Come fare il dolce al cocco indiano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ecco come preparare e confezionare dei dolcetti al cocco indiano, un cibo dolce detto anche "burfi" in lingua Indi: questo vocabolo significa "neve" e sta a far capire quale sarà l'aspetto di questo piatto tipico della cucina indiana. La ricetta che presentiamo è una delle tanti varianti elaborate che si possono immaginare per preparare questo dolce: si può usare latte di tutti i tipi e di tutte le origini (anche di soia o latte di cocco stesso), mentre le varietà di cocco possono variare soprattutto nella consistenza. La variante che presentiamo è meno dolce di quella tipica e si presenta comunque saporita e gustosa. Possiamo accompagnare a tale portata una crema al cocco che completerà la nostra ricetta e potrà essere servita come un sorbetto o al posto del gelato a fine portata.

26

Occorrente

  • 450 grammi di latte condensato (di cui 225 g per la crema di cocco)
  • 50 grammi di cocco disidratato (di cui 225 g per la crema di cocco)
  • 10 grammi di semi di cardamomo macinati (di cui 5 per la crema di cocco)
  • Un poco di burro chiarificato sia per il dolce sia per la crema
  • Mandorle
  • Pistacchi
  • 630 grammi di zucchero semolato (di cui 450 g per la crema di cocco)
  • 315 grammi di acqua (di cui 225 g per la crema di cocco)
36

Latte condensato

Mescolare il latte condensato con il cocco e fare soffriggere leggermente e lentamente in una padella antiaderente in cui verranno messi poco burro (più o meno una noce), facendo riscaldare il tutto a fiamma bassa. Dopo questa prima operazione iniziamo a completare quello che sarà un impasto con il cardamomo e mescolare a fondo fino a che avremo raggiunto la consistenza desiderata. Intanto iniziare a preparare lo sciroppo: per prima cosa sciogliamo lo zucchero nell'acqua, successivamente versare lo sciroppo appena preparato sull'impasto al cocco: mescolare di nuovo fino ad aver ottenuto la consistenza desiderata.

46

Teglia per il forno

Versare l'impasto appena elaborato su di un piatto oppure su una teglia già preparata con il fondo unto e la base foderata da uno strato di carta forno. Ora non ci resta che decorare la superficie della teglia con altri ingredienti in grado di insaporire il dolce, quali pistacchi e mandorle tritati in maniera grossolana: questi verranno poi schiacciati con molta dolcezza fino a renderne la superficie liscia. Dopo alcune ore serviamo il dolce freddo e solido, tagliato in porzioni a cubetti.

Continua la lettura
56

Creazione crema al cocco

Per creare la crema al cocco per accompagnare il dolce indiano utilizzeremo il primo passo della guida fino al punto in cui si prepara lo sciroppo. Da qui si svolta verso la ricetta della crema al cocco utilizzando i dosaggi per questa ricetta iscritti nella lista degli occorrenti. Prepariamo come sopra lo sciroppo e se si vuole accentuare l'aroma di cardamomo versatelo nello sciroppo con lo zucchero caldo e successivamente versate il tutto nell'impasto di cocco. Se l'impasto vi appare di poca consistenza asciugatelo in pentola, a fiamma bassa, per qualche minuto. Servite la crema con il dolce.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come organizzare una cena in stile indiano

Lo stile indiano è uno stile molto caratteristico e colorato, con rifiniture ricercate e profumi e aromi molto speziati. La cucina infatti tratta spesso di sapori e aromi particolari ai quali la cucina italiana non ci ha abituati e che quindi non a tutti...
Cucina Etnica

Ricetta del formaggio paneer indiano

Il paneer è un formaggio tipico indiano: rientra nella categoria dei formaggi freschi e si presenta con un impasto molle. A differenza degli altri formaggi, questo non viene prodotto con il caglio di origine animale, e di conseguenza si tratta di un...
Cucina Etnica

Ricetta del pane chapati indiano

Il chapati, tradizionale pane indiano non lievitato, è una sorta di focaccia sottile e allo stesso tempo morbida. Simile al noto pane azzimo, la sua ricetta si tramanda ormai da millenni. Il chapati si prepara con ingredienti semplici e poveri, ovvero...
Cucina Etnica

Come fare un perfetto chapati indiano

Il chapati è il pane tipico dell'India. È un pane integrale e privo di lievito, perfetto per chi ha qualche intolleranza. Si presenta in sfoglie sottili e rotonde, cotte nella "tawa": la caratteristica padella di ferro indiana. Di facile e veloce preparazione,...
Cucina Etnica

Chutney indiano alla menta

La cucina asiatica è tradizionalmente ricca di sapori e di spezie. Il chutney è una specialità indiana dal gusto agrodolce e piccante. Si prepara con frutta oppure verdura fresche. A queste si aggiungono erbe aromatiche locali, pimento e zucchero di...
Cucina Etnica

Come preparare il dahl indiano

Il dahl è una portata ideale per chi ama la cucina etnica ed è alla ricerca di sapori e gusti sempre nuovi. Si tratta di un piatto indiano a base di lenticchie, ingrediente molto diffuso e presente in India in numerose varietà. Per questa ricetta risultano...
Cucina Etnica

Come preparare il gelato indiano

In cucina vengono preparate molte pietanze squisite. Tra dolci e salati ci si può sbizzarrire. Per esempio per colazione potete preparare una bella tazza di latte accompagnato ad un buon cornetto al cioccolato. Il pranzo prevedede la preparazione di...
Cucina Etnica

Ricetta: zucca al latte di cocco

Le vellutate hanno qualcosa di magico, nascosto nella cremosa consistenza che le rende uniche e prelibate! Morbide, sfiziose ed eleganti sanno rendere preziose le nostre cene. Per "coccolare" il palato dei nostri ospiti, lasciamoci ispirare dai sentori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.