Come fare il ragù di seitan

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare il ragù di seitan
16

Introduzione

Il ragù è un piatto tipicamente italiano, diffuso e consumato soprattutto nelle città di Napoli e Bologna. Per la gioia di tutti i vegetariano amanti di questa ricetta, esiste una variante che prevede l'utilizzo del seitan al posto della carne. Si tratta di un prodotto giapponese che consiste in un impasto composto da grano, farro e khorasan. Nella seguente guida vedremo dunque come fare il ragù di seitan.

26

Occorrente

  • 1 cipolla media tagliata a cubetti; 5 grandi spicchi d'aglio; 2 costole di sedano; 2 carote; 150 ml di concentrato di pomodoro; olio d'oliva extra vergine.
  • Sale marino; seitan terra; 1/2 cucchiaino di timo fresco; 500 ml di vino bianco; foglie di basilico (opzionale).
36

Innanzitutto, tagliare finemente a dadini le cipolle, le carote e il sedano e tritare l'aglio. Rimuovere i semi dai pomodori utilizzando un passaverdura o un passatutto e misurare il concentrato di pomodoro e dell'olio d'oliva e mettere da parte.

46

Per preparare la salsa, scaldare una pentola dal fondo spesso a fuoco medio-basso, quindi aggiungere l'olio, seguito dalle cipolle, dalle carote e dal sedano. Successivamente, aggiungere un pizzico di sale e lasciare che le cipolle si cuociano delicatamente fino a quando si ammorbidiscono ed assumono un leggero colore dorato. Lasciar cuocere per 3 o 4 minuti fino a quando le cipolle cominciano ad attaccarsi e a diventare trasparente. Aggiungere il seitan, l'aglio e il timo e continuare a soffriggere fino a quando il composto inizia ad unirsi. Sfumare la padella con del vino bianco e lasciar cuocere fino a quando il vino evapora.

Continua la lettura
56

Incorporare il concentrato di pomodoro e far cuocere dolcemente per qualche minuto fino a quando non diventa di una tonalità più scura. Dopodiché aggiungere i pomodori senza semi e una buona presa di sale, mescolare per unire gli ingredienti e portare lentamente ad ebollizione a fuoco medio-basso. Cuocere con la pentola scoperta per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare scottature. Una volta che la salsa sarà cotta, spegnere il fuoco e attendere alcuni minuti per la stagionatura. Per conferire alla salsa un tocco italiano, aggiungere un po' di basilico fresco con una spruzzata di olio d'oliva.

66

È possibile utilizzare questa ricetta come una salsa per condire tagliatelle, pappardelle fresche o come aggiunta al risotto. Le confezioni di seitan di terra possono essere acquistata presso i negozi di alimenti naturali e/o presso i rivenditori di prodotti alimentari internazionali. In alternativa, è possibile preparare a casa il seitan, mettendo i relativi ingredienti nel robot da cucina e macinare fino a quando tutti questi appaiono ben tritati. Questo può essere utilizzato per le salse 'di carne' o per farcire gli hamburger.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta vegana: seitan a straccetti con rucola e limone

Con la diffusione delle diete che prevedono l'esclusione dell'assunzione di prodotti alimentari che hanno origine animale, sono numerose anche le ricette fondate sui cibi alternativi alla carne e al pesce (come la parte ricca di proteine della farina,...
Antipasti

Come fare la paella con il seitan

In questa guida vi spiegherò come fare la paella con il seitan. Si tratta di un piatto che viene fatto da molti anni. In passato avrebbe incluso pollo, salsiccia di chorizo, gamberi e cozze. Ha un sapore altrettanto buono anche senza carne o abbondanti...
Antipasti

Come preparare il rollé di seitan con broccoli e pomodori secchi

Il seitan è un alimento di origine orientale, e nello specifico, originario del Giappone. Esso è un alimento altamente proteico che sostituisce perfettamente le proteine della carne e viene molto utilizzato nelle diete vegane, ma di tanto in tanto potrebbe...
Antipasti

Mini torte salate vegane con crema di piselli e seitan

Le torte salate sono un'idea originale per risolvere in modo veloce un pranzo o una cena. Oltre ad essere facili da realizzare, possono essere preparate in anticipo ed essere consumate in un secondo momento. La ricetta di oggi interessa particolarmente...
Antipasti

Ricetta: polenta al ragù di cinghiale

La polenta è un cibo entrato a far parte da tempo della cultura culinaria italiana sopratutto nei paesi del nord, ma si prepara in tutta Italia sopratutto nelle stagioni più fredde. Ancora di più è consumata in inverno col clima molto rigido servita...
Antipasti

Ricetta: saltimbocca vegetariani

Può avvenire occasione di dover preparare dei piatti a base vegetariana per ospiti che seguono questo regime alimentare. Non biosgna in questi casi farsi prendere dal panico poiché esistono moltissime ricette che possono essere preparate con facilità...
Antipasti

Consigli per ricette vegetariane

Come tutti sanno, coloro che segue un regime alimentare vegetariano hanno rinunciato a mangiare carne e pesce, ma non ad alimenti di origine animale, come uova, latticini e formaggi. In effetti una dieta vegetariana rappresenta una soluzione ideale per...
Antipasti

5 antipasti freddi vegan

È una filosofia di vita ma soprattutto una combinazione di ingredienti gustosi e salutari. Sto parlando della cucina vegan e dei suoi infiniti accostamenti basati sia su ingredienti mediterranei che orientali. In particolare all'interno di questa lista...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.