Come fare il paté di pistacchi

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare il paté di pistacchi
16

Introduzione

Il paté di pistacchi può rappresentare un'ottima idea regalo, se presentato in una piccola pirofila in porcellana e accompagnato da cracker o cialde croccanti. Questo buonissimo prodotto è molto versatile: può essere spalmato sui crostini, utilizzato per farcire delle prugne, oppure modellato in piccole palline e fritto con foglie di salvia. Ma vediamo insieme come fare il paté di pistacchi.

26

Occorrente

  • 200 grammi di burro ammorbidito, più altri 4 cucchiai
  • 3 grandi scalogni
  • un chilo di fegatini di pollo
  • sale e pepe
  • due bicchieri di Marsala secco
  • mezza tazza di brodo di pollo
  • una tazza e mezzo di pistacchi tostati e salati
  • mezza tazza di prezzemolo tritato
  • un cucchiaino di timo
36

Cuocere i fegatini

In una grossa padella, fate sciogliere cento grammi di burro ammorbidito, dopodiché aggiungete tre grandi scalogni tagliati a fettine sottili. Fate cuocere a fuoco medio-basso, mescolando di tanto in tanto, fino a quando lo scalogno non comincerà a cambiare consistenza, per circa otto minuti. A questo punto, aggiungete un chilo di fegatini di pollo sfilettati, condite con sale e pepe e cuocete a fuoco moderato, mescolando spesso, per circa quattro minuti o fino quando i fegatini cambiano colore. Aggiungete due bicchieri di Marsala e fate sobbollire per circa due minuti, dopodiché aggiungete mezza tazza di brodo di pollo. Ora fate cuocere a fuoco a lento, mescolando spesso, per circa sei minuti o fino a quando l'interno dei fegatini diventerà rosa chiaro. Per finire, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare il composto per almeno cinque minuti.

46

Preparare il paté

Posate dieci fegatini su un piatto e trasferitene il resto nel frullatore, e mixateli fino a quando si trasformeranno in una purea. Aggiungeteci un altro etto di burro fuso e, sempre utilizzando il mixer, mescolate il tutto fino a quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Completata questa operazione, trasferite la purea in una ciotola capiente, poi prendete i dieci fegatini dal piatto e tagliateli in pezzetti grandi più o meno cinque centimetri, ed uniteli al composto. Mescolateli insieme ad una tazza di pistacchi tostati, mezza tazza di prezzemolo tritato ed il timo, poi condite il tutto con una generosa manciata di sale e pepe.

Continua la lettura
56

Riempire le terrine

Procuratevi quattro terrine in vetro, possibilmente dotate di chiusura ermetica, e trasferiteci il paté, cercando di suddividerlo in parti uguali. Se le terrine non son dotate di chiusura ermetica, potete ricoprirle con la pellicola trasparente. Ora trasferitele in frigo per circa due ore. Una volta trascorso questo lasso di tempo, aprite ogni terrina e versateci dentro un cucchiaio di burro fuso, e ricoprite il tutto con una manciata di pistacchi, tritati finemente. Per terminare, richiudete le terrine e lasciate solidificare il burro fuso in frigo, per almeno venti minuti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il paté può essere conservato in frigo per un massimo di due settimane.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: patè di asparagi

Sia se vogliamo realizzare un antipasto sfizioso da presentare ad una cena importante, sia che stiamo cercando la ricetta per una crema morbida e vellutata da spalmare su fette di pane per una merenda diversa, quella descritta cui di seguito è sicuramente...
Antipasti

Ricetta: paté di fagiano

Il tema che verrà trattato nei passi che comporranno la nostra guida, sarà la preparazione di una ricetta che, personalmente, ritengo possa essere interessante. Mi sto riferendo, come avrete compreso tramite la lettura del titolo che accompagna la guida...
Antipasti

Come fare il patè in casa

Per stuzzicare l'appetito dei nostri ospiti, in maniera elegante e raffinata, perché non lasciarci ispirare da una preparazione tipicamente francese come il patè? Morbido, sfizioso e saporito il patè è perfetto per rendere un semplice antipasto un...
Antipasti

Come preparare il patè vegano

Al giorno d'oggi, essere vegano è un vero e proprio stile di vita. Essi, distinguendosi dai vegetariani, hanno eliminato dalla loro alimentazione, oltre alla carne ed al pesce, anche i derivati, come ad esempio il latte, le uova, il burro ed i formaggi....
Antipasti

Come preparare il patè alle noci

Secondo la cucina classica, i patè sono preparazioni costituite da un involucro di pasta (brisée, frolla o sfoglia) farcito di carne, soprattutto selvaggina, pesce o verdure. Oggi, altrettanto comuni sono, però, quelli non in crosta, spesso avvolti...
Antipasti

Come preparare il patè di funghi

Il patè di funghi è un antipasto delizioso ed invitante. È ottimo da presentare ad una cena tra amici. È perfetto da portare in tavola durante le feste natalizie. Il gusto delicato degli champignon, rende il paté molto gradevole. Contrastano piacevolmente...
Antipasti

Ricetta: patè di pollo e prosciutto

Abbiamo del petto di pollo ma neanche un'idea su come non realizzare la solita ricetta? Basta solo un po' di fantasia in cucina e con pochi e semplici ingredienti possiamo realizzare un piatto davvero originale ma soprattutto fresco. Questa ricetta è...
Antipasti

Come fare il paté di verdure

Quando si avvicina l'estate si sente il bisogno di cibi freddi, che siano leggeri ma appetitosi in quanto il caldo tende a spegnere la fame. Quindi, non c'è niente di meglio che preparare un delizioso paté di verdure. Questa crema è saporitissima,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.