Come fare il pagello in crosta di pane

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le ragioni per cui è considerata buona e sana abitudine quella di mangiare spesso il pesce sono note: è ricco di proteine di elevata qualità e valore biologico, contiene grassi insaturi omega 3 che hanno la funzione di abbassare il livello dei trigliceridi del sangue (e conseguentemente ridurre la probabilità di problemi cardiovascolari), è ricco di vitamine, come quelle del gruppo D che rinforzano ossa e articolazioni, contiene, infine, molti sali minerali fondamentali per il nostro organismo.

Inoltre la carne del pesce è molto saporita, ottima se cucinata in modo semplice e tradizionale, ma interessante anche nelle varianti un po' più sofisticate.
La ricetta che presentiamo in questa guida "il pagello in crosta di pane" è una soluzione intermedia tra il semplice e il sofisticato; si prepara con pochi e semplici ingredienti, ma si presenta come una variante un po' più elaborata del tradizionale pesce cotto al forno.
Scopriamo allora come fare a preparare il pagello in crosta di pane.

25

Occorrente

  • 1 pagello di circa 1 kg
  • 8 pomodorini pachino ben maturi
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • 20 g di prezzemolo
  • 20 g di basilico
  • 1 piccola manciata di timo
  • 100 g di pan grattato
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • Sale e pepe
35

Preparazione e pulizia del pesce

Il pagello, conosciuto anche con il nome di pesce fragolino per via del suo colore rosso - argentato, è un pesce dalle carni molto delicate (è tra quelle più povere di grassi) ma anche particolarmente saporite. Il pagello si presta a diversi tipi di preparazioni, è sicuramente molto apprezzato se cotto al forno ed è ottimo nella preparazione in crosta di pane.

La ricetta che vi proponiamo è per 4 persone

Per iniziare occorre pulire accuratamente il pesce, eliminando le squame e le viscere, lavarlo con abbondante acqua fredda e quindi asciugarlo utilizzando della carta da cucina.

45

Preparazione della farcitura interna

Preparare un trito composto da 8 pomodorini pachino, metà delle erbe aromatiche occorrenti (prezzemolo, basilico, timo), uno spicchio d'aglio e un pizzico di sale, il trito servirà per farcire ed insaporire il pesce.
Posizionare il pagello aperto in una teglia ricoperta da carta forno e unta con un filo d'olio, distribuire internamente al pesce il trito preparato, quindi richiuderlo.

Continua la lettura
55

Impanatura e cottura

Per concludere, mescolare 100 g di pan grattato, un pizzico di sale, il vino bianco, il pepe nero e le rimanenti erbe aromatiche (preferibilmente tritate) e ricoprire accuratamente il pesce con il composto ottenuto.
Condire abbondantemente con olio extra vergine di oliva e posizionare in forno già caldo (preferibilmente statico) a 180°, cuocere per circa 30/40 minuti.
Temperatura e tempo di cottura possono variare in funzione della potenza e delle caratteristiche di ciascun forno, si raccomanda pertanto di controllare la cottura spesso per evitare di commettere degli errori.
Il pagello in crosta di pane va servito ben caldo... Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Rana pescatrice in crosta di patate

La rana pescatrice anche nota con nome di coda di rospo o Lophius piscatorius, si può preparare in crosta di patate ottenendo così un secondo di pesce saporito e molto light. Questo delicato tipo di pesce ha la caratteristica di avere una carne molto...
Pesce

Come preparare il branzino alle erbe in crosta di sale

All'interno della nostra cucina classica, risulta davvero difficilissimo riuscire ad abbinare una ricetta che ponga l'accento su aspetti quali: preparazione semplificata, gusto e leggerezza. Fortunatamente, questo tipo di alchimia esiste in molti piatti...
Antipasti

Come preparare le patate novelle in crosta di sale

Le patate novelle sono le migliori per la cottura al forno, magari in crosta di sale. Quest'ultimo non si incorpora con le patate, che risultano saporite in modo giusto e mantengono il loro gusto, accentuando la bontà. Si tratta di un contorno abbinabile...
Carne

Ricetta: roast beef in crosta di pasta sfoglia

In questa guida vedremo un piatto davvero succulento, ma allo stesso tempo molto facile da preparare. Esso può essere preparato con un certo anticipo e ci garantirà un sicuro plauso da parte dei nostri commensali. Il roast beef è una pietanza tipica...
Carne

Ricetta: filetto di lonza in crosta

A volte siamo un po' a corto di idee in cucina, questo inevitabilmente ci porta anche a preparare sempre le medesime ricette. Invece in questi casi occorre dare una piccola ventata di novità al proprio repertorio culinario. Magari si potrebbe prendere...
Pesce

Ricetta: sogliola al forno in crosta di patate

Molto spesso la sogliola viene definito un pesce scontato e anonimo. In realtà la sogliola è uno dei pesci più delicati e prelibati. La sogliola è uno dei pesci più difficili da cucinare. Infatti il suo sapore delicato consente di usare svariati...
Antipasti

Come preparare le cipolle rosse in crosta di sale

Le cipolle, nella loro semplicità, sono la base di moltissime ricette anche ricercate. La loro dolcezza le rende perfette per preparare soffritti aromatici e profumati. Eppure, le cipolle possono anche trasformarsi nelle protagoniste di preparazioni...
Pesce

Come preparare la ricciola in crosta di sale

La ricciola è un pesce diffuso nelle acque temperate e tropicali di tutto il mondo. Ha carni sode e compatte, di sapore delicato, bianche e non eccessivamente grasse. Gli esemplari non troppo grossi e le trance sono ottimi cotti al forno, alla griglia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.