Come fare il mashed potatoes

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il "mashed potatoes" è il contorno preferito dagli americani. Non mancherà mai in un menù da ristorante o alla tavola del giorno del Ringraziamento.
Questo piatto ha moltissimo in comune con la nostra purea di patate. L'unica differenza sostanziale sta nel fatto che per gli americani ogni ricetta varia in base a chi la cucina o la zona in cui si trova.
Vediamo in questa guida come fare il mashed potatoes di base e come arricchirlo a piacere!

27

Gli ingredienti

Ingredienti per circa 4 persone:

- 12 patate rosse di misura media
- 1 tazza e 1/4 di latte caldo (preferibilmente intero) - 250 gr di burro non salato - 1 cucchiaino e mezzo di sale - 1 cucchiaio di prezzemolo fresco (o erba cipollina) tritato fino, per guarnire

.

37

Le Patate

Pelate le patate e tagliatele a metà se sono troppo grandi. Riponetele quindi in una pentola molto capiente.
Se volete una crema più morbida dovrete stare attenti a rimuovere dalle patate tutti i "nodi" scuri del tubero. Una volta fatto questo, con le patate ben sistemate in pentola, versate acqua fredda fino a ricoprirle.
Accendete il fuoco e portate a ebollizione. Fate cuocere le patate per 20-25 minuti.
Potete controllare la cottura puntellando le patate con la punta di un coltello o di uno spiedino.
Quando sono abbastanza morbide allora sono pronte.
La durata della cottura varia in base alla grandezza delle patate, quindi è buona norma controllarle dopo i 20 minuti di cottura.

Continua la lettura
47

Frullare tutto!

Una volta cotte le patate vanno scolate e riposte in un recipiente capiente.
Prendi una forchetta e schiaccia le patate in modo da romperle e dare loro una consistenza morbida e omogenea.
A questo punto prendi il mixer con la frusta e mischia le patate a velocità bassa per 30-40 secondi.
Quando le patate si saranno amalgamate bene aumenta la velocità e aggiungi all'impasto, un po' alla volta, il latte caldo.

57

Aggiungere il resto

Quando le patate e il latte si saranno ben amalgamate è il momento di aggiungere il burro ammorbidito (ma non fuso!) un cucchiaio alla volta, continuando a frullare tra un cucchiaio e l'altro per farlo fondere adeguatamente con la crema.
A questo punto la purea sarà diventata davvero soffice.
Potete ora aggiungere il prezzemolo o l'erba cipollina per guarnirla e servirla a tavola.

67

In America la preferiscono...

... A fantasia!

La mashed potetoes è uno di quei contorni che per gli americani ha quel gusto inconfondibile di casa. Ogni mamma, cuoco, ristorante o posto ha la sua ricetta.
La base è sempre la stessa, ma c'è chi l'arricchisce con l'aglio arrosto, il bacon, il cheddar... Tutto rigorosamente preparato prima e aggiunto alla crema nel finale.

Il nostro consiglio è quello di aggiungere il sapore che più si preferisce e gustare questo piatto ricco e gustoso in compagnia.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per tenere calde le patate: sistemarle in forno a bassa temperatura fino al momento di servirle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: sashimi di dentice

Il sashimi è una prelibatezza giapponese composta da carne cruda molto fresca o pesce tagliato a pezzi sottili. Questa prelibatezza giapponese deliziosamente semplice ma elegante è composta esclusivamente da pesce crudo molto fresco, nella nostra ricetta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.