Come fare il pancarré

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il pancarré in casa finisce sempre troppo presto. È ideale per preparare veloci tramezzini, deliziose tartine oppure toast. Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo! Si caratterizza per la sua semplicità, il gusto delicato e la consistenza morbida. Per gli amanti dei fornelli e dei prodotti genuini ecco la ricetta per prepararlo in casa. Fare il noto pane in cassetta casereccio sarà semplicissimo, un'impresa liscia come l'acqua.

27

Occorrente

  • 930 g di farina
  • 550 ml d'acqua
  • 35 g di zucchero
  • 80 g di burro
  • 25 g di sale
  • 30 g di lievito di birra
  • 4 g di malto
  • due teglie da forno
37

Preparazione del composto

Per fare un profumato e morbidissimo pancarré in casa, procurati tutti gli ingredienti. Disponili su un piano di lavoro perfettamente pulito. Poi, versa in un recipiente l'acqua e lo zucchero. Mescola con un cucchiaio per sciogliere completamente ogni granello. Aggiungi poi il lievito di birra preferibilmente fresco, reperibile in tutti i banco frigo dei supermercati come delle piccole botteghe. Se hai sottomano solo quello disidratato, usane appena 12 grammi. Unisci il malto per conferire al pancarré un sapore più intenso. Tuttavia, non è un ingrediente indispensabile. Per fortuna, perché non è facile trovarlo.

47

Lavorazione dell'impasto

Aggiungi quindi all'impasto base del pancarré anche metà della farina. Rimestala inizialmente con una forchetta e lasciala assorbire completamente dai liquidi. Impasta quindi con le mani. A questo punto, unisci il burro a temperatura ambiente, spezzettandolo bene con le dita, poi il sale e mescola ancora. Travasa il composto in un robot da cucina ed avvialo. Versa la restante farina a filo e molto lentamente. In assenza di un robot dividi i compiti con un'altra persona. Pertanto una mescola e l'altra versa. Dovrai ottenere un composto per pancarré liscio ed omogeneo. Lavoralo ancora per dieci minuti, affinché la pasta incorpori aria.

Continua la lettura
57

Preparazione pancarré

Alla fine, spolvera il tavolo con un velo di farina. Appoggia l'impasto per pancarré sul piano ed adagiaci sopra un foglio di pellicola. Chiudi tutti i buchi per non fare entrare aria eccessivamente. Adesso, copri con uno strofinaccio e lascia lievitare per 45 minuti. Nel frattempo, imburra due teglie da plumcake di circa 13 x 24 centimetri. A fine lievitazione, taglia a metà l'impasto. Piega ciascuna parte su se stessa per tre volte da un lato e due volte dal lato opposto. Lascia riposare il pancarré ancora per altri 10 minuti. Poi forma due bei rettangoli adatti alla lunghezza delle teglie. Ogni rettangolo va infine arrotolato su se stesso nel senso della lunghezza come un cilindro. Sistemali entrambi nella teglia e fai lievitare per un'ora. Inforna a 190°C per 35 minuti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il pane in cassetta si conserva facilmente per due settimane
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Ricetta: il pan carrè

Il Pan Carrè, o anche pane in cassetta, è un pane morbido, tipicamente inglese, che viene solitamente utilizzato per preparare golosi tramezzini, con i quali ci si può divertire preparando deliziose cremine per farcirli. Questo pane è delizioso anche...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane in cassetta

Il pane in cassetta è da sempre uno dei prodotti immancabili nelle cucine degli italiani, grazie soprattutto alla capacità di adattarsi a qualunque occasione; infatti, non solo può essere utilizzato per sostituire il pane fresco a tavola quando questo...
Pizze e Focacce

Come fare il tortino di pane e mozzarella di bufala

A volte bastano pochissimi ingredienti per preparare una pietanza assolutamente sfiziosa. Il tortino di pane e mozzarella di bufala è una ricetta dalle origini campane. Si tratta di un piatto unico, da servire anche come antipasto. Molto nutriente, è...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla norma

Di pizze ce ne sono per tutti e di tutti i gusti, da quelle semplici a quelle più elaborate o quelle tradizionali e tipiche regionali. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustreremo come preparare la pizza alla norma, tipica ricetta...
Pizze e Focacce

5 tartine salate per il brunch

Il brunch, risulta essere un pasto che si consuma tra le 10:00 e le 12:00 e unisce elementi della prima colazione, a elementi tipici di un pranzo. In questa guida troverete 5 simpatiche idee per presentare ai vostri commensali delle tartine salate gustosissime...
Pizze e Focacce

7 modi per fare il pangrattato in casa

Il pangrattato è sempre un ingrediente molto utile per creare migliaia di ricette. Solitamente il pangrattato, viene acquistato al supermercato, perché si trova in delle comode confezioni che contengono già il pane polverizzato. In realtà per poter...
Pizze e Focacce

Come preparare i crostini da zuppa

Per rendere perfetta una cremosa zuppa di legumi possiamo utilizzare dei croccanti crostini di pane: essi si possono servire per accompagnare dei golosi passati di verdure oppure per arricchire delle zuppe di crostacei. La loro preparazione è abbastanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.