Come fare il cappone in brodo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In occasione delle feste si preparano sempre menù elaborati. Quindi ogni portata richiede una certa lavorazione. Sono piatti gustosi, ricchi e di sicuro successo. Partendo dai primi che hanno una relativa importanza e i secondi che chiudono la prima fase del menù. Ovviamente, la scelta è vasta ed è fondamentale saperli abbinare. Trattandosi di un pranzo o una cena importante si può decidere di preparare il cappone in brodo. Questo rientra nella lista di quelle ricette utilizzate tantissimo per le feste natalizie. Tuttavia per farlo richiede una certa abilità. Per poi, tenere conto che occorre un po' di tempo per pulirlo e cucinarlo. Nella seguente guida vi spiego come fare il cappone in brodo.

27

Occorrente

  • Un cappone piccolo
  • Per la preparazione del brodo: 1 cipolla, un gambo di sedano, due carote, un porro, prezzemolo, basilico pomodori, zucchine, cavolo, sale e grani di pepe e tre litri di acqua.
  • Estratto di carne
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale pepe
  • Utensili da cucina: Casseruola e mestolo
37

Il cappone è un gallo castrato, che può raggiungere anche grosse dimensioni. La sua carne è ricca di grasso e risulta molto saporita. Ottimo da preparare arrosto, lessato e anche in altre maniera. Pertanto, una volta cotto offre un ottimo brodo, piuttosto grasso. La regola principale per ottenere un buona cottura è quella di calcolare il tempo per ogni chilo. Quindi calcolate un'ora e un quarto se il cappone pesa un chilogrammo. La preparazione della ricetta prevede l'aggiunta di brodo che deve presentarsi durante tutta la cottura. Il brodo viene prodotto dalla stesso cappone, Ma per renderlo consistente si possono mettere alcune verdure. Per poi diluire il purè ottenuto con il brodo.

47

La prima cosa prima di cominciare è quella di prendere tutto necessario. Sistemarlo in un piano di cucina e organizzare gli ingredienti. Iniziate preparando il brodo vegetale. Sbucciate le patate, raschiate le carote e mettetele a mollo in una pentola. Unitevi la cipolla, il porro, il prezzemolo, le costole di sedano e le zucchine a dadi. Infine, aggiungete le foglie di cavolo e i pomodori privati di semi. Coprite le verdure con tre litri d'acqua, unite qualche granello di pepe e il sale. Dopodiché, portate ad ebollizione per circa tre ore. A cottura terminata filtrate il brodo attraverso un panno per eliminare le verdure spappolate. Per poi poter utilizzare solo il brodo da unire al cappone.

Continua la lettura
57

A questo punto prendete il cappone dal frigo e passate a pulirlo. Fiammeggiate, sventrate e lavate il cappone. Asciugatelo dentro e fuori e salatelo sia internamente sia esternamente. Quindi spolverizzatelo di pepe. Fate scaldare sei cucchiai di olio in una casseruola, adagiate il cappone e fatelo dorare da tutte le parti. Inizialmente a fiamma vivace, poi più moderata. Spruzzatelo con un po' di acqua, in cui avete sciolto una punta di estratto di carne. Durante la cottura versate tre mestoli di brodo, che avete preparato precedentemente. Mescolate e bagnatelo e fatelo cuocere per altri dieci minuti. Trascorso questo tempo disponete il cappone su un piatto fondo e aggiungete due ciuffetti di prezzemolo per decorare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il cappone va pulito e fiammeggiato prima di cominciare la cottura vera e propria.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare i noodles in brodo di cappone e patate

Chi ama la cucina orientale ma non vuole rinunciare ai sapori nostrani può sbizzarrirsi realizzando ricette che sono a metà strada tra i due mondi. I noodles sono spaghetti tipici della cucina orientale, a base di riso, soia o grano saraceno. Essendo...
Consigli di Cucina

5 piatti tipici natalizi

Durante le festività natalizie ogni regione è solita preparare piatti tipici anche se, con molta probabilità, il piatto per eccellenza è l'agnello. Inoltre, in molti paesi si è soliti festeggiare con il cenone di Natale, mentre in altri si prepara...
Primi Piatti

Come preparare i cappelletti romagnoli

I cappelletti della tradizione romagnola sono conosciutissimi in tutto il territorio italiano e si usava servirli in occasione del pranzo di Natale, cotti rigorosamente in brodo di gallina o, meglio ancora, di cappone. Naturalmente, anche il brodo di...
Pesce

Come preparare la caponata di melanzane alla palermitana

Un piatto che trasmette tradizioni antiche, tramandate da madre a figlia la caponata di melanzane alla palermitana, in cui l'ingrediente principale, un pesce chiamato "cappone", da cui il nome della portata stessa, è stato sostituito dalle melanzane,...
Carne

Ricetta: tonno di gallina

Cucinare è un po' la passione di tutti noi italiani che ogni giorno ci adoperiamo per trovare ricette nuove e gustose da portare in tavola, tanto da essere diventate piuttosto rinomate anche nel resto del mondo.Per tutti coloro che amano passare del...
Primi Piatti

Come fare la zuppa imperiale

La zuppa imperiale (o zuppa di semolino) è un primo piatto tipico di Bologna e della zona di Ravenna. Si tratta di una minestra formata da una sorta di pastella a base di uova, parmigiano grattugiato, farina, burro fuso e noce moscata, che viene fatta...
Carne

Come fare delle salse con la carne avanzata

Nel mondo anglofono, una tecnica impiegata spesso per non sprecare gli alimenti in cucina è quella di preparare il gravy sauce. Parliamo di una crema ottenuta in varie maniere, riciclando la carne avanzata per usarla da condimento in altre ricette culinarie...
Carne

Come preparare il bollito alla piemontese

Il nostro Bel Paese ha ben pochi rivali quando si parla di tradizioni gastronomiche. Ogni regione ha uno o più piatti tipici che meritano di stare su tutti ricettari della penisola. Ad esempio, in Piemonte, una pietanza davvero speciale è il bollito....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.