Come fare il cioccolato in casa

Tramite: O2O 01/10/2018
Difficoltà: media
111

Introduzione

Il cioccolato è un alimento derivante dai semi di cacao che vengono prodotti dall'omonima pianta. Si tratta di un prodotto ampiamente diffuso in tutto il mondo, consumato in enormi quantità e commercializzato in tanti prodotti. Il più comune è sicuramente la tavoletta, ma si presenta anche sotto altre forme; per esempio durante le occasioni speciali o le festività sono rappresentate dalle uova di Pasqua, i cioccolatini o i coniglietti di cioccolato. Inoltre il cioccolato è un ingrediente fondamentale per la preparazione di tanti dolci come i gelati, i biscotti, le torte, i budini ed i soufflé. Il cioccolato è ormai conosciuto anche per le sue proprietà salutari, infatti migliora l'umore, ma fa anche bene alla pelle e al cuore. Fare il cioccolato in casa non è difficile, ma è indispensabile seguire con molta attenzione tutti i passaggi della ricetta. Se volete provare seguite questa guida, vi insegneremo come fare il cioccolato in casa.

211

Occorrente

  • Termometro per alimenti
  • Spatola di acciaio
  • Piano di marmo
  • Due pentolini
  • Stampini per cioccolatini
  • Cacao in polvere 200 g
  • Burro 150 g
  • Zucchero a velo 90 g
  • Latte 135 ml
  • Acqua 210 ml
  • Cioccolato fondente q.b.
311

Scegliere ingredienti giusti e di qualità

Poiché nella propria abitazione non si dispone di tutti gli ingredienti che invece vengono utilizzati nell?industria dolciaria, procurarsi il burro di cacao potrebbe risultare abbastanza difficile. Per questo vi consigliamo di impiegare degli ingredienti di facile reperibilità. Per quanto riguarda l'attrezzatura, occorre utilizzare un pentolino. Dopodiché, presso un negozio specializzato in accessori e strumenti per dolci, procuratevi un termometro per alimenti e una spatola di acciaio. Inoltre avrete bisogno anche di un piano di marmo e per creare i cioccolatini anche degli stampini di varie forme.Per utilizzare il metodo di cottura a bagnomaria, procuratevi un pentolino piccolo che dovrà essere immerso nell'acqua di una pentola più grande. Fate in modo che l'acqua non tocchi il fondo del pentolino.

411

Realizzare il cioccolato con il cacao in polvere

Iniziate a creare il cioccolato con la polvere di cacao amaro. Con un pentolino riscaldate dell'acqua, senza fargli raggiungere la temperatura di 100 gradi. Nel mentre, in una boule, aggiungete il cacao in polvere e il burro morbido e con un frullatore a immersione miscelate i due ingredienti. Successivamente aggiungete il composto al pentolino con l'acqua e continuate a mescolare. Il tutto deve essere fatto alla temperatura di 80 gradi. Quando il tutto sarà diventato un composto omogeneo e liscio, spegnete il il fuoco, aggiungete lo zucchero a velo e il latte e continuate a mescolare. Da questo composto potrete creare dei cioccolatini o delle barrette, che andranno poi fate indurire in frigorifero.

Continua la lettura
511

Creare il cioccolato partendo da quello fondente

Quello che vi abbiamo illustrato fino a ora è la creazione del cioccolato partendo da una base di cacao amaro, ma in molti preferiscono creare il cioccolato con del cioccolato fondente già pronto. Ovviamente per creare dei cioccolatini, per esempio, non basta scioglierlo semplicemente a bagnomaria, ma bisogna temperarlo. Questo passaggio è fondamentale perché permette al cioccolato di assumere un aspetto lucente e brillante, privo di venature biancastre. In questo modo otterrete un risultato che vi permetterà di fare non soltanto cioccolatini piacevoli da vedere, ma anche delle eleganti e rifinite decorazioni o le coperture delle vostre torte.

611

Temperare il cioccolato

Prendete del buon cioccolato fondente, spezzettatelo e poi scioglietelo a bagnomaria. Quando incomincerà la sua fusione, mettete il termometro per alimenti nel pentolino e controllate che la temperatura oscilli tra i 45 e i 50 gradi. Spegnete il fuoco e successivamente dovrete versare 2/3 del prodotto che avrete ottenuto sul piano di marmo; stendetelo bene con la spatola di acciaio e rimpastatelo. Dovete proseguire con questo procedimento fino a quando la temperatura del cioccolato non arriverà a 25 gradi. Ora aggiungetelo al cioccolato rimasto nel pentolino et voilà, il vostro cioccolato è stato temperato alla perfezione. Per poter ottenere un buon risultato, è molto importante controllare che il pezzo di cioccolata da lavorare non raggiunga una temperatura inferiore a quella ambiente di più di 10°C e che il pentolino e tutti gli altri attrezzi siano completamente asciutti prima di utilizzarli, perché anche una minima quantità di acqua potrebbe danneggiare il cioccolato.

