Come fare il gelato alla stracciatella

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare il gelato alla stracciatella
17

Introduzione

Il gelato è senza dubbio l’alimento più amato da ogni generazione fin dal giorno della sua scoperta. E’ un alimento composto da svariati ingredienti portati allo stato solido o cremoso tramite il congelamento. Il primo gelato della storia fu preparato utilizzando la panna, lo zabaione e la frutta, anche se si arrivò al preparato che tutti oggi conosciamo soltanto durante la fine del '600. Proprio in quel periodo, iniziarono a distinguersi due tipi di gelato: artigianale ed industriale. Il gelato artigianale è prodotto con alimenti freschi, reperibile nei locali appositi, mentre quello industriale è creato attraverso preparati e conservanti. Sorvolando su questa differenziazione, possiamo dire che tutti amiamo questo dolce. In questa guida, partendo da una base semplice alla panna, vedremo insieme come fare il tanto amato e famoso gelato alla stracciatella. Iniziamo!

27

Occorrente

  • 2,5 dl di panna
  • 2,5 dl di latte
  • 50 gr di cioccolato fondente
  • 150 gr di zucchero
  • Cialde q.b.
  • Semi di vaniglia estratti da un baccello
37

Scaldare la panna ed il latte

Come prima cosa, prendiamo un tegame e versiamo all'interno tutto il latte e la panna, ricordandoci di aggiungere lo zucchero. Dopo aver fatto ciò, scaldiamo gli ingredienti a fuoco medio, prestando attenzione a mescolarli con un cucchiaio di legno. Una volta aggiunti anche i semi di vaniglia, attendiamo che lo zucchero si sciolga completamente, poi spegniamo il fuoco appena comincerà a bollire. Filtriamo il tutto con un colino finché il composto non inizierà a raffreddarsi, quindi versiamolo nella gelateria ed attendiamo circa mezz'ora.

47

Tritare il cioccolato fondente

Per ottenere il gelato alla stracciatella, vediamo di capire il procedimento da seguire. Quando il gelato sarà quasi pronto, tritiamo il cioccolato fondente ed inseriamolo in un tegamino. Successivamente, facciamolo sciogliere a bagnomaria utilizzando una semplice casseruola ed una fiamma a fuoco medio. Non appena il cioccolato inizierà a sciogliersi facciamolo colare, con l'aiuto di una forchetta, sul gelato creato nel precedente passaggio.

Continua la lettura
57

Creare delle palline di gelato

Alla fine del procedimento, formiamo quante palline di gelato alla stracciatella desideriamo, aiutandoci anche con un apposito strumento, oppure utilizzando il classico cucchiaio. Arrivati a questo punto, distribuiamo il nostro dolce in delle coppette, sul classico cono, oppure in un vassoio, cercando di creare una scenografia interessante. Infine, non dimentichiamo di aggiungere le cialde e di spruzzare dei trucioli di cioccolato fondente sul nostro prodotto finale! Adesso, non ci resta che gustare questo buonissimo dessert! Buon appetito!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricette Bimby: gelato alla stracciatella

Ad oggi esistono diversi metodi per preparare deliziosi piatti, sfruttando in modo particolare la tecnologia, con piccoli robot da cucina che riescono ad essere degli elementi davvero tutto fare. Infatti permettono di preparare numerosi piatti, iniziando...
Dolci

Ricetta: torta di nocciole alla stracciatella

La torta di nocciole alla stracciatella è un dolce in cui la croccantezza di una base alle nocciole si fonde con la freschezza e la morbidezza del gelato alla stracciatella: un dolce adatto per ogni evenienza, tanto formale che informale, e che ben si...
Dolci

Come fare la torta stracciatella

La torta stracciatella prende il nome dal classico gusto del gelato apprezzato da tutti. La torta stracciatella è la variante invernale del gelato, ma che è possibile mangiare in qualsiasi periodo dell'anno. Essa infatti è perfetta per la colazione...
Dolci

Ricetta: gelato vegano

Il gelato è un alimento immancabile in ogni estate che si rispetti: chi è vegano non deve rinunciare a mangiare un buon gelato o limitarsi a gustare solamente i sorbetti alla frutta. Nel gelato tradizionale i grassi e le proteine vengono apportate da...
Dolci

Come fare il pandoro alla stracciatella

A chi non piace il pandoro? Questa è una semplice domanda retorica, perché la ricetta che andremo a presentare nei tre passi che seguiranno si occuperà proprio della preparazione del pandoro, in quanto ci concentreremo su Come fare il pandoro alla...
Dolci

Come preparare un gelato artigianale

Eccoci qui, pronti a realizzare il buonissimo gelato artigianale, di cui tanti di voi sono veramente ghiotti. Cercheremo di capire come poter preparare un gelato artigianale, comodamente in casa nostra ed utilizzando anche la nostra voglia di fare. Iniziamo...
Dolci

Come fare il gelato di yogurt alla frutta

Quando arriva il bel tempo, il caldo della primavera e ancor più dell'estate, la voglia di rinfrescarsi gustando un buon gelato, un sorbetto o una granita si fa sentire sempre di più. Il gelato è un alimento diffuso in tutta Italia. Che siano gusti...
Dolci

Come preparare il gelato alla melagrana

L'alimento che simboleggia meglio l'estate è certamente il gelato, uno squisito dessert perfetto anche durante l'inverno. Nella stagione estiva si può comunque assaporare di più, in quanto contrasta il caldo e disseta. Il gelato si possibile realizzarlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.