Come fare il pollo saltato con linguine al wok

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se in casa abbiamo un wok, ovvero la classica padella tonda di origine cinese con il fondo piatto di ghisa e dal colore nerastro, possiamo preparare dei cibi davvero squisiti, come ad esempio il pollo saltato con le linguine. Nei passi successivi di questa guida, vediamo dunque come procedere per fare questo gustosissimo piatto.

25

Occorrente

  • Pollo 1/2
  • Linguine 300 gr
  • Pomodori 5
  • Peperoni 3
  • Olio d'oliva q.b.
  • Sale e pepe verde
  • Noce moscata o curry
  • Prezzemolo
  • Parmigiano o pecorino 100 gr.
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Wok
35

Per la preparazione di questo piatto che in pratica funge sia da primo che da secondo, abbiamo dunque bisogno di un wok, e di alcuni ingredienti base come ad esempio il pollo e la pasta, oltre ad altri prodotti che servono per rendere la ricetta condita e gustosa. Qui di seguito, troviamo in sequenza, le istruzioni su come procedere.

45

Per cominciare prendiamo dunque l’occorrente per preparare il pollo, per cui tagliamo quest’ultimo in piccoli cubetti di circa un centimetro, e poi tritiamo una cipolla intera che facciamo rosolare nel wok con dell'olio d'oliva, fino a quando non appare dorata. A questo punto, aggiungiamo il pollo precedentemente tagliato e continuiamo con la cottura, rigirandolo di continuo con un cucchiaio preferibilmente di legno, per non graffiare il fondo della speciale padella. Mentre la cottura procede, possiamo far bollire l'acqua in una pentola con il giusto quantitativo di sale e dopo circa quindici minuti, aggiungiamo le linguine facendole cuocere per il tempo stabilito ovvero circa 10 minuti, ma ciò dipende soprattutto se le preferiamo cotte o al dente. Adesso ne approfittiamo per tagliare a coste sottili, i peperoni e i pomodori. Quando poi la cipolla ci risulta ben cotta e dorata, ed il pollo croccante, aggiungiamo nel wok un mezzo bicchiere di vino bianco, facendolo poi sfumare.

Continua la lettura
55

A questo punto, nella speciale padella inseriamo anche i peperoni e pomodori, e il tutto lo lasciamo ancora sul fuoco per uniformare la cottura. Una volta preparato il condimento, le linguine ormai prossime alla cottura, le scoliamo bene e le inseriamo nel wok, aggiungendo eventualmente un altro po' di sale così come del pepe verde. Dopo averle fatte saltare, mettiamo anche un pizzico di noce moscata oppure di curry, ed infine spegniamo la fiamma. A questo punto, il pollo saltato con le linguine nel wok è cotto, ed è finalmente pronto per essere impiattato e servito in tavola ancora caldo e fumante. Il consiglio ulteriore per ottimizzare il gusto, è di aggiungere del prezzemolo fresco finemente tritato, ed eventualmente del parmigiano grattugiato oppure del pecorino ridotto a scaglie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Linguine con carciofi e sardine

Un ottimo primo piatto dal sapore ricco e gustoso, perfettamente adatto anche a chi segue una particolare dieta priva di carne bianca o rossa, può essere senza dubbio quello a base di linguine con carciofi e sardine. Le linguine, preparate al dente,...
Primi Piatti

Come preparare le linguine in crema di tartufo

Con l'arrivo dell'autunno, arriva sulle nostre tavole il tartufo. Amato da alcuni, odiato da altri, questo ingrediente così pregiato si presta benissimo per realizzare moltissime ricette. Primi, secondi o contorni, il tartufo è il re di ogni piatto...
Primi Piatti

Come preparare le linguine vegane al pesto di spinaci

Se avete a cena amici o parenti che stanno seguendo un regime alimentare vegano, cioè senza alcun alimento di origine o derivazione animale, o magari siete voi stessi a voler intraprendere questa strada, sappiate che non dovrete minimamente rinunciare...
Primi Piatti

Come fare le linguine alle acciughe e pinoli

Siete alla ricerca di un piatto veloce e semplicissimo da preparare? La ricetta delle linguine alle acciughe e pinoli è davvero alla portata di tutti, esperti di cucina e non, ed il risultato è un saporito primo piatto. Ottime per chi ha poco tempo...
Primi Piatti

Come preparare le linguine ai ricci di mare

Siamo andati al mercato e abbiamo trovato questi strani animali: i ricci di mare. Dentro nascondono un cuore rosso e dal sapore davvero unico e incredibile. Possiamo mangiarli direttamente così, e gustarli direttamente al mare è il massimo. Oppure possiamo...
Primi Piatti

Ricetta: linguine al pesto di mandorle e limoni

In certi periodi dell'anno, specie nella stagione calda, mettersi ai fornelli può essere davvero dura. Nutrirsi e bere tanta acqua è importante in ogni stagione. Ma cucinare non sembra un'attività allettante nei mesi più afosi. Eppure i sapori dell'estate...
Primi Piatti

Ricetta: linguine con salsa alla menta

La menta è una pianta aromatica e perenne che si può coltivare anche in balcone. In cucina avere sottomano delle foglie fresche di menta è una gran comodità. La menta è infatti ottima per profumare numerosi manicaretti. Soltanto con l'impiego della...
Pesce

Linguine con fasolari su letto di crema di carciofi

Preparare e cucinare un buon piatto di pasta può sembrare un compito semplice. Parliamo dell'alimento dominante nella tavola degli italiani. La regina indiscussa dei primi del Bel Paese. La pasta, come il pane, è la numero uno quando cerchiamo un ottimo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.