711

Realizzare dei cioccolatini

Con il cioccolato alla temperatura di 32 gradi, potrete creare i vostri cioccolatini o barrette. Per riempire gli stampini potrete utilizzare una sac a poche oppure creare un cono con la carta forno. È preferibile far indurire i cioccolatini a temperatura ambiente, ma se il clima non lo consente, c'è anche la possibilità di riporre i vari stampini in frigorifero. Tuttavia vi sconsigliamo di effettuare questa ricetta durante le stagioni più calde. Una buona riuscita del cioccolatino si evince dalla sua superficie, infatti dovrà essere perfettamente lucida. Se dovesse risultare opaca, vi consigliamo di riprovare il procedimento, ma di utilizzare dell'altro cioccolato fondente. Vi ricordiamo che con lo stesso procedimento potete temperare il cioccolato bianco.

811

Creare delle coperture per i dolci

Se desiderate ottenere una deliziosa copertura di cioccolato per i vostri dolci, dovrete innanzitutto fonderlo, quindi versarlo direttamente sulla superficie della torta, partendo dal centro e facendo in modo che esso cada lentamente e da solo lungo il bordo della stessa. Ricordatevi sempre che eseguire delle operazioni di temperaggio nel modo corretto rappresentano il presupposto essenziale per ottenere dei bellissimi cioccolatini lucidi, senza nessuna striatura e con un aspetto veramente invitante.

911

Maneggiare il cioccolato delicatamente

Il consiglio, inoltre, è quello di eseguire tutte le operazioni lentamente e con molta precisione, perché se il procedimento non dovesse seguire le giuste regole potrebbe risultare impossibile o estremamente difficile procedere con lo smodellaggio, ovvero l?estrazione dei cioccolatini dai loro stampini oppure pirottini di carta o di silicone. Come avrete capito, il procedimento è comunque molto semplice e vi permetterà di realizzare dei gustosi cioccolatini e delle eleganti decorazioni di cioccolato.

1011

Guarda il video

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il cioccolato può essere preparato anche con i chicchi di cacao, ma utilizzate questo ingrediente solo se siete degli esperti del settore.
  • Se volete creare del cioccolato colorato, non utilizzate dei coloranti costituiti da acqua. Preferite quelli in polvere.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fondere il cioccolato

Il cioccolato, si sa, è il cibo degli dei, ma come fare per ottenere una crema fluida e senza grumi senza alterare le caratteristiche del cioccolato? Se volete decorare i vostri dolci o semplicemente guarnire e glassare le vostre torte con una colata...
Dolci

Come stendere il cioccolato plastico

Il cioccolato plastico è un cioccolato fuso a cui vengono aggiunti degli sciroppi e degli amidi. Servono a lavorarlo meglio. È una variante della pasta di zucchero al cacao ma meno dolce. Infatti la pasta di zucchero si fa principalmente con zuccheri...
Dolci

Barrette al riso soffiato e cioccolato

Le barrette al riso soffiato e cioccolato sono una valida alternativa alla solita merenda. Il loro gusto conquista i bambini, ma sorprende anche gli adulti. È una merenda perfetta all'insegna della leggerezza. Il volume del riso soffiato e la sua soffice...
Dolci

Praline di cereali al cioccolato

Le praline di cereali al cioccolato sono dei piccoli dolcetti squisiti la cui realizzazione richiede brevissimo tempo. Per la loro facilita' infatti, possono essere preparate anche dai nostri bambini. Possiamo inoltre, utilizzare la qualità di cioccolato...
Dolci

Come fare il cioccolato in casa

Il cioccolato è un alimento derivante dai semi di cacao che vengono prodotti dall'omonima pianta. Si tratta di un prodotto ampiamente diffuso in tutto il mondo, consumato in enormi quantità e commercializzato in tanti prodotti. Il più comune è sicuramente...
Dolci

Ricetta: cheesecake al triplo cioccolato senza formaggio

Cosa c'è di più goloso di un dolce al cioccolato? Un dolce al triplo cioccolato, o meglio ancora un cheesecake al triplo cioccolato. Il cheesecake o torta di formaggio è un dolce tipico americano solitamente realizzato con una base di biscotti con...
Dolci

Come guarnire una torta al cioccolato

La torta al cioccolato resta un must della pasticceria di ogni parte del mondo. Preferita per eccellenza dai più piccoli ma amata anche dai grandi, può riservare piacevoli sorprese. Basta preparare un semplice pan di Spagna al cioccolato e, con un po'...
Dolci

Come decorare con il cioccolato

Il cioccolato è un alimento con molte proprietà nutrizionali. È risultato essere ricco di antiossidanti ed aiuta a combattere l'invecchiamento delle cellule. Inoltre è un buon aiuto per il cuore oltre che un ottimo antidepressivo. Con il cioccolato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.