Come fare il patè di fegatini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il fegato è un ingrediente molto particolare che compare in molte ricette, sia nostrane che estere: noti sono il fegato alla veneziana e il paté de fua grass, ovvero il paté di fegato d'oca ingrassato. Nel nel nostro caso, andremo a preparare un antipasto tipicamente toscano che permette di avvicinarsi a questo ingrediente anche se siamo un po' scettici. Il paté di fegatini infatti ha un sapore delicato e cucinarlo non richiede cotture particolare. Ecco come fare il patè di fegatini.

26

Occorrente

  • 500 gr di fegatini di pollo
  • 1 cipolla bianca
  • 2 cucchiai di olio
  • 150 ml di brodo vegetale
  • 20 gr di burro
36

Per questo tipo di preparazione utilizziamo i fegatini di pollo; questo ingrediente è in genere piuttosto piccolo di dimensioni ed ha un cottura abbastanza breve: una cosa importante sulla cottura dei fegatini è il fatto di prestare attenzione a non farli lessare, quindi non vanno coperti. Prendiamo una padella e vi mettiamo dell'olio di oliva a scaldare, aggiungiamo la cipolla bianca tritata, anche grossolanamente ed uniamo al tutto i fegatini. Cuociamo a fuoco vivace per circa 5-10 minuti in modo che rosolino e prendano colore e croccantezza all'esterno. Quando saranno cotti, spegniamo e togliamo dal fuoco.

46

Adesso prendiamo il burro e lo ammorbidiamo vicino al fornello o semplicemente con le mani. Ci procuriamo un frullatore classico, a vaso e vi aggiungiamo il burro, una foglia di salvia, un pizzico di sale e per il momento lasciamo così. Rimettiamo i fegatini sul fuoco e li scaldiamo appena, sfumiamo poi a fuoco vivace con il brodo vegetale giusto per qualche minuto. Spegniamo il fuoco e versiamo anche i fegatini, compreso il brodo, nel mixer. Attiviamo a velocità massima e frulliamo fino a che non otterremo un composto liscio ed omogeneo.

Continua la lettura
56

In alternativa per realizzare il paté di fegatini, prendiamo una padella, aggiungiamo un filo di olio di oliva, mezzo dado, uno spicchio di aglio e del prezzemolo tritato finemente. Facciamo soffriggere e uniamo i fegatini. Lasciamo cuocere per mezz'ora circa senza coperchio. Sfumiamo i fegatini con il vino bianco e copriamo con n coperchio abbastanza grande. Un volta che i fegatini sono cotti, frulliamoli con un frullatore ad immersione e aggiungiamo una manciata di pepe nero. Se vogliamo possiamo anche aggiungere alcune spezie come: la noce moscata, il rosmarino oppure l'alloro (ricordiamo però, di sceglierne soltanto una). Serviamo il nostro paté in una coppetta, unendo un filo di olio di oliva e accompagnandolo con del pane raffermo oppure spalmiamolo su delle appetitose bruschette.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non cuocete il fegato troppo a lungo per non farlo diventare stopposo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare gli arancini con zucca e fegatini di pollo

Se desiderate portare in tavola un antipasto sfizioso da gustare assieme a un ottimo prosecco, ecco a voi gli arancini con zucca e fegatini di pollo. Si tratta di una ricetta molto semplice da realizzare e anche i meno esperti in cucina, otterranno un...
Antipasti

Ricetta: patè al salmone

In questa guida cercheremo di spiegarvi come preparare con pochissimi ingredienti la Ricetta del patè al salmone. Questo gustoso condimento generalmente viene servito in bella mostra sui tortini di pasta sfoglia o sulle tartine durante ricchi antipasti...
Antipasti

Ricetta: patè di asparagi

Sia se vogliamo realizzare un antipasto sfizioso da presentare ad una cena importante, sia che stiamo cercando la ricetta per una crema morbida e vellutata da spalmare su fette di pane per una merenda diversa, quella descritta cui di seguito è sicuramente...
Antipasti

Ricetta: paté di fagiano

Il tema che verrà trattato nei passi che comporranno la nostra guida, sarà la preparazione di una ricetta che, personalmente, ritengo possa essere interessante. Mi sto riferendo, come avrete compreso tramite la lettura del titolo che accompagna la guida...
Antipasti

Come fare il patè in casa

Per stuzzicare l'appetito dei nostri ospiti, in maniera elegante e raffinata, perché non lasciarci ispirare da una preparazione tipicamente francese come il patè? Morbido, sfizioso e saporito il patè è perfetto per rendere un semplice antipasto un...
Antipasti

Come preparare il patè vegano

Al giorno d'oggi, essere vegano è un vero e proprio stile di vita. Essi, distinguendosi dai vegetariani, hanno eliminato dalla loro alimentazione, oltre alla carne ed al pesce, anche i derivati, come ad esempio il latte, le uova, il burro ed i formaggi....
Antipasti

Come preparare il patè alle noci

Secondo la cucina classica, i patè sono preparazioni costituite da un involucro di pasta (brisée, frolla o sfoglia) farcito di carne, soprattutto selvaggina, pesce o verdure. Oggi, altrettanto comuni sono, però, quelli non in crosta, spesso avvolti...
Antipasti

Come preparare il patè di funghi

Il patè di funghi è un antipasto delizioso ed invitante. È ottimo da presentare ad una cena tra amici. È perfetto da portare in tavola durante le feste natalizie. Il gusto delicato degli champignon, rende il paté molto gradevole. Contrastano piacevolmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.