Come fare il pesto di fagiolini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La cucina italiana è tra le più rinomate al mondo per qualità e varietà delle pietanze. Nell'elaborazione di piatti colmi di sapori non abbiamo rivali. Il nostro patrimonio gastronomico è ricco di portate di ogni tipo. Ma su tutte spiccano sicuramente i primi, il grande amore di tutti gli italiani. I primi a base di pasta, in particolare, costituiscono una grossa fetta della nostra alimentazione. La pasta è dunque l'alimento principale della nostra dieta. È capace di sposarsi con decine di condimenti diversi, diventando un piatto adatto a tutti i gusti. Tra i condimenti più succulenti e invitanti troviamo il pesto. Per prepararlo possiamo usare molti ingredienti differenti. Un classico intramontabile resta il pesto genovese. Ma noi vedremo come fare il pesto di fagiolini, una variazione davvero gustosa e leggera.

27

Occorrente

  • 500 gr di fagiolini verdi.
  • 1 spicchio d'aglio.
  • 1 cucchiaio di mandorle tostate (senza pelle).
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato.
  • Prezzemolo, basilico, erba cipollina.
  • 3 o 4 cucchiai di olio extravergine di oliva.
  • 1 confezione di formaggio fresco spalmabile.
  • Sale e pepe quanto basta.
37

I fagiolini verdi sono ortaggi poco calorici e ricchissimi di fibre. Sono dunque un alimento perfetto per coccolare il nostro intestino e proteggerlo dalle difficoltà. E, naturalmente, sono anche un ingrediente sensazionale per un condimento. Il loro sapore è delicato e questo li rende perfetti in tanti abbinamenti. Ma cominciamo con la nostra ricetta. Dopo una corretta pulizia del fagiolini lessiamoli in acqua bollente. Non dovremo prolungare eccessivamente la cottura. I fagiolini, infatti, non dovranno spappolarsi. Dovranno mantenere un bel colore verde vivo, risultando al dente.

47

Scoliamo i nostri fagiolini, eliminando completamente l'acqua di cottura. Teniamo da parte i fagiolini per qualche minuto, in modo da farli intiepidire. Successivamente tagliamoli a pezzetti e versiamoli all'interno di un mixer. Se non possediamo il mixer possiamo utilizzare un frullatore ad immersione. Uniamo tutti gli ingredienti della ricetta, escludendo per ora parmigiano, olio e formaggio fresco. Iniziamo a frullare i fagiolini con parte degli ingredienti, ottenendo una purea omogenea. A questo punto aggiungiamo il parmigiano, l'olio di oliva e il formaggio fresco.

Continua la lettura
57

Attiviamo nuovamente il mixer o il frullatore ad immersione. Continuiamo a frullare quanto basta per amalgamare tutti gli ingredienti. Quando il pesto di fagiolini sarà ben denso e corposo possiamo considerarlo pronto. Questo condimento sarà perfetto non solo sulla pasta, ma anche sul riso. Inoltre può condire un'ottima pizza e accompagnare altri piatti. Proviamolo, per esempio, sul pesce o come salsa per polpette. Il pesto di fagiolini resterà ottimo anche dopo alcuni giorni in frigorifero.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo sostituire le mandorle con altri semi oleosi dello stesso tipo. Un suggerimento sono le noci, ma anche i pinoli o gli anacardi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare il pesto di fagiolini

La cucina italiana è tra le più rinomate al mondo per qualità e varietà delle pietanze. Nell'elaborazione di piatti colmi di sapori non abbiamo rivali. Il nostro patrimonio gastronomico è ricco di portate di ogni tipo. Ma su tutte spiccano sicuramente...
Primi Piatti

Come fare le lasagne con pesto, patate e fagiolini

Se esiste un piatto della tradizione italiana che piace a tutti, queste sono le lasagne. Le classiche lasagne alla bolognese prevedono lasagne all'uovo, ragù di carne e besciamella. Si aggiunge anche del Parmigiano per dare ancora più sapore. È una...
Primi Piatti

Pasta al pesto di pistacchi e fagiolini

La pasta è indubbiamente uno dei piatti italiani più apprezzati e consumati, nonché un elemento essenziale nella tradizione culinaria dello stivale. Non troverete facilmente un italiano che non la apprezzi! Se consumata regolarmente, la pasta apporta...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di fagiolini

Nei regimi alimentari ipocalorici, i fagiolini occupano da sempre un posto d'onore. La loro coltura, infatti, avviene prima della piena maturazione e ciò riduce drasticamente l'apporto calorico dei fagiolini nella dieta di tutti i giorni. Al contempo,...
Primi Piatti

Come preparare le trofie alle noci con fagiolini

Se siete alla ricerca di un primo piatto sano, ma dal sapore goloso e fresco, eccovi nel posto giusto. Lungo i passi di questa guida vi sveleremo la ricetta delle trofie alle noci con fagiolini. Un piatto resto appetitoso da una succulenta salsa alle...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con fagiolini

I fagiolini sono delle piante leguminose prettamente estive. In realtà si tratta dei baccelli non maturi dei fagioli, raccolti con i semi ancora non cresciuti. I fagiolini sono degli ingredienti molto usati per la preparazione di contorni. Sia da soli...
Primi Piatti

Ricetta: farfalle con salsina di tonno e fagiolini

La ricetta delle farfalle con salsina di tonno e fagiolini è un piatto completo in quanto comprende sia i carboidrati della pasta che le proteine del tonno e dei fagiolini. Inoltre è un piatto ricco di vitamine e sali minerali. Vediamo insieme come...
Primi Piatti

3 primi veloci e light con i fagiolini

I fagiolini rappresentano degli ortaggi classici della bellissima stagione estiva, attraverso i quali sarà possibile realizzare sia degli ottimali primi piatti che deliziosi contorni ideale per accompagnare la carne o il pesce. Nella seguente pratica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.