Come fare il pane di segale

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Chi ama mangiare in modo genuino, non può dimenticare la cucina delle nostre nonne. Le ricette venivano elaborate con ingredienti di prima qualità, in genere prodotti negli orti e nei campi. Per ottenere il pane di segale si deve mescolare farine di segale con la manitoba, come la tradizione ci insegna. Non manca più di una variante, la nostra ricetta ci offrirà un pane dalle morbidezza e profumo inconfutabili. La farina di segale, molto salutare e benefica, ci aiuta a preparare pane più duraturo e di consistenza maggiormente densa, rispetto a quello bianco. Un buon pane di segale va lasciato lievitare per lungo tempo, almeno 4 ore. Impariamo: Come fare il pane di segale?

28

Occorrente

  • Difficoltà: media. Preparazione: 20 min. Cottura: 35 min. Costo: basso
  • Ingredienti (per uno stampo da plumcake di 26x10): Farina di segale, 350 g Farina Manitoba 150 g, Acqua tiepida 400 ml, Lievito di birra secco 4 g, Malto 1 cucchiaino, Sale fino 10 g
38

Prepariamo gli ingredienti

All'inizio della nostra ricetta, versiamo il lievito in una ciotola, possiamo anche usare in alternativa 12 gr. Di lievito di birra fresco. Aggiungiamo metà acqua di quella che abbiamo preparato per la ricetta. L'acqua dovrà essere tiepida, ma non calda, mescoliamo il tutto e sciogliamo perfettamente il lievito. Aggiungiamo ora un cucchiaino di malto, in alternativa mettiamo il corrispondente di zucchero. Continuiamo a mescolare, finché avremo sciolto tutto completamente.

48

Uniamo la farina manitoba e di segale

Dentro a una terrina capiente, versiamo la quantità di farina manitoba, che abbiamo preparata. Per evitare che si formino grumi, è bene setacciarla, prima di aggiungerla. Anche in questo caso, si può sostituire la manitoba con la farina tipo 0. Uniamo ora anche la farina di segale e mescoliamo, aiutandoci con delle spatole, per amalgamare l'impasto. Sciogliamo il sale nell'acqua che abbiamo tenuta da parte e mescoliamo ancora per fare assorbire il liquido al composto. Quando avremo ottenuto la giusta compattezza dell'impasto, lasciamolo lievitare nella terrina per circa un'ora, dopo averlo coperto con una pellicola trasparente da cucina. Il volume del composto raddoppierà, quindi infariniamo una spianatoia e impastiamo con le mani, creando forme spesse, in modo da ripiegarle facilmente su se stesse.

Continua la lettura
58

Prepariamo il panetto

Continuiamo a fare pieghe, che ci serviranno per formare il nostro panetto. Appiattiamo il composto e rimodelliamolo più volte. Diamo la forma tipica o utilizziamo la fantasia, comprimendo l'impasto con le dita. Foderiamo gli stampi che desideriamo, oppure usiamone uno solo, con la la carta da forno. Copriamo con la nostra pellicola trasparente e lasciamo lievitare per altre tre ore, a temperatura ambiente.

68

Cuociamo il pane di segale

L'impasto arriverà ai bordi degli stampi, a cui toglieremo la pellicola. Sistemiamo il tutto in forno, preriscaldato a 220°, se statico. Se invece usiamo un forno ventilato cuociamo a 200°. Il tempo di cottura è di 35 e 30 minuti rispettivamente. Sforniamo e lasciamo intiepidire, quindi tagliamo a fette. Ottimo nei pranzi e nelle cene o colazioni, possiamo conservare il pane di segale, in sacchetti trasparenti per un paio di giorni in frigorifero. L'impasto si può anche congelare, per poi scongelarlo a temperatura ambiente, prima di cuocere e preparare il pane.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servono più di 4 h di lievitazione dell'impasto
  • Possiamo aggiungere all'impasto anche dei semi, di lino o di girasole ad esempio, per dargli una nota ancora più rustica.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la ciambella di segale

Qualora vi foste stufati del solito pane acquistato, vi consiglio di provare una nuova ricetta. Una gustosa ciambella di segale. >Sicuramente richiederà un minimo d'impegno in più e di tempo, ma il risultato che otterrete alla fine, sarà davvero...
Pizze e Focacce

Come fare la pasta di segale

La segale risulta essere un tipo di cereale molto diffuso in tutta l'Europa, conosciuto sin dai tempi antichissimi nelle zone orientali. Può essere di due tipi: quello invernale e quello estivo, che differiscono tra loro solo per la capacità di resistere...
Pizze e Focacce

Le principali varietà di pane

Il pane è un alimento sano e genuino composto da pochi ingredienti, quali, acqua, lievito, sale e farina. È senza dubbio uno degli alimenti cardine della cucina italiana: non c'è tavola in cui manchi il pane, così come non esistono pic nic, merende...
Pizze e Focacce

Come scegliere la farina per fare il pane in casa

In un periodo in cui i prodotti biologici sono difficili da trovare e dove un chilo di pane costa quasi quanto un grammo d'oro, sono sempre di più coloro che preferiscono prepararlo a casa acquistando il tutto. La semplicità degli ingredienti (farina,...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane senza lievito

Se siete intolleranti al lievito o avete problema digestivi, ma non potete fare a meno del pane, provate a farlo azzimo con la ricetta che vi propongo. Vedrete che riuscirà a gonfiarsi ugualmente in cottura e risulterá leggero e molto digeribile; inoltre...
Pizze e Focacce

5 condimenti per il pane fatto in casa

Realizzare il pane in casa, è un qualcosa di molto bello e di divertente, in particolar modo se utilizziamo nella preparazione del nostro pane unicamente ingredienti freschi e genuini. È anche possibile realizzare più tipi di pane, semplicemente aggiungendo...
Pizze e Focacce

Come usare la macchina del pane

Alcune tradizioni non muoiono mai ma possono modificarsi ed evolvere in meglio, è questo il caso del pane fatto in casa. Anche se ormai il pane è facilmente reperibile in qualsiasi negozio di alimentari, sempre più persone decidono di realizzare da...
Pizze e Focacce

Come ammorbidire il pane duro

Molto spesso ci capita di buttare del pane, perché questo, dopo alcuni giorni se non viene congelato diventa duro è quindi immangiabile. Tuttavia bisognerebbe cercare di evitare di sprecare il pane, come ogni altro tipo di prodotto alimentare. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.