Come fare il crumble salato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quello che andremo a proporvi in questa guida sarà un piatto sfizioso e croccante al tempo stesso: stiamo parlando del crumble salato. In particolare, nei passi a seguire, scoprirete come fare il crumble salato, andando semplicemente ad aggiungere all'impasto di base delle verdure e del prosciutto cotto. Se anche a voi, dunque, è venuta voglia di portare in tavola un antipasto molto semplice, ma di grande effetto, e volete sapere come procedere, non vi resta altro da fare che leggere e mettere in pratica i vari passaggi di questa ricetta.

27

Occorrente

  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • 2 patate
  • 2 peperoni
  • 2 melanzane
  • 1 cipolla
  • 5 pomodorini pachino
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe
  • prezzemolo tritato
  • 100 gr di farina
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 50 gr di burro
37

Tagliare le verdure

Per prima cosa, dedicatevi alla preparazione delle verdure. Dopo aver mondato le carote, le patate e le zucchine, procedete col tagliarle in modo sottile, dopodiché disponetele a strati all'interno di una pirofila da forno leggermente imburrata. Quello che dovrete fare sarà semplicemente alternare gli strati con le rondelle di cipolla ed il prosciutto cotto, insaporendo il tutto con il sale, il pepe e l'olio extravergine d'oliva. Inoltre, se volete dare un tocco di colore in più al piatto, potrete anche aggiungere degli spicchi di pomodori pachino.

47

Preparare la base del crumble

Successivamente, andate a preparare quella che sarà la base del crumble. Per questa preparazione, iniziate col tagliare il burro freddo a tocchetti e lavoratelo sia con la farina che il parmigiano grattugiato, in modo tale da riuscire a creare ed ottenere un unico composto. Sbriciolate il tutto con l'aiuto delle mani e, una volta che avrete ottenuto delle briciole di media dimensione, lasciatele riposare in frigorifero per circa 15 minuti.

Continua la lettura
57

Assemblare il piatto

Adesso è arrivato il momento di assemblare il tutto. Riprendete dunque le briciole dal frigorifero e versatele sopra la superficie delle verdure che avete preparato in precedenza. A questo punto, dopo aver passato il crumble in forno a 180 gradi per circa 30 minuti, il piatto sarà finalmente pronto per essere servito e gustato. È sempre consigliabile, comunque, portare la temperatura a 200 gradi durante gli ultimi 10 minuti di cottura, in maniera tale da rendere il preparato ancora più croccante.

67

Realizzare il crumble con verdure grigliate

Non dimenticate, inoltre, che è possibile andare a preparare anche la versione del crumble con le verdure grigliate. In questo caso, quello che dovrete fare sarà tagliare le melanzane, i peperoni e le zucchine e ripassare le fette su una griglia, in modo tale da renderle croccanti. Dopo aver insaporito per bene con sale, olio ed abbondante prezzemolo tritato, spolverizzate le verdure con il crumble (in questo caso potrete ulteriormente insaporirlo con del formaggio tipo pecorino) e cuocetele in forno a 180 gradi per circa 30 minuti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come fare il migliaccio salato

Il termine migliaccio indica piatti diversi a seconda della zona d'Italia in cui ci si trova. Questo nome di derivi dal miglio, la cui farina un tempo veniva sfruttata per numerose ricette. Il migliaccio salato è un rustico tipico napoletano, si racconta...
Consigli di Cucina

I migliori tipi di miele da abbinare ai formaggi

Gli esperti di cucina sanno perfettamente abbinare i cibi tra loro. Una delle migliori e più adatte tipologie di abbinamento è quella da fare tra il dolce e il salato. Tra il dolce e salato si riesce a creare un equilibrio di sapori davvero unico e...
Consigli di Cucina

10 ricette per cucinare con gli avanzi

Negli ultimi anni si parla molto di spreco alimentare: questo significa che circa 1/3 di tutto il cibo prodotto a livello mondiale finisce direttamente nella spazzatura, senza essere consumato. Lo spreco alimentare si combatte proprio tra le mura domestiche,...
Consigli di Cucina

3 ripieni alternativi per crepes

Le crepes sono la pietanza perfetta sia per gli amanti del dolce, che per quelli del salato, poiché è possible farcirle in entrambi i modi ed avere sempre un risultato gustoso. Il ripieno dolce si adatta molto bene ai momenti di colazione o merenda,...
Consigli di Cucina

Come preparare i pancake salati senza uova

Le ricette da poter preparare in casa per la prima colazione, sono davvero moltissime. Esistono infatti molte idee deliziose che possono dare l'energia per affrontare la giornata sia degli adulti che dei piccoli di casa. Una delle ricette più buone e...
Consigli di Cucina

Ricette crudiste con l'avocado

L' avocado è un frutto originario del Sud America, ed è qui che sono presenti le maggiori coltivazioni, in paesi come il Brasile, il Perù e il Messico. Giunto da pochi decenni sulle nostre tavole, ha conquistato i gusti europei sia per la sua polpa...
Consigli di Cucina

5 consigli per un ottimo soufflè

Il soufflè è un piatto Francese, raffinato quanto complicato, esiste sia nella versione dolce che salata. La preparazione del soufflè è un po' complessa, la sua cottura deve avvenire lentamente in forno o, in alcuni casi anche a bagnomaria. Il processo...
Consigli di Cucina

5 ricette per cucinare con i fiori

Utilizzare i fiori in cucina sta diventando una vera e propria mania. Oltre che a colorare in modo gradevole le nostre ricette, i fiori, naturalmente quelli commestibili, sono in grado di imprimere ai nostri piatti un gusto del tutto particolare. Molti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.