Come fare il baccalà alla catalana

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare il baccalà  alla catalana
17

Introduzione

Il baccalà non è un pesce che fa parte soltanto della tradizione italiana, ma viene cucinato anche in altri paesi del mondo. Uno dei piatti più succulenti da preparare con il baccalà, fa parte infatti della tradizione catalana ed è ottimo da servire in tavola in qualsiasi periodo dell'anno, grazie alla possibilità di poter recuperare questo delicatissimo pesce in qualsiasi momento. Se avete acquistato del baccalà e volete procedere con una ricetta diversa dal solito, qui di seguito cercheremo di riassumervi in brevissimi passaggi, come poter fare un succulento baccalà alla catalana che vi farà davvero leccare i baffi.

27

Occorrente

  • 700 g di baccalà
  • 3 zucchine
  • 1 melanzana
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone verde
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cipolla
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Farina q.b.
  • Sale q.b.
  • 500 g di pomodori
37

Preparazione del baccalà

Per prima cosa dedicatevi alla preparazione del baccalà. Il baccalà sotto sale, dovrà restare in acqua per circa due giorni, per eliminare il sale in eccesso. Ricordatevi di cambiare spesso l'acqua ed immergere il baccalà già tagliato a pezzi. Una volta per il baccalà sarà privo del sale in eccesso, dovrete infarinarlo e friggerlo in olio bollente. Non appena il baccalà sarà cotto, ponetelo da parte e dedicatevi alla preparazione del condimento.

47

Cottura del condimento

Prendete una padella e al suo interno rosolate uno spicchio d'aglio con un filo d'olio extravergine d'oliva. Aggiungete all'interno della padella i peperoni verdi e rossi tagliati a piccoli pezzetti più o meno uguali e la cipolla sminuzzata. Mantenete la fiamma sempre bassa e lasciate cuocere tutti gli ingredienti. In una padella a parte, friggete in olio bollente le melanzane e le zucchine tagliate a piccoli cubetti. Non appena queste due verdure saranno pronte, dovrete aggiungerle all'interno della padella con i peperoni. Continuate la cottura di tutti gli ingredienti, aggiungete un pizzico di sale, un pochino di zucchero e del pepe. Lasciate cuocere per 10 minuti il tutto e aggiungete anche dei pomodori precedentemente sbollentati, tagliati a pezzi e privi di buccia.

Continua la lettura
57

Aggiunta del baccalà

Non appena tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati tra loro e non appena saranno appassiti e morbidi, dovrete aggiungere i pezzetti di baccalà fritto. Continuate la cottura per circa 10 minuti e aggiungete se è strettamente necessario, un pochino di sale e un po' di pepe. Ricordatevi di assaggiare sempre il piatto prima di aggiungere qualsiasi spezia, per evitare di creare un mix di ingredienti eccessivamente salati. Non appena tutti ingredienti saranno cotti, versate il baccalà alla catalana all'interno di una ciotola di terracotta e servite il piatto ancora caldo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pulite sempre benissimo il baccalà prima di cuocerlo e masticate con attenzione perché potrebbero sempre restare delle lische.
  • Provate anche i crostacei alla catalana.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come fare gli scampi alla catalana

Molto spesso quando organizziamo un pranzo o una cena con amici, uno dei maggiori problemi che ci troviamo a dover affrontare è sicuramente la scelta delle pietanze da servire. Infatti dovremo essere in grado di preparare dei piatti diversi dai soliti...
Pesce

Come preparare il granchio alla catalana

Il granchio alla catalana è un piatto tipico della Catalogna. Esso è sicuramente molto gustoso e può essere servito sia come antipasto, sia come secondo piatto. È certamente possibile realizzarlo anche con altri tipi di crostacei, come l'astice o...
Pesce

Ricetta: Baccalà olive e capperi

Il baccalà è un pesce molto amato nel Napoletano, ma cucinato in diversi modo in moltissime regioni d'Italia. Esso infatti si presta perfettamente, grazie al suo sapore intenso ma gentile, facile accostamento di molti contorni. Il baccalà ha la caratteristica...
Pesce

5 modi per cucinare il baccalà

Il pesce è uno degli alimenti che fa bene al nostro organismo. Il baccalà, in particolare, è un tipo di pesce sotto sale. Concretamente si tratta di merluzzo proveniente perlopiù dalla Norvegia, dove viene sapientemente trattato ed esportato ovunque....
Pesce

Ricetta: filetto di baccalà fritto

Il baccalà è un alimento che si ottiene dalla salatura e stagionatura del merluzzo.Questo pesce viene pescato maggiormente nelle acque dell'atlantico settentrionale e conservato ed essiccato all'aria aperta.È di largo consumo in cucina anche grazie...
Pesce

7 ricette con il baccalà

In cucina oggi ormai sono diventate numerosissime le ricette da poter realizzare. Uno degli ingredienti maggiormente utilizzati è il pesce. Ci sono ovviamente vari tipi di pesce e quello preferito per le ricette è proprio il baccalà. Nei prossimi passi...
Pesce

Ricetta: baccalà ai capperi

Per un menù che possa compensare tutte le portate ci vuole sempre un secondo con i fiocchi! Il pesce è uno dei piatti che viene sempre apprezzato. Ovviamente, ci sono generi come il baccalà che viene spesso sottovalutato. Invece, questo è un tipo...
Pesce

Ricetta: aragosta alla catalana con verdure crude

L'aragosta alla Catalana con verdure crude è un ottimo piatto a base di pesce e verdure, da un sapore fresco e leggero.È un piatto che, nonostante le apparenze, non è particolarmente difficile da preparare e non richiede molto tempo.Le fasi della preparazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.