Come fare i waffle salati di patate e prosciutto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I waffle sono delle cialde dalla consistenza croccante fuori e morbida dentro, che spesso vengono mangiati con l'aggiunta di panna, cioccolato, crema di nocciole o con qualsiasi altra deliziosa farcitura dolce. In realtà i waffle, possono anche essere preparati con ingredienti salati ed è per questo che in questa breve guida, cercheremo di spiegarvi in maniera molto rapida, come fare dei waffle salati a base di patate e prosciutto. Si tratta di stuzzichini che possono essere perfettamente gustati in tavola come antipasto, come snack da aperitivo o come merenda pratica da portare in ufficio. Se volete scoprire come procedere, non vi resta che continuare a leggere i passaggi.

27

Occorrente

  • 1 kg patate
  • 300 g di prosciutto
  • 70 g di grana padano
  • 4 uova
  • Sale q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • 60 ml di latte
37

Bollire le patate

Preparare questo particolare stuzzichino, è abbastanza semplice e dovrete iniziare naturalmente dalla preparazione delle patate. Le patate dovranno dunque essere lessate in acqua leggermente salata con tutta la buccia. Una volta che saranno abbastanza morbide, dovrete lasciarle raffreddare e successivamente, dovrete rimuovere la buccia e riporre le patate all'interno di un grande contenitore. Con una forchetta o con un apposito attrezzo, dovrete schiacciare le patate fino a renderle cremose e prive di grumi. Dovrete in sostanza formare una purea di patate omogenea.

47

Amalgamare tutti gli ingredienti

Una volta che avrete creato la purea di patate, dovrete aggiungere al suo interno anche un pochino di noce moscata, un pochino di pepe nero grattugiato, una noce di burro o un pochino di olio, Ii latte, del parmigiano grattugiato e naturalmente le uova precedentemente sbattute. Per rendere il composto meno appiccicoso, è consigliato anche aggiungere un paio di cucchiai di farina 00. Naturalmente tutti gli ingredienti dovranno essere impastati energicamente con le mani. Prendete un pochino di impasto e con le mani posizionatelo sull'apposita macchinetta per i waffle per dare proprio la corretta forma all'impasto.

Continua la lettura
57

Cuocere e farcire i waffle

I waffle dovranno cuocere all'interno dell'apposito macchinario per circa 5 o 10 minuti, in base alla potenza e al calore della macchina. Una volta che saranno pronti, dovrete lasciarli raffreddare leggermente e successivamente dovrete aggiungere delle fettine di prosciutto cotto e se è di vostro gradimento, anche delle fette di provola affumicata o di formaggio speziato. Questi stuzzichini salati, possono inoltre essere acquistati sia caldi appena fatti, sia freddi accompagnati da una buona birra fresca o da un buon bicchiere di vino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete anche inserire delle foglie di lattuga al posto del prosciutto, per creare dei waffle vegetariani.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare le frittelle di patate africane

Le patate africane sono molto simili alle patate americane per quanto riguarda il sapore dolce che caratterizza entrambe. Pertanto, come le americane, vengono impiegate soprattutto per preparazioni dolci, una volta lessate e schiacciate. In questa guida,...
Cucina Etnica

Ricetta: patate alla Huancaina

La cucina peruviana, come quella dei Paesi sudamericani, si caratterizza per i sapori forti e decisi. Vengono utilizzati ingredienti molto piccanti e salse dal profumo intenso. La tradizione culinaria peruviana regala un piatto veloce e sfizioso: le patate...
Cucina Etnica

Come fare le patate maritate

Quella delle patate maritate è una ricetta tipica di Pescasseroli, nel cuore del parco Nazionale dell'Abruzzo, dove ancora oggi viene conservata dagli abitanti come tesoro di una tradizione e di un'antica cultura pastorale. Il piatto infatti è molto...
Cucina Etnica

Come preparare le patate all'indiana con la curcuma

La curcuma è una spezia che come ben si sa proviene dalla cucina orientale, precisamente dalle indie. È utile nella preparazione di tantissime ricette ed oggi sta trovando posto anche nella cucina italiana. Bisogna inoltre considerare che la curcuma...
Cucina Etnica

Ricetta: spezzatino di seitan con patate e piselli

Il seitan si ottiene estraendo il glutine dalla farina di frumento e rappresenta uno dei tanti cibi che, nella dieta vegetariana e vegana, sostituiscono egregiamente la carne. È possibile acquistarlo pronto all'uso nella versione classica, in quella...
Cucina Etnica

Ricetta americana: le jacket potatoes

Le jacket potatoes non sono altro che delle patate ripiene cotte al forno per intero e condite con un ripieno di burro e bacon. Le origini di questa ricetta sono britanniche ma la bontà che possiede l'ha resa famosa in tutto il mondo, soprattutto in...
Cucina Etnica

Ricetta: cocido madrileño

La cucina non deve soltanto rappresentare piatti tradizionali. Ma, anche una sorta di conoscenza verso altri paesi. Esistono ricette che quasi mai, si può immaginare di poterle preparare. Poiché, la loro realizzazione può risultare difficile. Un altro...
Cucina Etnica

Come preparare un antipasto con i fichi

La guida che vi proporremo a breve si occuperà di cucina. Vi daremo delle informazioni utili per la preparazione di una ricetta, ovvero di un antipasto. Nei prossimi tre passi, vi spiegheremo in maniera dettagliata come preparare un antipasto con i fichi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.