Come fare i tortelli fritti di patate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se intendiamo preparare un primo piatto diverso dal solito, possiamo fare dei tortelli fritti di patate, ed il vantaggio in questo caso consiste nel non doverli bollire, bensì soltanto condirli con un sugo che maggiormente ci soddisfa. L'elaborazione è piuttosto semplice, e richiede soltanto un minimo di tempo a disposizione. In riferimento a ciò, ecco una guida su come procedere per ottimizzare il risultato.

25

Occorrente

  • Patate 500 gr
  • Farina 500 gr
  • Mozzarella 350 gr
  • Prosciutto cotto 100 gr
  • Uova 1
  • Noce moscata 1 pizzico
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio per friggere q.b
35

Schiacciare le patate

Innanzitutto lavate le patate per liberarle dal terriccio, e mettetele in una pentola dai bordi molto alti. Ricopritele con dell'acqua fredda, e riponetele sul fuoco a lessare per un quarto d'ora circa. La cottura varia in base alle dimensioni delle patate: se sono piccole fate trascorrere 3-4 minuti dal momento in cui bolle, se invece risultano grandi, allora vi conviene attendere almeno 15 minuti. Trascorso quest'arco di tempo spegnete il fuoco e fatele riposare alcuni minuti, dopodichè scolatele e poi pelatele. Infine, schiacciate le patate con l'apposito strumento e disponetele in un tegame.

45

Ritagliare la pasta

Quando avrete terminato, amalgamate alle patate la farina, poi l'uovo e un pizzico di noce moscata grattugiata. Mescolate bene gli ingredienti e, quando si formerà un panetto solido, trasferitelo su un tavolo infarinato. Fatto ciò, continuate ad impastare per almeno 10 minuti fin quando l'impasto dovrà raffreddarsi completamente. Nel frattempo, in una ciotola tagliate in piccoli pezzi il prosciutto, la mozzarella e se è gradita, qualche fogliolina di prezzemolo. Adesso stendete la pasta creando una sfoglia di 3 millimetri circa, e ritagliate dei quadrati di almeno 7 centimetri per lato. Mettete al centro di ogni quadratino un cucchiaino di ripieno, e ripiegate il lato formando un triangolo, e poi sigillate bene i bordi con una forchetta, in modo che durante la cottura non fuoriesca la mozzarella.

Continua la lettura
55

Friggere i tortelli

Adesso prendete una padella grande dai bordi alti, e lasciate riscaldare l'olio. Versate poi in quest'ultimo i tortelli, e fateli friggere fino a quando non avranno raggiunto un color dorato. Scolateli man mano con un mestolo forato, e metteteli a sgocciolare su della carta assorbente da cucina. Infine riponeteli in un piatto da portata, e serviteli in tavola con del sugo a piacere sia di pomodoro che di crema di formaggio. Preparare i tortellini fritti di patate non è poi così difficile, vi basterà infatti seguire attentamente i passi di questa guida per riuscire a fare tutto al meglio e soprattutto in poco tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: tortelli di patate al sugo finto

Strettamente legati alla tradizione contadina toscana, i tortelli di patate sono un piatto ricco e dal gusto deciso. Per quanto riguarda invece il "sugo finto" questa terminologia deriva dal fatto che tale sugo è preparato utilizzando tutti gli ingredienti...
Primi Piatti

Come preparare i tortelli di fagiolini alla burrata

La cultura culinaria italiana offre una vasta gamma di primi piatti. La pasta ed i tortelli sono quelli più gettonati e li si può cucinare in vari modi, tutti da leccarsi i baffi. Lungo i passi di questa guida vi sveleremo come preparare i tortelli...
Primi Piatti

Come preparare i tortelli ai frutti di mare

I tortelli ai frutti di mare, per gli amanti del pesce, sono un primo piatto davvero delizioso e raffinato. Il ripieno dei tortelli può essere preparato in vario modo, in base ai propri gusti, con il pesce che più vi aggrada. I tortelli ai frutti di...
Primi Piatti

Ricetta: tortelli con melanzane

La pasta, nelle sue diverse forma e tipologie, è certamente il simbolo della gastronomia italiana più apprezzato e riconosciuto nel mondo. Tra le diverse varietà di pasta, quelle ripiene, come i tortelli, sono giustamente ritenute tra le principali...
Primi Piatti

Tortelli con la mostarda: la ricetta

La ricetta dei tortelli con la mostarda è sicuramente particolare e saprà sorprendervi. Il gusto salato dei tortelli si incontra con il dolce della mostarda, dando vita ad un mix interessante di sapori tutti all'italiana. La realizzazione del piatto...
Primi Piatti

Come preparare i tortelli gratinati ai funghi

Tra i tanti primi piatti gustosi da presentare a tavola da mangiare da soli, in famiglia o in compagnia, ma anche per i giorni speciali, ci sono i tortelli gratinati ai funghi. Un primo completo e gustoso, che si prepara in pochi passi, per nulla difficili...
Primi Piatti

Ricetta: tortelli con porri, radicchio e pancetta

La stagione autunnale, con i suoi primi freddi, invoglia a ritrovare sapori più decisi e consistenti. Per portare in tavola un primo piatto goloso e robusto, scegliamo dei tortelli da abbinare ad un condimento saporito e ricercato. Andiamo allora scoprire...
Primi Piatti

Come preparare i tortelli di sfoglia al taleggio con la salvia

Se volete realizzare un primo piatto sano e gustoso, da servire sia nei giorni di festa che per una cena tra amici, potete cimentarvi nella preparazione dei tortelli di sfoglia al taleggio con la salvia. Si tratta di un piatto molto semplice, ma altrettanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.