Come fare il gelato all'amaretto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chi ha la gelatiera sa quanta soddisfazione si prova nel fare il gelato a casa. Il sapore e la genuinità dei gelati fatti in casa sono senz'altro una prerogativa unica e il tempo per realizzarli non è molto e la difficoltà per eseguirli è veramente moderata. L'unica cosa a cui dobbiamo porre attenzione è di procurarci prodotti freschi e possibilmente di origine biologica. Saremo sicuri di mangiare un prodotto artigianale salutare e dissetante che ci farà trovare un po' di refrigerio nella calura estiva. Il gelato si può fare anche con i biscotti come gli amaretti che daranno alla preparazione un gusto particolare che piacerà moltissimo a grandi e piccini. In questa guida ecco come fare il gelato all'amaretto. Se avete la gelatiera fare questo gelato è facilissimo, ma potete comunque cimentarvi nella sua preparazione anche se non avete questo elettrodomestico; basta che vi procurate una ciotola che potete mettere in frigo e armarvi di pazienza, dato che ogni mezz'ora dovete rimestare il composto con un utensile.

25

Occorrente

  • 1 litro di latte
  • 1 stecca di vaniglia
  • 100 gr di amaretti
  • 6 tuorli
  • 200 gr di zucchero
  • panna per decorare
35

Preparazione del gelato

Per prima cosa mettere il latte in un pentolino e portatelo ad ebollizione. Per quanto riguarda la scelta del latte sarebbe preferibile usare quello fresco intero ma, se avete delle particolari esigenze dietetiche potete anche usare quello parzialmente scremato. Mettere nel latte anche la stecca di vaniglia. Una volta che il latte ha raggiunto l'ebollizione, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare. A parte tritate gli amaretti con in mixer oppure, se volete dei pezzi più grossolani, mettete gli amaretti in un canovaccio, arrotolatelo e passatevi il mattarello di legno sopra per ridurli in briciole.

45

Addensamento della crema

Mettete i tuorli con lo zucchero in una capace casseruola e con lo sbattitore a velocità massima montateli fino a che si forma un composto soffice e spumoso. Adesso incorporate gli amaretti ridotti in polvere e versate il latte a filo, passaggio importante per non fare impazzire la crema di uova, continuando a rimestare. Far addensare la crema sul fuoco mantenendo la fiamma bassissima. Lasciare raffreddare il composto e versare nella gelatiera.

Continua la lettura
55

Raffreddamento e decorazione

Mettere nel frigo lasciando in funzione 20 minuti. La gelatiera si arresterà da sola. Una volta preparato il gelato di amaretti, lasciate in frigo per altre due ore e poi procedete all'assaggio. Sarà buonissimo! Servitelo in coppe di vetro bombate aggiungendo della panna montata e se lo preferite un pizzico di cannella. Decorate con le cialde e con qualche pezzo di amaretto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare le castagne sotto amaretto

Cucinare le castagne sotto amaretto è un'idea originale e gustosa, che consente di avere sempre a propria disposizione questa prelibatezza dell'autunno. In questa preparazione le castagne, perfettamente pulite e leggermente cotte, vengono sciroppate...
Dolci

Come fare il budino all'amaretto

Il budino all'amaretto è un dolce al cucchiaio, un po' diverso dai soliti budini. In genere è molto amato dai bambini, oltreché essere piuttosto apprezzato anche dagli adulti. Per questo è un'importante risorsa quando si tratta di far assumere latte...
Dolci

Come preparare la panna cotta all'amaretto

Nel periodo delle feste si cerca sempre di portare a tavola dei menù che possano alla fine sorprendere tutti. Quindi si parte dai primi ricchi di gusto fino a elaborare dei dolci sfiziosi. Oltre al classico panettone e pandoro si possono fare dei dolci...
Dolci

Ricetta: crostata all'amaretto

Se intendiamo realizzare un dolce davvero gustoso ed ideale da servire come dessert, possiamo optare per la ricetta che prevede l'elaborazione di una crostata all'amaretto. Si tratta infatti, di una preparazione che alla fine ci regala un gusto unico,...
Dolci

Come preparare la torta alle pesche con liquore all'amaretto

La pesca è uno dei frutti più impiegati durante la stagione estiva. Il suo gusto delicato e molto dolce arricchisce qualsiasi tipo di dessert, oltre a rendere eccezionale una classica macedonia. Esistono diverse tipologie di pesca, dalla nettarina fino...
Dolci

Come preparare la panna cotta alle mandorle e amaretto

Quando si prepara una cena, sia che si aspettino degli ospiti, sia che si voglia coccolare la propria famiglia, il dolce non può mancare. Eppure, torte e crostate sono ormai una scelta noiosa e sarebbe bello trovare una soluzione veloce e gustosa per...
Dolci

Come preparare il semifreddo all'amaretto con ciliege fresche

Siete stanchi del solito tiramisù e della classica macedonia? Se state cercando un'idea originale per il dessert che servirete a fine pasto, siete capitati nel posto giusto. Oggi vi proporremo una ricetta semplice e sfiziosa, versatile e soprattutto...
Dolci

Come preparare i muffin al cioccolato e amaretto

Esistono molti dolci che hanno una consistenza soffice, come ad esempio i muffin, essi possono essere preparati sia per avere il sapore dolce sia quello salato, su questa tipologia di dolce, c'è da dire che la loro provenienza è anglosassone. Mentre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.