Come fare il rombo gratinato alle verdure

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare il rombo gratinato alle verdure
15

Introduzione

Se decidete di organizzare una cena con degli amici ed intendete preparare un piatto leggero ma nel contempo raffinato, potete fare il rombo gratinato alle verdure. L'elaborazione è piuttosto semplice, ci vogliono solo pochi ingredienti ed un minimo di abilità in cucina. In riferimento a ciò, nei passi successivi vediamo come realizzare questa ricetta.

25

Occorrente

  • Rombo 1 kg.
  • Olio di oliva extravergine 60 ml.
  • Mezzo limone
  • Mollica di pane 120 gr.
  • Erbe aromatiche 80 gr.
  • Carote 100 gr
  • Fagiolini 80 gr
  • Zucchine 100 gr.
  • Cavolo 120 gr.
35

Tagliare le verdure

Per prima cosa dovete lavare le verdure sotto l'acqua corrente, ossia i fagiolini eliminando le estremità con un coltello e poi tagliandoli a metà. Poi passate alle zucchine, privandole dei torsoli e facendo tante rondelle di circa 3 centimetri di spessore. Fatto ciò, sbucciate le carote e poi tagliatele a fette. Infine pulite il cavolo, eliminando le foglie dure e giallastre, dopodichè togliete il torsolo centrale e poi riducetelo a pezzetti. A questo punto tutte le verdure sono pronte, quindi potete prendere una pentola piuttosto capiente e riempirla d’acqua.

45

Pulire il rombo

Appena l'acqua avrà raggiunto l'ebollizione, versate le verdure e fatele cuocere per circa 10 minuti, dopodichè scolatele e mettetele in una zuppiera. A questo punto passate al pesce, quindi pulitelo con un coltello a lama sottile, e poi praticate un’incisione dietro le branchie in modo da liberarlo dalle interiora e dalla pelle, dopodichè sciacquatelo bene sotto l'acqua corrente per togliere qualche grumo di sangue. Adesso prendete una teglia e rivestitela con della carta da forno, e mettete all'interno il rombo. Nel frattempo provvedete alla preparazione degli ingredienti per la panatura, ossia con la mollica ricavata da un pezzo di pane fate tanti pezzetti, e mettetela poi in un frullino elettrico insieme alle erbe aromatiche come il prezzemolo, il rosmarino ed il timo.

Continua la lettura
55

Cuocere il rombo nel forno

Una volta creato un composto omogeneo, aggiungete un po' di sale, il pepe a piacere, un filo d’olio extravergine d'oliva e del succo di limone. Ora con un pennellino da cucina spennellate la superficie del rombo con il composto creato precedentemente, versandolo su tutto il pesce con un cucchiaio o una spatola. Terminate infine con un po' di olio. Adesso che il rombo è condito, mettetelo nel forno per 10 minuti a 180 gradi. Per capire se è cotto al punto giusto, dovete guardare la panatura che deve assumere un colore dorato, per cui toglietelo dal forno e prendete le verdure in precedenza messe da parte, aggiungendo a queste ultime un filo d'olio. Adesso potete servite il rombo gratinato alle verdure, accompagnandolo con del buon vino bianco di tipo frizzante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: filetto di pesce persico gratinato al forno

In cucina vengono preparate molteplici pietanze golose e raffinate. Tra dolci e salati possiamo sbizzarrirci e creare numerose ricette. Per esempio iniziando dalla colazione, cioè il pasto più importante del giorno, pregustiamoci un bel caffè, o un...
Pesce

Come preparare i filetti di rombo ai carciofi

Cucinare il pesce non è facile, soprattutto per i più piccoli che sono sempre quelli più schizzinosi nei confronti di questo piatto. Basta poco, e qualche ingrediente adatto, per accostare dell'ottimo pesce e renderlo un piatto apprezzabile da grandi...
Pesce

Come fare il rombo in salsa agrodolce

Il rombo è un pesce molto pregiato, la cui carne, in pescheria, è venduta a prezzi abbastanza alti. Solitamente non viene acquistato da molte persone e per questo motivo molte ricette non sono conosciute ed anche nei ricettari sono rare da trovare....
Pesce

Ricetta: filetto di salmone gratinato alle erbe

Il periodo estivo è il momento migliore per riscoprire il piacere di mangiare sano e leggero, senza rinunciare al gusto! Per un pranzo all'aperto, anche last minute di ritorno dal mare, perché non provare una ricetta veloce e nutriente come il filetto...
Pesce

Ricetta: salmone con capperi e olive gratinato

Una ricetta a base di pesce molto semplice da preparare, ma che viene proposta poco è il salmone con capperi e olive gratinato. Questa ricetta è un diversivo rispetto al classico trancio di salmone al cartoccio, che serve a rendere il salmone più sfizioso...
Pesce

Come fare i filetti di rombo alla crema di limoni

Esistono pesci che tante volte vengono tralasciati, perché appaiono difficili da cucinare. Quindi, se non si è molto esperti si preferisce mangiarli al ristorante o acquistarli già pronti. Il rombo fa parte di questa lista per vari motivi. Innanzitutto,...
Pesce

Come fare il rombo al latte

Il rombo, pesce appiattito e dalla forma "romboidale", possiede una carne saporita che ben si presta per innumerevoli abbinamenti culinari. Se, complice l'arrivo della bella stagione e delle alte temperature, siete alla ricerca di una ricetta insolita...
Pesce

Ricetta: filetti di rombo allo zabaione di zucca

Una ricetta a base di pesce, vera sorpresa per il nostro palato, è quella dei filetti di rombo allo zabaione di zucca. Conosciamo tutti l'importanza del frequente consumo di pesce nella nostra alimentazione. Il suo contenuto di Omega 3 apporta tanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.