Come fare il pesto di rucola e noci

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il caldo cancella le vostre idee per pranzo? Tranquilli, oggi vorremmo suggerirvi un condimento speciale per la pasta, un sughetto particolare molto fresco e indicato per i periodi più afosi anche se lo si può gustare tutto l'anno. Sto parlando del pesto con rucola e noci, una sorta di rivisitazione del classico pesto alla genovese. Non si tratta di una salsa per vegetariani, anche se per la sua composizione potrebbe benissimo esserlo. Si tratta, piuttosto, di una salsa a base di verdura che non troverete mai dal droghiere, anche dal più raffinato, ma che potete benissimo preparare in casa e che potrà far parte dei vostri preparati culinari. Se volete farla gustare ai vostri amici potete aumentare le dosi in modo da produrne in maggiore quantità e conservarla in frigorifero anche per un mese e più. Vediamo, quindi, come procedere nella sua preparazione.

27

Occorrente

  • 100 g di rucola
  • 80 g di formaggio grana
  • 60 g di noci
  • 80 g di pecorino
  • sale
  • acqua
  • olio evo
37

Tostare le noci

Iniziate la preparazione acquistando le noci possibilmente fresche perché è più facile liberarle della pellicola che le ricopre. Se adoperate noci secche, gettatele un attimo nell'acqua bollente per cercare di togliere la pellicina nel miglior modo possibile. Dopo avere eseguito questo passaggio, tostatele in una padella calda, senza aggiungere olio, in modo da esaltarne l'aroma e fatelo velocemente altrimenti si asciugano troppo: mescolate spesso mantenendo una fiamma dolce.

47

Pestare la rucola

A questo punto, munitevi di un frullatore e ponete all'interno i due formaggi (grana e pecorino) ridotti a tocchetti: grattugiateli e poneteli in una terrina nell'attesa di essere utilizzati successivamente. Occupatevi, adesso della rucola: lavatela sotto un getto di acqua corrente, eliminate le foglie macere, asciugatela, mettetela in un mortaio e cominciate a pestarla per bene aggiungendo, di tanto in tanto, qualche gheriglio di noce.

Continua la lettura
57

Amalgamare tutti gli ingredienti

Trasferite il pesto di rucola in una ciotola, unite i formaggi grattugiati in precedenza, 3 cucchiai di acqua, 2 cucchiai di olio evo e, a piacere un po' di sale solo se il condimento lo richiede in quanto i due formaggi sono abbastanza salati: mescolate in modo tale da amalgamare tutti gli ingredienti. Ed ecco pronto il vostro pesto di rucola che potete utilizzare per insaporire le lasagne, la pasta in bianco, le rape, le patate, i porri lessi oppure potete spalmarlo sulle tartine per un gustoso antipasto. Potete conservarlo in un barattolo di vetro chiuso ermeticamente: questa salsa dura abbastanza a lungo ma non deve essere mai lasciata in freezer, bensì in frigorifero.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete anche aggiungere dei pinoli tostati
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 varietà di pesto

Non c'è nulla di più indicato di un pesto per un pranzo estivo. Fresco e aromatizzato, accompagna e arricchisce piatti di pasta, donando ad essi un sapore unico e deciso. Generalmente ogni regione italiana ha la sua varietà di pesto. C'è chi predilige...
Consigli di Cucina

Ricette crudiste con le noci

L'estate è alle porte; oltre al caldo, questa straordinaria stagione porta con sé numerosa frutta e verdura ma sopratutto la tanto amata frutta secca. Perché non sfruttare quest'ultima per preparare piatti deliziosi e freschi? Se inoltre siete amanti...
Consigli di Cucina

Come preparare il pesto di carote

Ecco una bella ricetta, mediante il cui aiuto, poter portare in tavola un piatto che sia veramente speciale e ricco di sostanze benefiche e salutari, per il nostro organismo e per il suo benessere. Stiamo parlando del come poter preparare, nella nostra...
Consigli di Cucina

7 idee per usare le noci in cucina

Le noci sono un alimento particolarmente prezioso per via delle molteplici proprietà nutritive e i notevoli benefici che apportano alla salute. Questo frutto è, infatti, ricco di omega 3, validi alleati per mantenere sotto controllo il colesterolo,...
Consigli di Cucina

Come fare il pesto di capperi

Eccovi una ricetta per preparare un pesto un po' insolito, in grado di dare un tocco in più ai vostri piatti: il pesto di capperi. A prima vista può apparire una ricetta un pochino azzardata, ma vi assicuro che se lo provate, lo rifarete di sicuro....
Consigli di Cucina

Come preparare il pesto di agrumi

Se avete voglia di preparare un pesto diverso dal solito ma che risulti comunque sfizioso, questa guida farà certamente al caso vostro. Nei passi a seguire, infatti, vi mostrerò come preparare il pesto di agrumi, indicandovi anche qualche abbinamento...
Consigli di Cucina

Ricetta: pesto con pistacchi e melanzane

Avete in mente una ricetta deliziosa come il pesto con pistacchi e melanzane? Questa ricetta è ideale per intrattenere i vostri ospiti con una portata di pasta condita di questo favoloso pesto. Indubbiamente la ricetta è molto facile da eseguire il...
Consigli di Cucina

5 modi di utilizzare il pesto senza la pasta

A Genova il piatto più conosciuto è composto da una salsa verde dal gusto molto particolare: il pesto. In tutta italia è riconosciuto come uno dei condimenti per la pasta più buoni e caratteristici, proponendo i sapori tipici dell'agricoltura della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.