Come fare il formaggio in casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il formaggio è uno degli alimenti più diffusi e apprezzati al mondo. Ottenuto dalle lavorazione del latte, il formaggio può essere di origine vacino, ovino o caprino. Produrre il formaggio da se può essere la soluzione ideale per chi vuole gustare un prodotto genuino fatto con materie prime di ottima qualità. Se anche voi siete interessati a fare il formaggio in casa, continuate a leggere questa guida e scoprirete come fare.

27

Occorrente

  • caglio
  • latte
  • colino
37

Scelta del latte e del caglio

Per prima cosa è fondamenale la scelta del latte: non potendone usare uno proveniente da un qualche allevamento conosciuto, è comunque importante utilizzare del latte intero fresco, in quanto quello a lunga conservazione non può essere lavorato. Oltre a quello, sono necessari alcuni semplici strumenti: una pentola d'acciaio, un termometro per formaggi, degli stampi forati in cui mettere la cagliata, delle garze ed un colino.

47

Procedimento

Procedimento: intiepidite 10 litri di latte all'interno della pentola d'acciaio, portandolo fino ai 27, 28 gradi centigradi: una volta raggiunta questa temperatura, spegnete il latte ed aggiungetevi 1,5 millilitri di caglio, meglio se animale. Per capire quando la cagliata è pronta, sarà sufficiente infilzarla con uno stuzzicadenti: se rimarrà dritto, la cagliata sarà pronta per essere rotta, con molta attenzione, con le mani o con un mestolo. Quel che ne uscirà sarà un siero verde chiaro o bianco trasparente. A questo punto lasciate depositare la cagliata sul fondo della pentola, finché non si separerà completamente dalla parte liquida, che dovrà essere tolta completamente con un mestolo. Se si volesse preparare anche della ricotta, il siero potrà essere conservato, altrimenti potrà essere buttato. Ora pescate la cagliata con il colino e disponetela all'interno degli stampi forati, chiamati fascere, precedentemente ricoperti dalla garza e schiacciate il formaggio con le dita per farne fuoriuscire il siero rimanente.

Continua la lettura
57

Come conservare il formaggio

Dopo aver ricoperto completamente con la garza il formaggio, rovesciate la fascera ed estraete il cacio dal contenitore e dalla garza: reinserite il formaggio nella fascera e copritelo con un telo di cotone per 24 ore. A questo punto, il vostro formaggio fresco sarà pronto. Se, invece, desideraste preparare del formaggio stagionato, sarà necessario immergerlo per un giorno intero in una salamoia tiepida realizzata facendo bollire dell'acqua addizionata con 150 grammi di sale fino per litro: infine, il formaggio dovrà essere tolto dall'acqua e lasciato 'riposare' in un telo di cotone per due o tre giorni. Non dimenticate, durante questo periodo, di girarlo sottosopra ogni tanto!
Ed ecco che in poche mosse, anche noi potremo essere in grado di capire come fare il formaggio in casa, in modo da poterlo avere sempre a portata di mano e poterlo offrire a parenti ed amici, perché si sa che le cose fatte in casa, sono sempre le più buone!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per misurare la temperatura del latte è necessario utilizzare un termometro da cucina
  • Scegliete solo latte fresco
  • Quando rompete la cagliata siate molto delicati
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come fare in casa il formaggio da spalmare

Per uno spuntino veloce o una merenda, il formaggio da spalmare è l'ingrediente giusto. Fresco, leggero e gradevole, è ormai quasi sempre presente all'interno di ogni frigorifero. Si possono preparare svariate ricette a base di formaggio da spalmare....
Antipasti

Come fare il formaggio fresco

Siamo ben pronti a preparare un ottimo prodotto, buono ed anche del tutto salutare, che potremo consumare comodamente in casa nostra, a tavola con i nostri amici e parenti. Stiamo parlando del come poter fare, con le proprie mani, il formaggio fresco,...
Antipasti

Come preparare le cotolette di formaggio

La semplicità è spesso l'anima della raffinatezza. Anche nell'ambito gastronomico sovente le ricette più semplici risultano quelle più gradite. Con il formaggio, ingrediente di eccezionale versatilità, si possono preparare molte pietanze. Ma solitamente...
Antipasti

Come fare la crema di formaggio

Con il termine crema di formaggio, generalmente s'intende una tipologia di formaggio spalmabile leggermente dolce, dal sapore molto delicato. Quest'ultimo, rappresenta il primissimo esperimento nel campo della produzione casearia e, con esso viene introdotto...
Antipasti

Come produrre il formaggio pecorino

La produzione del formaggio in Italia viene considerata a tutti gli effetti un'arte. Come produrre il formaggio si tramanda di generazione in generazione. Però per produrre il formaggio, al giorno d'oggi, non si utilizzano più i metodi di una volta....
Antipasti

Come preparare il formaggio fritto

Una golosa pietanza ottima per grandi e piccini è il formaggio fritto. Si tratta di uno sfizioso antipasto che può essere servito sia a pranzo che a cena. In questa guida vedremo come preparare il formaggio fritto utilizzandolo in tre diverse ricette....
Antipasti

Come fare antipasti di formaggio

Per preparare degli antipasti di formaggio da servire in tavola per le festività natalizie, pasquali o in caso di cene con amici e parenti occorre procurarsi tutti i vari ingredienti necessari e seguire passo dopo passo le semplici e rapide istruzioni...
Antipasti

Stuzzichini al formaggio

In un buffet di sfogliatine salate, non possono assolutamente mancare gli stuzzichini al formaggio. Si tratta di una ricetta semplice e sfiziosa che vede una friabile pasta sfoglia accogliere un delizioso ripieno di formaggio, reso ancora più invitante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.