Come fare il salame in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il salame è un tipico insaccato che è possibile preparare anche in casa. La procedura di realizzazione e conservazione non è infatti difficile, purché si seguano delle specifiche linee guida e soprattutto si usino gli ingredienti adatti. In riferimento a ciò, la guida che segue sarà incentrata su come procedere per fare il salame in casa. Armatevi dell'occorrente necessario e iniziate.

26

Occorrente

  • Carne
  • Grasso
  • 20 gr di sale
  • Pepe, essenza di ginocchio o peperoncino piccante
  • Acqua
  • Aceto
  • Aglio
  • Coltello
  • Spago
  • Luogo fresco
36

Tagliate il budello

Come prima cosa condite la carne e il grasso con circa 20 grammi di sale, poi aggiungete gli aromi che più preferite: pepe, essenza di ginocchio o peperoncino piccante. A questo punto mescolate il tutto per bene fino a creare un composto omogeneo. Pronto il composto, con acqua calda lavate le budella per bene, sia internamente che esternamente e lasciatele per tutta la notte all'interno di un recipiente con acqua, sale, aceto ed aglio. Il giorno dopo tagliate il budello, circa un metro di lunghezza, e legatelo ad un estremità. Con l'aiuto di un imbuto riempitelo con il composto preparato il giorno prima e lasciatelo riposare in frigo, usando molta delicatezza e facendo attenzione a non lasciare spazi vuoti.

46

Stagionate il salame

Dopo aver riempito il budello chiudete anche l'altra estremità con lo spago. La fase di riempimento del budello è la più difficile e importante di tutta la preparazione, sia perché dovete prestare attenzione nel non rompere il budello, sia perché bisogna essere sicuri di non lasciare aria al suo interno per evitare che il vostro salame si ammuffisca nel tempo invece che stagionarsi. A questo punto il vostro salame dovrà stagionare. Appendete quindi l'insaccato in un luogo fresco, la cui temperatura si aggiri intorno ai dieci gradi; qui dovrà rimanere per almeno tre mesi prima di poter essere consumato.

Continua la lettura
56

Appendetelo in cucina

Il luogo ideale per ottimizzare il risultato è la soffitta fatta in legno poiché questo materiale garantisce la giusta traspirabilità. Durante i tre mesi di stagionatura il salame va regolarmente controllato per assicurarsi che si stia seccando in maniera corretta. Se tuttavia non avete una tipologia di struttura simile, Il consiglio è di appenderlo in cucina e precisamente nella parte alta del soffitto, usando un gancio, e tenendolo però libero. Evitate che urti sulla parete adiacente, poiché ciò può causarne il deperimento generando quindi muffa. Il luogo deve essere sufficientemente ventilato, quindi la presenza di una finestra sarà sufficiente per ottenere la suddetta stagionatura del salame che avete preparato in casa seguendo le suddette linee guida.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante i tre mesi di stagionatura il salame va regolarmente controllato per assicurarsi che si stia seccando in maniera corretta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

3 antipasti originali con il salame

Il salame, come sappiamo, è un impasto di carne suina più o meno finemente tritata, insaccato e fatto stagionare per un tempo più o meno lungo. Essa è una squisitezza conosciuta e diffusa in tutta Italia: cambia da regione a regione ma resta comunque...
Pizze e Focacce

Pizza al salame piccante e cachi

La pizza è il piatto che, per antonomasia, rappresenta l'Italia. Negli ultimi anni sono nate, in seguito alle esigenze in fatto di intolleranze, pizze preparate con farine senza glutine adatte a persone affette da celiachia. La pizza è disponibile in...
Consigli di Cucina

Salame al cioccolato: 5 varianti della ricetta

Goloso e semplicissimo da preparare, è il salame al cioccolato! Una ricetta davvero easy per preparare un dolce sfizioso e che non ha bisogno di essere cotto nel forno. Il salame al cioccolato, o salame dolce, è un piccolo peccato di gola che piacerà...
Antipasti

Come conservare il salame

Coloro che amano la buona tavola cercano di non far mancare mai nessun alimento sulla propria tavola. I salumi, in particolar modo, si prestano per molti sfiziosi antipasti e fanno parte di quella che è la tradizione gastronomica del nostro paese. Solitamente,...
Dolci

Salame dolce senza uova con pistacchi e noci

Il salame dolce, senza dubbio, rientra nella categoria dei dessert senza cottura. Le ricette più tradizionali del salame dolce generalmente prevedono tra gli ingredienti anche le uova crude. Seguendo attentamente la ricetta proposta del salame dolce...
Dolci

Come conservare il salame di cioccolato

Il salame di cioccolato è uno dei dolci tipici della tradizione italiana. Si prepara con semplici ingredienti facilmente reperibili al supermercato, come il cioccolato e le uova. C'è da dire che, poiché il salame di cioccolato si serve solitamente...
Dolci

Come preparare il salame ai due cioccolati

Il salame al cioccolato, è la ricetta di un dolce semplicissimo da preparare anche per chi è negato in cucina. