Come fare i ravioli con ripieno di cernia

Tramite: O2O 10/09/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se non si ha alcuna idea di cosa cucinare per gli ospiti in vista del pranzo domenicale si può decidere di preparare dei ravioli con ripieno di cernia. È sicuramente un piatto speciale e di facile realizzazione. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile fare questo capolavoro culinario in modo semplice e veloce.

26

Occorrente

  • 300 g di farina
  • 4 uova
  • 500 g di filetto di cernia
  • 1 cucchiaio di panna da cucina
  • 1 spicchio d'aglio
  • Olio d'oliva
  • Sale (q.b.)
  • Pomodorini o sugo
36

Preparazione della pasta

Se si ha intenzione di stupire letteralmente i propri ospiti la soluzione migliore è quella di preparare la pasta in casa. Per la realizzazione dei ravioli bisogna impastare la farina di grano duro con le uova. Successivamente si deve lavorare l'impasto in modo energico sul tavolo della cucina. In questo modo si riesce ad ottenere un panetto di colore giallo e dal profumo invitante. In seguito si deve stendere la pasta utilizzando un mattarello; poi, bisogna formare numerosi quadrati di sfoglia. Questi ultimi devono avere una grandezza di "5 cm x 5 cm"; essi si devono mettere in disparte mentre si cucina il ripieno a base di cernia.

46

Preparazione del ripieno

È fondamentale procurarsi dei filetti di cernia freschi; se possibile è consigliabile lasciarli pulire dal negoziante. Successivamente si lavano i filetti di cernia sotto l'acqua corrente e si adagiano in una padella antiaderente che contiene un filo di olio d'oliva, uno spicchio d'aglio ed un pizzico di sale. A questo punto si fa cuocere il pesce e si trita con l'aiuto di una forchetta. Per evitare che il pesce si disgrega quando si mette sulla pasta è opportuno mischiare i filetti di cernia con un cucchiaio di panna. In questo modo si ottiene una sorta di poltiglia che rimane compatta anche durante la cottura.

Continua la lettura
56

Cottura

Ora bisogna prendere i quadratini di pasta che sono stati preparati precedentemente e si devono appoggiare su un grande vassoio. È consigliabile utilizzare un cucchiaino per dosare il ripieno da inserire; poi, si prende un secondo quadrato di pasta e si fa combaciare sovrapponendolo al primo. Successivamente con le dita si richiudono i ravioli attaccando le estremità dei due quadratini di pasta. In seguito bisogna mettere sul fuoco una pentola colma d'acqua per cuocere i ravioli. Il grado di cottura giusto è quando si vedono galleggiare nella pentola. A questo punto si scola la pasta e si abbina alla salsa, in base ai propri gusti. Ad esempio si può fare un sugo di pomodoro oppure una crema di scampi. Se si vuole risparmiare tempo si possono condire i ravioli con pomodorini a crudo ed olive.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i fagottini di cernia

Se desiderate preparare un piatto gustoso e leggero, ecco a voi la ricetta che fa al caso vostro. I fagottini di cernia sono molto semplici da realizzare e anche i meno abili ai fornelli riusciranno a ottenere un perfetto risultato finale. Procuratevi...
Antipasti

Le migliori verdure per il ripieno dei panzerotti

I panzerotti sono una facile e gustosissima ricetta. Si distinguono per la forma originale e il loro sapore sfizioso. Caratteristici per il sapore e per la loro versatilità in cucina. Per prepararli bisogna fare un impasto e farli lievitare coperti....
Antipasti

Come fare la baguette con 3 tipi di ripieno

La baguette, pane tipico francese e simbolo di Parigi, si contraddistingue per la forma allungata, simile a quella di un filoncino. Un'altra caratteristica della baguette è proprio la leggerezza. Solitamente una baguette di 60 cm non supera i 250 grammi...
Antipasti

Carciofi gratinati al forno con ripieno di uovo

In generale, i carciofi sono ortaggi dall'apporto calorico estremamente basso. Inoltre, essi contengono un'elevata quantità di principi nutritivi. Segnaliamo la presenza cospicua di fibre, oltre a sostanze quali calcio, fosforo, potassio e magnesio....
Antipasti

Come preparare lo sformato di patate ripieno di tonno e olive verdi

Lo sformato di patate ripieno di tonno e olive è un piatto molto saporito da servire come antipasto o o come secondo. Si tratta di un morbido purè di patate, facile da preparare, arricchito da formaggio grattugiato, tonno sottolio e olive verdi. Questo...
Antipasti

Come preparare l'avocado ripieno

Frutto carnoso e prelibato, l'avocado vanta molteplici proprietà benefiche. È infatti un ottimo lubrificante intestinale, utilissimo in caso di costipazione. Inoltre migliora i valori del sangue e previene l'invecchiamento degli organi interni. L'avocado...
Antipasti

Ricetta: involtino di melanzane ripieno di prosciutto e mozzarella

Riuscire a preparare piatti speciali è una cosa che ci entusiasma e che ci porta a cercare di dare sempre il meglio per chi condivide la tavola con noi. Piatti che possono stupire ne esistono tantissimi, tuttavia non è così semplice riuscire ad individuare...
Antipasti

Carciofi gratinati al forno con ripieno di scamorza e speck

I carciofi non sono difficili da reperire e solitamente si possono trovare in qualsiasi supermercato ben rifornito; quando la primavera si avvicina, spesso e volentieri sono anche in offerta ad un prezzo stracciato. I carciofi sono abbastanza facili da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.