, sulla sfoglia facendo delle piccole palline distanziate l'una dall'altra. Coprite il ripieno con un'altra sfoglia di pasta e ritagliatevi i vostri ravioli con un tagliapasta e disponeteli su un vassoio ben distanziati tra loro. Ora potete prendere i ravioli e metterli in congelatore così che si induriscano e non si rovinino, oppure li potete lasciare fuori coprendoli, per esempio, con della carta da forno.

67

Cuocete i ravioli in acqua bollente salata per qualche minuto, non esagerate perché se scuoce la pasta fresca tende a rompersi e a sfaldarsi, e condite con burro fuso e una spolverata di foglie di sedano tritate o, se preferite, di prezzemolo.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ravioli con ripieno di provola e patate

La pasta fresca con ripieno di vario genere è una delle pietanze tipiche della tradizione gastronomica italiana. Se volete preparare dei ravioli diversi dal solito, provateli con un ripieno di provola e patate. L'abbinamento di provola e patate è un...
Primi Piatti

Come fare i ravioli con ripieno di pistacchi

Un buon piatto di pasta può essere un ottimo primo piatto, fresco e genuino, da assaporare in compagnia per uno speciale pranzo tra amici o familiari. Per poter assaggiare un primo piatto davvero unico, però, può essere un'ottima idea quella di fare...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con ripieno di pesce al pomodoro

I ravioli con ripieno di pesce al pomodoro sono una ricetta molto elegante e semplice da preparare, soprattutto se avete ospiti a pranzo o a cena. La difficoltà maggiore consiste nel fatto che questa ricetta richiede molto tempo per essere preparata....
Primi Piatti

Come fare i ravioli con ripieno di sogliola e spinaci

Fare i ravioli o tortelli o agnolotti, che dir si voglia, è da sempre una preparazione culinaria che viene eseguita per pranzi importanti o per le feste natalizie. Ma sono anche una ghiotta alternativa al solito piatto di spaghetti. I ravioli sono costituiti...
Primi Piatti

Come fare i ravioli con ripieno di astice

Se si vuole gustare un primo piatto davvero eccezionale bisogna includere fra gli ingredienti quel tocco di pesce al quale nessuno sa rinunciare. Effettivamente quando si parla di astice non ci si riferisce all'aragosta, in quanto i due generi sono diversi....
Primi Piatti

Come fare i ravioli con ripieno di salmone e gamberetti

I ravioli con ripieno di salmone e gamberetti, sono la portata perfetta per una cena tra amici od una ricorrenza particolare da festeggiare in famiglia. In questa guida, vedremo come fare a dar vita a questo primo dal gusto ricercato e squisito. Il sapore...
Primi Piatti

Ravioli con ripieno di zucca in salsa di burro e salvia

I ravioli con ripieno di zucca in salsa di burro e salvia sono la ricetta di un primo piatto abbastanza semplice da preparare ed allo stesso tempo molto originale. Sono una ricetta tipicamente autunnale, essendo la zucca un alimento vegetale tipico dell'autunno....
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con ripieno di zucca

Ecco un piatto tipico del settentrione della nostra penisola, consumato soprattutto durante la Vigilia di Natale in provincia di Mantova e Piacenza. Risale al Basso Medioevo, quindi ha origini antiche. Vediamo come si prepara la ricetta con un composto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.