Come fare il croccante

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come fare il croccante
15

Introduzione

Il croccante, tipico dolce delle festività natalizie, molto diffuso nelle zone del centro e sud Italia, è un tipo di dolce preparato con della frutta secca a scelta e dello zucchero caramellato. Vi sono diverse varianti di croccante, dove le mandorle tostate originarie della ricetta, si possono sostituire con un qualsiasi altro tipo di frutta secca. Per sapere come fare il croccante, ricetta di semplicissima preparazione, che necessita di pochi ingredienti e poco tempo a disposizione, vi suggerisco di leggere le indicazioni qui riportate.

25

Occorrente

  • 250 gr. diarachidi, nocciole, mandorle, sesamo o pistacchi
  • 250 gr. di zucchero semolato o di canna
  • 3/4 cucchiai di acqua
  • carta da forno
  • termometro da cucina
  • mestolo
  • casseruola
35

Preparare la base del croccante

Per preparare il croccante, occorre per prima cosa far bollire leggeremente lo zucchero dentro una casseruola, meglio utilizzando un termometro da cucina per ottenere la giusta temperatura, ossia di circa 170 gradi, mescolandolo con un mestolo di legno. Intanto occorre preparare la frutta secca, quindi dopo averla pelata immergendola in acqua bollente e poi lasciandola raffreddare, va leggermente tostato in forno. Chiaramente la placca da forno va rivestita da carta oleato e d il forno dev'essere preriscaldato alla temperatura di circa 180 gradi. Si può usare della frutta secca intera oppure trita, a proprio gusto, ma è importante tenere bassa la fiamma e mescolare i vari ingredienti fino a quando non saranno terminati.

45

Far solidificare il croccante

In tale ricetta, le proporzioni tra lo zucchero e la frutta secca sono molto importanti, affinché il dolce non risulti essere friabile e non appiccicoso o bruciato. Nel frattempo, occorre disporre un foglio di carta da forno su una superficie liscia. Una volta che lo zucchero avrà raggiunto la classica colorazione dorata del caramello, bisogna versarlo sul foglio, lavorarlo con l'ausilio di un cucchiaio, dargli uno spessore uniforme e sopratutto evitare che si solidifichi. Dopo aver livellato con una spatola il composto ed ottenuto un foglio di croccante, bisogna lasciarlo indurire e raffreddare a temperatura ambiente. Una volta tiepido, va spaccato a pezzi o blocchi, oppure tagliato in rettangoli e presentato in tavola. In alternativa, si può versare il croccante ancora morbido dentro coppette o altri stampi così da dargli forme particolari ed originali.

Continua la lettura
55

Usi del croccante

Per finire, dato che il croccante si può conservare per alcuni giorni, se ben avvolto in carta alluminio e poi posto dentro un recipiente di latta, quello avanzato si può utilizzare per guarnire altri dolci. Se si desidera si può frullare il croccante ed usarlo per aromatizzare altri dolci al cucchiaio, come ad esempio un semifreddo, del gelato, in aggiunta allo yogurt, unito alla macedonia di frutta oppure per realizzare golosi biscottini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il croccante alla banana

Per concederci un piccolo peccato di gola, perché non lasciarci tentare da uno stuzzicante croccante alla banana? Anche se la ricetta più conosciuta vuole la frutta secca come protagonista di questa preparazione, le banane regaleranno al croccante una...
Dolci

Ricetta: croccante con noci e nocciole

Il croccante con noci e nocciole è perfetto per riciclare la frutta secca rimasta dopo le feste natalizie.Di certo il croccante si può realizzare con un solo tipo di frutta secca o con più varietà mescolate.Dai pistacchi alle mandorle, dai pinoli...
Dolci

Come fare un croccante light

Il croccante è un tipico dolce natalizio, ottimo da gustare in qualsiasi periodo dell'anno. Il caramello, dal caratteristico colore bruno, si arricchisce di gusto con nocciole intere o granella, mandorle, pistacchi o altri frutti secchi oleosi. Largamente...
Dolci

Come fare il croccante

Il croccante, tipico dolce delle festività natalizie, molto diffuso nelle zone del centro e sud Italia, è un tipo di dolce preparato con della frutta secca a scelta e dello zucchero caramellato. Vi sono diverse varianti di croccante, dove le mandorle...
Dolci

Come preparare il croccante alle noci

Se desideriamo preparare un dolce semplice e veloce, potremmo realizzare un delizioso croccante che ci permetterà di accompagnare un the o un caffè pomeridiano. Il croccante è un dolce molto gustoso, che possiamo preparare in mille versioni. In questo...
Dolci

Come preparare il croccante al sesamo senza miele

Uno degli incubi principali in cucina è mediare alla dicotomia esistente fra la voglia di realizzare qualcosa di buono e la ferma volontà di cucinare comunque qualcosa di sano. Oggi abbiamo voglia di aiutarvi in tal senso, cercando di proporvi un dolce,...
Dolci

Come preparare il croccante al cioccolato

Il croccante è un dolce caratteristico di molte zone d'Italia. Di solito si prepara e si gusta vicino le feste natalizie ma può essere consumato in qualsiasi periodo, poiché è ottimo da servire a fine pasto come dessert o da smangiucchiare il pomeriggio...
Dolci

Come preparare il cake croccante di prugne

Il cake croccante di prugne è un dolce che si presta bene ad essere servito in diverse occasioni. È abbastanza semplice da preparare e anche i meno esperti otterranno un risultato finale eccellente. La consistenza soffice dell’impasto lievitato abbinato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.