Come fare il crumble salato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quello che andremo a proporvi in questa guida sarà un piatto sfizioso e croccante al tempo stesso: stiamo parlando del crumble salato. In particolare, nei passi a seguire, scoprirete come fare il crumble salato, andando semplicemente ad aggiungere all'impasto di base delle verdure e del prosciutto cotto. Se anche a voi, dunque, è venuta voglia di portare in tavola un antipasto molto semplice, ma di grande effetto, e volete sapere come procedere, non vi resta altro da fare che leggere e mettere in pratica i vari passaggi di questa ricetta.

27

Occorrente

  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • 2 patate
  • 2 peperoni
  • 2 melanzane
  • 1 cipolla
  • 5 pomodorini pachino
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe
  • prezzemolo tritato
  • 100 gr di farina
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 50 gr di burro
37

Tagliare le verdure

Per prima cosa, dedicatevi alla preparazione delle verdure. Dopo aver mondato le carote, le patate e le zucchine, procedete col tagliarle in modo sottile, dopodiché disponetele a strati all'interno di una pirofila da forno leggermente imburrata. Quello che dovrete fare sarà semplicemente alternare gli strati con le rondelle di cipolla ed il prosciutto cotto, insaporendo il tutto con il sale, il pepe e l'olio extravergine d'oliva. Inoltre, se volete dare un tocco di colore in più al piatto, potrete anche aggiungere degli spicchi di pomodori pachino.

47

Preparare la base del crumble

Successivamente, andate a preparare quella che sarà la base del crumble. Per questa preparazione, iniziate col tagliare il burro freddo a tocchetti e lavoratelo sia con la farina che il parmigiano grattugiato, in modo tale da riuscire a creare ed ottenere un unico composto. Sbriciolate il tutto con l'aiuto delle mani e, una volta che avrete ottenuto delle briciole di media dimensione, lasciatele riposare in frigorifero per circa 15 minuti.

Continua la lettura
57

Assemblare il piatto

Adesso è arrivato il momento di assemblare il tutto. Riprendete dunque le briciole dal frigorifero e versatele sopra la superficie delle verdure che avete preparato in precedenza. A questo punto, dopo aver passato il crumble in forno a 180 gradi per circa 30 minuti, il piatto sarà finalmente pronto per essere servito e gustato. È sempre consigliabile, comunque, portare la temperatura a 200 gradi durante gli ultimi 10 minuti di cottura, in maniera tale da rendere il preparato ancora più croccante.

67

Realizzare il crumble con verdure grigliate

Non dimenticate, inoltre, che è possibile andare a preparare anche la versione del crumble con le verdure grigliate. In questo caso, quello che dovrete fare sarà tagliare le melanzane, i peperoni e le zucchine e ripassare le fette su una griglia, in modo tale da renderle croccanti. Dopo aver insaporito per bene con sale, olio ed abbondante prezzemolo tritato, spolverizzate le verdure con il crumble (in questo caso potrete ulteriormente insaporirlo con del formaggio tipo pecorino) e cuocetele in forno a 180 gradi per circa 30 minuti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

10 ricette per colazioni fit

Per mantenersi in forma è fondamentale fare attività fisica, come andare in palestra, ma è anche indispensabile seguire una corretta alimentazione. Alcune volte è molto faticoso mantenere i buoni propositi soprattutto a tavola dove spesso non si vogliono...
Consigli di Cucina

Come preparare i pancake salati senza uova

Le ricette da poter preparare in casa per la prima colazione, sono davvero moltissime. Esistono infatti molte idee deliziose che possono dare l'energia per affrontare la giornata sia degli adulti che dei piccoli di casa. Una delle ricette più buone e...
Consigli di Cucina

5 alternative gustose al dado

Sono sempre di più i medici e gli scienziati che sconsigliano l'uso del dado in cucina. A seguito di molti studi e ricerche è stato infatti constatato che il dado sia cancerogeno, a causa delle lunghe cotture e spesso delle sostanze di riciclo utilizzate...
Consigli di Cucina

5 modi di aromatizzare i pop corn

Se siete stufi dei soliti pop corn e volete provare qualcosa di nuovo, eccovi alcuni suggerimenti per aromatizzare i pop corn. A seconda dei propri gusti personali, potete scegliere tra un gusto dolce o uno salato. Naturalmente vi consigliamo di preparare...
Consigli di Cucina

Sughi veloci. 10 ricette

Avete bisogno di preparare un pranzo veloce, ma avete solo il tempo di cucinare la pasta? Non sapete cosa cucinare di veloce oltre la pasta con l'olio? Preparare anche gli ingredienti vi porta via troppo tempo e siete stanchi dei soliti panini. Ecco quindi...
Consigli di Cucina

Come usare la farina di riso

La farina di riso gode di tutte le proprietà nutritive dell'alimento da cui deriva: il riso. Nella cucina orientale viene utilizzata prevalentemente per la preparazione di biscotti secchi, cracker e gallette. Rispetto ad altre tipologie di farina, possiede...
Consigli di Cucina

Ricetta: muffin salati al tonno

Dedicarsi alla cucina, può essere un momento davvero divertente e fantasioso, soprattutto, quando si riesce a creare qualcosa di originale e soprattutto di piacevole. Negli ultimi anni una delle ricette più amate e create da moltissimi amanti della...
Consigli di Cucina

Come preparare una cena tirolese dall'antipasto al dolce

La tradizione culinaria di tutto il mondo offre una vasta gamma di opzioni da scegliere per creare un pranzo strepitoso. Stupire i propri ospiti con un menù molto particolare non è certo un'operazione troppo difficile. Se ci si riferisce ad una cena...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.