Come fare il gelato al bacio

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare il gelato al bacio
17

Introduzione

Fare il gelato in casa può essere una buona alternativa al gelato artigianale venduto nelle gelaterie. Potete scegliere il gusto che più preferite e se siete intolleranti al lattosio avete la possibilità di utilizzare prodotti che ne sono privi. Se avete una gelatiera fare il gelato sarà molto più facile, ma nulla vi impedisce di farlo anche senza. In questa guida vi diremo come fare il gelato al Bacio, ovvero al gusto gianduia con pezzetti di nocciola. Vediamo gli ingredienti e come procedere.

27

Occorrente

  • 300 ml di latte
  • 60 grammi di cioccolato fondente
  • 1 cucchiaio abbondante di cacao amaro
  • 1 tuorlo d'uovo
  • Zucchero
  • Nocciole tostate
37

Preparate la miscela del gelato

Per prima cosa, per il gelato al bacio, mixare le noccioline tostate per alcuni minuti. Si otterrà una pasta di nocciole che sembrerà una crema oleosa. Adesso bisogna fondere a bagnomaria il cioccolato fondente a fuoco lento. Aspettare finché non si scioglierà del tutto.
In un altro pentolino aggiungete lo zucchero, il cacao, l'amido di mais e il tuorlo dell'uovo. Amalgamate il tutto utilizzando uno frullatore elettrico. Inserite il latte, poco alla volta, fino a integrarlo tutto. Evitate che si formino grumi. Trasferite il composto sul fuoco (senza raggiungere l'ebollizione) per qualche minuto. Otterrete una soluzione velata.
Togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete la pasta di nocciole ed il cioccolato fondente. Mescolate fino a quando non si amalgameranno tutti gli ingredienti. Dopodiché, mettete questo pentolino all'interno di una ciotola contenente l'acqua con del ghiaccio. Lasciate raffreddare velocemente.

47

Trasferite il gelato nel freezer

Qualche ora prima di fare il gelato mettete nel freezer un contenitore in acciaio in grado di contenere il gelato avvolto in una busta in modo da rimanere pulito. Una volta che il gelato si è raffreddato trasferitelo dentro al contenitore, copritelo con una pellicola e rimettete nel congelatore. Dopo circa 45 minuti prendete il gelato e aiutandovi con un cucchiaio o un frullatore ad immersione rompete i cristalli. Questa operazione è necessaria per conferire cremosità al gelato evitando che diventi una palla di ghiaccio. Il gelato dovrà stare in freezer almeno 5 ore e ogni 45 minuti dovrete rompere i cristalli. Se avete la gelatiera, basta versare il gelato freddo al suo interno e azionarla per il tempo necessario che varia a seconda della gelatiera.

Continua la lettura
57

Servite il gelato in coppette

Lasciate trascorrere il tempo necessario. Trasferite il gelato al bacio in una coppetta, dove presenterà un'ottima cremosità. È possibile decorarlo con delle nocciole tostate intere. Servite a tavola. Avete realizzato il gelato al bacio senza gelatiera e senza altri strumenti. Adesso, potete godervi tutta la freschezza del vostro gelato al bacio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la charlotte di gelato

In questo articolo vogliamo cercare di capire come poter preparare la charlotte di gelato. La charlotte è un dessert estivo della pasticceria classica, che può racchiudere o la crema o il gelato all'interno di un involucro costituito dal pane o dai...
Dolci

Come preparare il gelato caldo

L’idea del gelato caldo è nata molti anni fa per sorprendere i conviviali dopo i pasti principali. L'idea di presentare in tavola un gelato appena estratto dal forno è parecchio originale e potrebbe tutt'oggi sorprendere i vostri ospiti. La nascita...
Dolci

Ricette bimby: gelato alle fragole

Il gelato è un alimento sano e nutriente, che in estate è il perfetto sostituto di un pasto. Il gelato può anche essere dato ai bambini come merenda, perché è fresco e ricco di sostanze utili al loro organismo in fase di sviluppo. Però, i gelati...
Dolci

Come preparare il gelato da passeggio con yogurt e frutti di bosco

Durante l'estate è sicuramente molto piacevole gustare un fresco gelato. Il gelato da sempre accompagna le calde giornate estive sia dei grandi che dei piccini, regalando una sensazione di freschezza al palato. È possibile realizzare in casa varie tipologie...
Dolci

Come preparare un gelato artigianale

Eccoci qui, pronti a realizzare il buonissimo gelato artigianale, di cui tanti di voi sono veramente ghiotti. Cercheremo di capire come poter preparare un gelato artigianale, comodamente in casa nostra ed utilizzando anche la nostra voglia di fare. Iniziamo...
Dolci

Come preparare il gelato pinguino

In questa guida vogliamo proporre a tutte le mamme, un modo per avere sempre in casa un ottimo gelato, che sia genuino, sano e privo di conservanti, attraverso il cui aiuto, poter anche arricchire i pomeriggi estivi, dei propri bambini. Nello specifico...
Dolci

Come preparare il gelato al lime

Il gelato è un composto di uova, latte, zucchero ed eventualmente altri ingredienti che servono a dargli un gusto in più. Il metodo più semplice per fare il gelato è quello di adoperare una gelatiera elettrica. In questo caso, si preparano tutti gli...
Dolci

5 segreti per un ottimo gelato

Con l'estate che ormai si fa sentire, è inevitabile il consumo di cibi e bevande freschi. Tra gli alimenti più consumati nelle giornate afose dell'estate, compare l'immancabile gelato. Questo dolce freschissimo si trova in tutte le forme ed in tutti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.