Come fare il gelato piccante in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per preparare in casa un buon gelato non serve per forza la gelatiera, e perché non farlo addirittura dal gusto piccante, per quella nota in più. Un gelato piccante infatti è diverso dal solito ed è perfetto da offrire agli amici per terminare una cena divertente. Di solito, si utilizza il peperoncino come ingrediente speciale senza esagerare nelle dosi. In effetti, lo stesso viene usato in altre preparazioni, come per esempio nel cioccolato, nei frullati e in alcuni dolci di pasticceria. Perché il peperoncino possiede diverse caratteristiche e principi attivi che aiutano la digestione e la circolazione. Un tipo di peperoncino tutto italiano è quello piccante e contuso calabrese che fa parte delle spezie più utilizzate e apprezzate. Si può utilizzare sia frantumato che in scaglie e il suo gusto è chiaramente deciso, stimola facilmente l'appetito ed è ricco di enzimi e vitamine, oltre ad essere considerato un buon antiossidante. Allora non ci resta che vedere come fare il gelato piccante in casa.

25

Occorrente

  • Ingredienti: 350 ml di latte, 250 ml di panna, 100 gr di zucchero, 2 o 3 fette di torta soffice, un cucchiaino di peperoncino
35

Frullare gli ingredienti

Per iniziare la preparazione del gelato piccante fatto in casa bisogna versare nel contenitore del frullatore la panna, lo zucchero e il latte. Far frullare gli ingredienti per 5 minuti circa al fine di ottenere un composto spumoso e gonfio. Ora, unire le fette di torta e azionare il frullatore per un minuto, così si potranno gustare nel composto finale dei buoni pezzetti di torta. Infine, aggiungere il cucchiaino di peperoncino e amalgamarlo bene. Volendo, si può anche aggiungere una bustina di vaniglia in polvere, se il suo sapore è apprezzato.

45

Riporre in freezer il composto

Dopo aver mescolato più volte il composto, lo stesso deve essere riposto nel freezer per un'ora abbondante. Trascorso il tempo necessario toglierlo dal freezer e mescolarlo con la frusta, poi rimetterlo nel freezer e così ripetere la stessa procedura ogni mezz'ora per alcune volte, cioè fino ad ottenere la consistenza di un ottimo gelato cremoso.

Continua la lettura
55

Decorare il gelato

A questo punto, non resta che presentare in tavola nel miglior modo possibile il nostro gelato piccante fatto in casa. Quindi, per offrire agli ospiti un gelato non solo buono e piccante, ma anche bello da vedere, si devono tostare per qualche minuto delle briciole della stessa torta usata prima e dopo averle fatte raffreddare vanno spolverate sulla superficie del gelato stesso. Si possono unire anche delle nocciole tritate e polvere di cioccolato, a piacere. Il tutto servito in ciotole di ceramica fine, accompagnando con un vino Moscato fresco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: gelato allo zenzero

L'estate è ormai inoltrata e il caldo mette a dura prova tutti noi. Fortunatamente ci sono alcuni piccoli rimedi. Rimedi come il gelato, fresco e dissetante riesce per qualche minuto a staccarci dal caldo torrido e a farci raffreddare il palato. Di gelati...
Dolci

Ricetta: pere al gusto piccante

Esistono tanti tipi di antipasti, sfiziosi e se si vuole, anche un po' piccanti. Le ricette da adoperare sono davvero tante e si possono adeguare alle esigenze e palati dei propri commensali. Se si vuole stupire i propri ospiti e decidere di realizzare...
Dolci

Ricetta: gelato vegano

Il gelato è un alimento immancabile in ogni estate che si rispetti: chi è vegano non deve rinunciare a mangiare un buon gelato o limitarsi a gustare solamente i sorbetti alla frutta. Nel gelato tradizionale i grassi e le proteine vengono apportate da...
Dolci

Come preparare il gelato al cioccolato e peperoncino

Il gelato al cioccolato e peperoncino ha la caratteristica di avere un insolito accostamento di ingredienti che lo rendono, in modo particolare, gustoso e originale. È ottimo sia da servire come dessert dopo una cena messicana oppure in qualsiasi situazione...
Dolci

Come fare il gelato al bacio

Fare il gelato in casa può essere una buona alternativa al gelato artigianale venduto nelle gelaterie. Potete scegliere il gusto che più preferite e se siete intolleranti al lattosio avete la possibilità di utilizzare prodotti che ne sono privi. Se...
Dolci

Come preparare la charlotte di gelato

In questo articolo vogliamo cercare di capire come poter preparare la charlotte di gelato. La charlotte è un dessert estivo della pasticceria classica, che può racchiudere o la crema o il gelato all'interno di un involucro costituito dal pane o dai...
Dolci

Come preparare il gelato caldo

L’idea del gelato caldo è nata molti anni fa per sorprendere i conviviali dopo i pasti principali. L'idea di presentare in tavola un gelato appena estratto dal forno è parecchio originale e potrebbe tutt'oggi sorprendere i vostri ospiti. La nascita...
Dolci

Ricette bimby: gelato alle fragole

Il gelato è un alimento sano e nutriente, che in estate è il perfetto sostituto di un pasto. Il gelato può anche essere dato ai bambini come merenda, perché è fresco e ricco di sostanze utili al loro organismo in fase di sviluppo. Però, i gelati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.