Come fare i taralli glassati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Preparare i dolci in casa è un'attività sicuramente molto rilassante e salutare, anche perché consente di utilizzare degli ingredienti genuini e sani. Chi, almeno una volta, non ha provato a cimentarsi in quest impresa? Preparare dei piatti tipici, specialmente durante il periodo delle feste dà anche una certa soddisfazione, in quanto consente di sentirsi partecipi e attivi. In particolare quando si avvicina la Pasqua è possibile preparare un dolce tradizionale di origine Pugliese, i taralli glassati. I taralli glassati sono dei biscotti nati appunto in occasione della celebrazione Pasquale e che uniscono la tradizione con il gusto in modo impeccabile. A tale proposito, con i passaggi che seguono andremo proprio a vedere come fare in casa questi particolari e gustosi biscotti.

27

Occorrente

  • Farina 00 500 gr.
  • Lievito per dolci 1 bustina
  • Ammoniaca per dolci 1 bustina
  • Scorza di limone 5 gr.
  • Tuorlo d'uovo 1
  • Uova 4
  • Burro 150 gr.
  • Latte q. b.
  • Albume 1
  • Zucchero a velo 170 gr.
37

Preparare l'impasto

Cominciamo subito col dire che preparare i taralli glassati è davvero semplicissimo. Innanzitutto predisponiamo tutti gli ingredienti, quindi iniziamo la preparazione. Prendiamo una ciotola capiente e mettiamoci dentro la farina, il lievito e l'ammoniaca setacciati. Uniamo quindi il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti, quindi mettiamo anche le uova e il tuorlo e la scorza grattugiata del limone, in modo tale da aromatizzare e profumare i taralli.

47

Lavorare l'impasto

Impastiamo or il tutto con le mani, prestando particolare attenzione a far sciogliere per bene il burro. Amalgamiamo quindi tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto perfettamente omogeneo e privo di grumi. Se l'impasto risultasse troppo duro, aggiungiamo un po' di latte, in quanto dobbiamo ottenere un composto morbido ma non appiccicoso. A questo punto dividiamo l'impasto in 20 pezzetti di uguale grandezza e con le mani creiamo delle strisce di pasta, che siamo abbastanza spesse e lunghe circa 15 cm, quindi prendiamo le estremità delle strisce e mettiamole una sopra l'altra. Con l'aiuto del pollice schiacciamo le estremità l'una contro l'altra fino a quando non si attaccano. In questo modo si verranno a creare dei cerchietti.

Continua la lettura
57

Preparare la glassa

Disponiamo ora i cerchietti appena creati su delle teglie ricoperte da carta da forno. Tra l'uno e l'altro manteniamo una certa distanza, in modo che gonfiandosi non si uniscano tra loro. Infine inforniamo per circa 20 minuti a 180°, ricordandoci di prestare molta attenzione alla cottura, per evitare che i taralli si brucino. Una volta che saranno cotti tutti i taralli mettiamoli da parte e lasciamoli raffreddare. Nel frattempo prepariamo la glassa: per cominciare sbattiamo un albume in una ciotola e poi, un po' alla volta, aggiungiamo lo zucchero a velo. Se desideriamo rendere i nostri taralli più profumati, mettiamo nella glassa qualche goccia di succo di limone.

67

Glassare i taralli

Concludiamo la preparazione andando a glassare i biscotti. Spennelliamoli per bene in superficie e infine, facciamoli asciugare. A questo punto i taralli glassati sono finalmente pronti. I taralli glassati si possono decorare con mandorle, con piccole praline argentate o colorate. Sono ottimi per servire un dolce alternativo ai vostri ospiti, ma anche per una golosa merenda per i vostri bambini. È preferibile preparare i biscotti un giorno prima, in quanto se non sono abbastanza freddi, si rischia di sentire il sapore dell'ammoniaca.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Profiteroles allo zabaione glassati: ricetta

La ricetta dei profiteroles allo zabaione glassati consente di realizzare un dolce davvero squisito. I profiteroles sono un classico della cucina francese, conosciuti per il mix irresistibile di cioccolato e bignè. In questa versione ciò che darà carattere...
Dolci

Come preparare i cantucci glassati

I cantucci sono i biscotti toscani più conosciuti nel mondo. La ricetta tradizionale autentica è solo una ma ne esistono tante versioni differenti e tutte ottime da gustare assieme a un buon bicchiere di Vin Santo. Leggete i passi della guida riportata...
Dolci

Come fare i pop corn glassati

A chi è che non piacciono i pop corn? Direi che quasi tutti ne siamo golosi e li mangiamo sempre molto volentieri, soprattutto mentre stiamo vedendo un bel film. Ma i pop corno possono essere preparati in diverse maniere. Se vi piacciono i pop corn e...
Dolci

Come fare i biscotti alla panna glassati

I biscotti alla panna glassati al cioccolato, sono golosi e semplici da preparare. La panna li rende friabili e dal sapore caratteristico, vengono poi glassati per un sapore unico. Possono essere gustati sia a colazione che in qualsiasi momento della...
Dolci

Come fare degli alberelli glassati per i bambini

Le feste natalizie si avvicinano, e voi volete preparare dei dolcetti sfiziosi e originali per i vostri bambini e per i vostri ospiti con cui rendere più originali le loro merende e i pomeriggi davanti al camino? Niente paura, non si tratta di un'impresa...
Dolci

Ricetta: biscottini glassati al cioccolato

Vediamo in questa guida una ricetta che potrebbe aiutarvi anche a fare bella figura offrendo un piccolo presente alle persone a voi care e ad amici. Stiamo parlando dei biscottini glassati al cioccolato. Questi, come variante, potrebbero essere indicati...
Dolci

Ricetta: tarallini dolci al vino bianco

I taralli sono degli snack fragranti tipici della tradizione pugliese, che vengono preparati per svariate occasioni. Solitamente i taralli hanno un sapore salato, particolare e accattivante, ma esiste anche una ricetta leggermente differente da quella...
Dolci

Tarallini dolci senza uova

I taralli provengono dalla tradizione culinaria pugliese. Si realizzano in casa ma si trovano anche nei panifici e nelle pasticcerie a seconda della variante proposta. Esistono infatti i tarallini dolci e quelli salati, entrambi particolari e ricchi di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.