Come fare i ravioli dolci di Carnevale

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare i ravioli dolci di Carnevale
15

Introduzione

La festa che è amata tantissimo da tutti i bambini è sicuramente il Carnevale in quanto essi si possono divertire con i travestimenti. Il Carnevale però è anche la festa della buona tavola; infatti, in questo periodo vengono realizzati moltissimi tipi di dolci. Tra le varie ricette che si realizzano ci sono la preparazione di frappè, chiacchiere ecc. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile fare i ravioli dolci di Carnevale.

25

Occorrente

  • 500 g di farina tipo 00
  • 250 ml di latte
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • olio per friggere
  • per il ripieno: marmellata oppure crema di nocciole.
35

Fare un panetto

La prima cosa da fare è quella di togliere il burro dal frigorifero e tenerlo a temperatura ambiente per circa 30 minuti per farlo ammorbidire. Successivamente bisogna disporre la farina setacciata insieme allo zucchero ed al lievito su una spianatoia. In seguito si mescola per distribuire gli ingredienti nel migliore modo possibile. A questo punto si crea una fontana al cui centro si mettono delle uova sbattute, del burro ammorbidito e un po' di latte. Poi, si comincia ad impastare per far amalgamare il tutto ed ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

45

Preparazione del ripieno

In seguito si prende un po' dell'impasto e si fa una sfoglia sottile ma non troppo, altrimenti il raviolo si apre quando viene messo nell'olio. Sulla sfoglia si deve mettere il ripieno a mucchietti; ultimata questa operazione si deve collocare un'altra sfoglia sopra più o meno della stessa misura di quella fatta in precedenza. Successivamente si tagliano i ravioli formando ad esempio un fiore oppure una stella. Si possono creare anche ripieni differenti; in questo caso bisogna scegliere una forma diversa per ciascun ripieno. I ravioli non devono essere troppo piccoli; bisogna continuare a fare la sfoglia fino a quando finisce l'impasto.

Continua la lettura
55

Far dorare i ravioli

Ora si deve mettere dell'olio per frittura, preferibilmente quello di arachidi, in una casseruola. Quando l'olio è abbastanza caldo si devono immergere i ravioli, prestando attenzione che siano ben chiusi. Si fanno dorare da una parte e dall'altra; successivamente si tolgono dall'olio e si posizionano su una carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Quando sono freddi si cosparge dello zucchero a velo. Questo dolce di Carnevale può essere realizzato anche facendo un ripieno di marmellata, di crema di nocciole oppure di crema pasticcera. Se si desidera riempire i ravioli con la crema pasticcera bisogna arricchirli con del cacao in polvere oppure del cioccolato fondente fuso. Il risultato sarà sicuramente ottimo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i ravioli dolci

In ambito culinario, i ravioli sono protagonisti di numerose ricette. Le tipologie di ravioli sono veramente tantissime e si possono realizzare in un infinità di piatti differenti. Esistono ravioli salati e quelli dolci. In questa guida, ci occuperemo...
Dolci

Dolci di carnevale: 5 ricette vegane

A metà del mese di febbraio cade il Carnevale. In questi giorni di festa e allegria, sono presenti in tavola dolci e piatti tipici. Le ricette antiche e stravaganti accompagnano l'evento e si dà il via al libero sfogo alla passione per la buona cucina....
Dolci

5 ricette per dolci di carnevale senza glutine

Il freddo grigiore invernale sembra fermarsi un momento quando il periodo di Carnevale irrompe con i suoi colori vivaci! Coriandoli, maschere e musica rallegrano l'uggioso panorama, regalandoci una ventata giocosa e spensierata. Carnevale è anche il...
Dolci

Ricetta: ravioli di carnevale alla marmellata

I ravioli di carnevale alla marmellata sono un tipico dolce carnevalesco. Di facile realizzazione, questa ricetta è l'ideale per soddisfare i gusti di tutta la famiglia. Si preparano inizialmente come dei veri e proprio ravioli, successivamente però...
Dolci

Come fare i dolci di Carnevale: frappe, castagnole e krapfen

I dolci tipici di Carnevale sono le frappe, le castagnole e i krapfen; infatti, sono molto gettonati in questo periodo e ne possiamo trovare moltissimi nei bar, nelle pasticcerie, nei panifici e nei supermercati. Tuttavia è importante sapere che con...
Dolci

I dolci regionali da gustare a Carnevale

Da nord a sud la tradizione carnevalesca pullula di maschere e coriandoli, ma soprattutto di dolci golosi, sia fritti che al forno. Ogni città propone prelibatezze tipiche, spesso identificative di tutta la regione. Si tratta di dolci antichi, tramandati...
Dolci

I migliori dolci di Carnevale

Il Carnevale è la festa più apprezzata dai bambini sia perché si possono vestire in maschera e partecipare alle varie feste che vengono organizzate, sia per tutti i dolci golosi che vengono preparati in questa occasione. Tutte le Regioni d'Italia hanno...
Dolci

Ricetta ravioli dolci con ricotta

Se hai in programma un pranzo importante oppure una cena di lavoro e vuoi stupire i tuoi commensali con un dolce originale prosegui con la lettura poiché questa guida potrebbe fare al caso tuo. Nei prossimi passi ti spiegherò in maniera semplice e chiara...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.