Come fare il mojito alla fragola

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il mojito alla fragola è una variante del classico mojito, per chi ama i sapori fruttati e molto aromatici.
È una bevanda alcolica da gustare nelle calde sere d'estate per rinfrescarsi durante una bella serata in discoteca o con amici.
Se vi piace potete prepararlo anche in casa. Con questa guida vi spiegherò come fare il mojito alla fragola.

27

Occorrente

  • 500 gr. di fragole
  • 4 limoni verdi (lime)
  • 100 gr. di zucchero semolato
  • menta
  • 50 ml di rum a persona
  • ghiaccio tritato
  • bevanda gassata al limone (seltz)
  • Shaker
  • bicchieri alti per cocktail
  • cannucce colorate
37

Procuratevi il classico bicchierone che si chiude, altrimenti detto shaker. Per ottenere un risultato eccellente, in quanto vi servirà per mescolare al meglio tutti gli ingredienti.
Prendete le fragole, ne bastano 4 a persona, lavatele. Toglietegli il picciolo e attendete che si asciughino. Lavate anche i limoni verdi -lime e se potete comprate questa frutta "biologica", cambierà il sapore e sentirete il gusto naturale della stessa frutta.
Tagliate i limoni in 4 spicchi e ricordate che per ogni persona ne serve almeno 1. Adesso prendete i rami di menta, lavateli per bene sotto l'acqua corrente e asciugateli con un panno spugna.

47

Prendete soltanto le foglie di menta. Qui dovrete scegliete a seconda dei vostri gusti quanto volete sentirne il sapore. Considerate che già con 5 foglie è abbastanza deciso.
Aggiungete lo zucchero, ne basterà un cucchiaio a persona. A questo punto dovrete prendere un mortaio e schiacciare gli ingredienti. Potete decidere se schiacciare il lime con tutta la buccia oppure spremere prima il succo in una contenitore.
L'ideale è lasciarlo con la buccia, perché rilascia un tannino acidulo leggermente amaro.
Premete finché non risulterà una poltiglia omogenea.
Se avete il ghiaccio in cubetti vi conviene macinarli in potente frullatore. Quello che riesce anche a tritare il parmigiano, altrimenti rischiate di danneggiarlo.

Continua la lettura
57

Una volta ottenuto il ghiaccio tritato potete unirlo nello shaker e quindi potete aggiungere il rum.
Per regolarsi sulla quantità per persona considerate che in un normale shaker il livello dovrebbe raggiungere quasi i bordi, quindi si tratta di circa 50-60 ml di liquore.
Adesso potete chiudere lo shaker con il coperchio e agitare con energia per amalgamare tutti i sapori. Disponete dei bicchieri lunghi e fini per avere l'effetto cocktail e versate il vostro mojito negli stessi bicchieri.
Alla fine potete aggiungere la bevanda al limone (il seltz) e guarnire o con una fragola ancora provvista di picciolo o con una fetta di lime attaccata al bordo del bicchiere.
Servite senza dimenticare le cannucce colorate. Non aggiungete troppo liquore, altrimenti risulterà troppo forte.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non aggiungete più di 50 ml di rum, altrimenti diventa troppo forte e sgradevole
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare il black mojito

Tra i cocktail internazionali distribuiti anche in Italia, il Mojito è sicuramente uno dei più famosi a livello mondiale. Si tratta di una bibita alcolica di origine cubana, a base di rum bianco, di zucchero di canna, di lime, di foglie di menta e di...
Vino e Alcolici

Come preparare un mojito alla mela verde

Per sapere come preparare un mojito alla mela verde, ottima variante del classico mojito, occorre semplicemente seguire i diversi passi procedurali qui elencati. Si tratta di un cocktail molto amato e noto, che si può gustare come dissetante aperitivo...
Vino e Alcolici

5 dritte per preparare un buon mojito

Ideale per ogni occasione, fresco e bello da vedere, il mojito si presta ad essere il protagonista di tante divertenti serate tra amici. Non c'è più grande soddisfazione del preparare da soli i drink, improvvisandoci barman lasciando i nostri amici...
Vino e Alcolici

Come fare un mojito all'anguria

Un cocktail con gli amici e qualche stuzzichino salato creano subito l'atmosfera e l'allegria. Dopo una lunga giornata lavorativa, un buon aperitivo rinfresca lo spirito e favorisce il relax. Per un simpatico cocktail estivo in compagnia, in giardino...
Vino e Alcolici

5 regole per un Mojito perfetto

Il mojito è un famoso cocktail di origine cubana, molto fresco e leggero, per questo le occasioni per gustarne uno sono molteplici. Questo drink, infatti, si presta molto bene ad essere consumato a qualsiasi ora della giornata: sia per aperitivo che...
Vino e Alcolici

Come preparare il Mojito al cocco

Il Mojito rappresenta una delle bevande alcoliche più apprezzate. Di origine cubana, si caratterizza per la presenza come ingredienti base del rum bianco e delle foglie di menta. Queste ultime vengono pestate assieme all'immancabile zucchero di canna...
Vino e Alcolici

Ricetta: liquore di uva fragola

Dolcissima e profumata, l'uva fragola è una vera e propria prelibatezza da gustare acino dopo acino! Conosciuta anche come Uva Americana o Isabella, l'uva fragola affonda le sue radici in tempi lontani. Il caratteristico profumo inebriante e il sapore...
Vino e Alcolici

10 cocktail a base di fragola

È arrivata l'estate e non c'è cosa migliore in questa fantastica stagione di rilassarsi al sole sorseggiando un buon drink. Ma quale scegliere? Con questo caldo di certo è preferibile optare per quelli a base di frutta. Ed allora in questa semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.