Come fare il ghiaccio colorato per i cocktail

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sorseggiare un buon cocktail durante una serata in allegria è uno dei piaceri della vita. I cocktail sono bevande che miscelano diversi ingredienti e aromi per produrre mix irresistibili. Ottenere dei cubetti di ghiaccio variopinti è tutto fuorché difficile. Basteranno degli stampini, dell'acqua o della gassosa e dei coloranti alimentari. Nei prossimi passi scopriremo come fare il ghiaccio colorato in pochi passaggi.

26

Occorrente

  • Acqua minerale o gassosa.
  • Coloranti alimentari liquidi (giallo, rosso, blu).
  • Stampini per ghiaccio, rigidi.
36

Tre colori primari

Possono essere alcolici o meno, a base di frutta o di altri elementi. Alcuni sono più estivi, altri più adatti alle stagioni fredde. Infatti, per scaldarsi un po', non c'è nulla di meglio di un sorso alcolico. Ma durante una bella serata afosa un cocktail ghiacciato è irrinunciabile. E possiamo rendere il drink ancora più accattivante con del ghiaccio colorato. Per produrre più toni diversi saranno sufficienti i tre colori primari: rosso, giallo e blu. Attraverso questi colori potremo facilmente ottenere il verde, il viola e l'arancione. Per ogni colore avremo bisogno di un bicchiere diverso in cui miscelare liquidi e coloranti. Versiamo acqua o gassosa in ogni bicchiere, possibilmente in vetro trasparente. In questo modo potremo verificare ad occhio nudo l'intensità del colore. Versiamo in ogni bicchiere tre gocce di colorante alimentare. Per i colori composti (verde, arancione, viola) usiamo due gocce più due dell'altro colore primario.

46

nformazioni sui coloranti alimentari

I coloranti alimentari sono disponibili in commercio anche in molti supermercati. Possono essere in polvere, adatti ad impasti. Ma possono essere anche liquidi, da miscelare facilmente a fluidi e creme. I coloranti liquidi faranno dunque al caso nostro, dal momento in cui useremo acqua. Tuttavia alcuni cocktail si possono arricchire con la gassosa e l'acqua tonica. Se intendiamo preparare questo tipo di cocktail, possiamo fare del ghiaccio con la gassosa. Il risultato finale sarà comunque un insieme colorato di cubetti. Ma procediamo con ordine e procuriamoci tutti gli strumenti adatti.

Continua la lettura
56

La preparazione

Mischiamo delicatamente i liquidi per fare in modo che il colorante si diffonda. Ora possiamo riempire i nostri stampini per ghiaccio con il mix colorato. È consigliabile usare degli stampini rigidi, ma andranno bene anche quelli in silicone. Riponiamo gli stampi in freezer e attendiamo che i liquidi solidifichino. Al termine del processo dovremo soltanto estrarre il ghiaccio per rinfrescare i nostri cocktail. Questa semplice ricetta per del ghiaccio colorato sarà perfetta per feste di compleanno. E sarà un'aggiunta divertente anche per le bibite dei bambini.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I coloranti alimentari sono privi di sapore. Per questo motivo non intaccheranno il gusto del cocktail, neppure dopo lo scioglimento del ghiaccio. Potremmo dunque dare una nota colorata ad alcuni cocktail trasparenti, senza comprometterne il gusto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Idee: Cocktail alcolici con la frutta

Dovete organizzare una festa in casa con degli amici o volete semplicemente improvvisarvi barman per una sera ma non sapete da dove iniziare? Continuate allora a leggere questa guida dove troverete alcune idee per creare alcuni tra i cocktail alcolici...
Vino e Alcolici

Come fare un cocktail bild

Molti dei migliori cocktail sono ispirati a drink classici, il punto di partenza per qualsiasi mixologist moderna. Gli ingredienti si versano direttamente nel bicchiere, la cui "costruzione" segue l'ordine in cui sono indicati nella ricetta. La cosiddetta...
Vino e Alcolici

Come preparare un cocktail 'Sbagliato'

In questo semplicissimo e pratico tutorial vengono dati alcuni utili consigli su come preparare un cocktail "sbagliato". Cerchiamo di vedere cosa bisogna fare per la preparazione di questo cocktail. Per la realizzazione di un buon sbagliato occorre procurarsi...
Vino e Alcolici

Come preparare freschi cocktail per l'estate

Finalmente è arrivata l'estate, una stagione che risveglia i nostri sensi sotto tutti i punti di vista. In questo periodo fa molto caldo ed un po' di refrigerio è il benvenuto. I cocktail in questo caso fanno al caso nostro e sono adatti anche per...
Vino e Alcolici

5 cocktail con il mango

Molti di noi dopo una stressante settimana di lavoro, amano uscire nel fine settimana. Se siamo giovani, sicuramente i luoghi più frequentati sono le discoteche, pub e luoghi all'aperto. Luoghi in cui possiamo ballare ma anche bere un buon cocktail....
Vino e Alcolici

5 Cocktail con zenzero

I cocktail sono bevande formate da una miscela di più ingredienti. Solitamente si distinguono in cocktail alcolici e cocktail analcolici; mentre alcuni sono consigliati aperitivi, altri sono considerati dei cocktail after dinner, cioè da consumare dopo...
Vino e Alcolici

Come fare i cocktail al melograno

La realizzazione dei cocktail a volte ci può celare qualche difficoltà e qualche ostacolo. Bisognerebbe a tal proposito avere le idee chiare per poterne realizzare uno in maniera semplice. Esistono dei cocktail classici che ci permettono di andare sul...
Vino e Alcolici

5 cocktail che non possono mancare ad una festa

Esistono cocktail di ogni tipo e per ogni occasione, cocktail dolci o amari, cocktail ghiacciati o flambé, delicati o esplosivi. Non tutti sanno preparare un cocktail con maestria, ma tutti ci possono provare e, con la pratica, raggiungere buoni livelli....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.