Come fare il baccalà alla catalana

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare il baccalà  alla catalana
17

Introduzione

Il baccalà non è un pesce che fa parte soltanto della tradizione italiana, ma viene cucinato anche in altri paesi del mondo. Uno dei piatti più succulenti da preparare con il baccalà, fa parte infatti della tradizione catalana ed è ottimo da servire in tavola in qualsiasi periodo dell'anno, grazie alla possibilità di poter recuperare questo delicatissimo pesce in qualsiasi momento. Se avete acquistato del baccalà e volete procedere con una ricetta diversa dal solito, qui di seguito cercheremo di riassumervi in brevissimi passaggi, come poter fare un succulento baccalà alla catalana che vi farà davvero leccare i baffi.

27

Occorrente

  • 700 g di baccalà
  • 3 zucchine
  • 1 melanzana
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone verde
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cipolla
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Farina q.b.
  • Sale q.b.
  • 500 g di pomodori
37

Preparazione del baccalà

Per prima cosa dedicatevi alla preparazione del baccalà. Il baccalà sotto sale, dovrà restare in acqua per circa due giorni, per eliminare il sale in eccesso. Ricordatevi di cambiare spesso l'acqua ed immergere il baccalà già tagliato a pezzi. Una volta per il baccalà sarà privo del sale in eccesso, dovrete infarinarlo e friggerlo in olio bollente. Non appena il baccalà sarà cotto, ponetelo da parte e dedicatevi alla preparazione del condimento.

47

Cottura del condimento

Prendete una padella e al suo interno rosolate uno spicchio d'aglio con un filo d'olio extravergine d'oliva. Aggiungete all'interno della padella i peperoni verdi e rossi tagliati a piccoli pezzetti più o meno uguali e la cipolla sminuzzata. Mantenete la fiamma sempre bassa e lasciate cuocere tutti gli ingredienti. In una padella a parte, friggete in olio bollente le melanzane e le zucchine tagliate a piccoli cubetti. Non appena queste due verdure saranno pronte, dovrete aggiungerle all'interno della padella con i peperoni. Continuate la cottura di tutti gli ingredienti, aggiungete un pizzico di sale, un pochino di zucchero e del pepe. Lasciate cuocere per 10 minuti il tutto e aggiungete anche dei pomodori precedentemente sbollentati, tagliati a pezzi e privi di buccia.

Continua la lettura
57

Aggiunta del baccalà

Non appena tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati tra loro e non appena saranno appassiti e morbidi, dovrete aggiungere i pezzetti di baccalà fritto. Continuate la cottura per circa 10 minuti e aggiungete se è strettamente necessario, un pochino di sale e un po' di pepe. Ricordatevi di assaggiare sempre il piatto prima di aggiungere qualsiasi spezia, per evitare di creare un mix di ingredienti eccessivamente salati. Non appena tutti ingredienti saranno cotti, versate il baccalà alla catalana all'interno di una ciotola di terracotta e servite il piatto ancora caldo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pulite sempre benissimo il baccalà prima di cuocerlo e masticate con attenzione perché potrebbero sempre restare delle lische.
  • Provate anche i crostacei alla catalana.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: terrina di baccalà al radicchio

Pesce e verdura si sa sono un binomio perfetto. Come perfetta è la ricetta che vi propongo oggi: terrina di baccalà al radicchio. Niente di più saporito e sfizioso. Ideale per le nostre cene sia come antipasto che come secondo piatto. Possiamo servirlo...
Pesce

Ricetta: baccalà alla pizzaiola

Per portare sulle nostre tavole tutto il profumo del mare, perché non lasciarci tentare da una ricetta golosa come il baccalà alla pizzaiola? Una preparazione semplice, dal gusto deciso e dai sentori mediterranei. Una preparazione perfetta da servire...
Pesce

10 trucchi per dissalare il baccalà

Il baccalà è uno dei pesci più particolari da poter gustare in svariate maniere. Molto spesso il baccalà oltre ad essere acquistato fresco, può anche essere acquistato sotto sale, ed è per questo, che prima di essere cucinato deve essere assolutamente...
Pesce

Come fare il baccalà alla veneziana con polenta grigliata

Il baccalà alla veneziana è una portata appetitosa e, allo stesso tempo, raffinata. Il pregio di questa ricetta sta proprio nello stoccafisso. Il merluzzo appena pescato, viene lasciato essiccare all'aperto per diversi mesi. Questo tipo di lavorazione,...
Pesce

Ricetta: baccalà fritto al pomodoro e olive nere

Il baccalà per antonomasia è un pesce che si preferisce consumarlo fritto o lessato, e poi è possibile elaborarlo in svariati modi, anche del tutto insoliti, ma che alla fine regalano gusto e raffinatezza. In riferimento a ciò, ecco una ricetta in...
Pesce

Come fare il baccalà con le lenticchie

Come molti sapranno, il baccalà altro non è che un merluzzo che viene conservato sotto sale. Prima di prepararlo però, va tenuto in acqua per qualche giorno per farlo ammorbidire e eliminare parte del sale, altrimenti risulterebbe sgradevole.Come per...
Pesce

Come preparare una frittata di baccalà con uvetta

La frittata di baccalà è una tipica ricetta calabrese. Il baccalà, una volta piatto presente sulla tavola dei poveri, è l'ingrediente principale per diverse preparazioni. Per essere certi di scegliere un ottimo prodotto acquistiamo sempre baccalà...
Pesce

5 modi per cucinare il baccalà

Il pesce è uno degli alimenti che fa bene al nostro organismo. Il baccalà, in particolare, è un tipo di pesce sotto sale. Concretamente si tratta di merluzzo proveniente perlopiù dalla Norvegia, dove viene sapientemente trattato ed esportato ovunque....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.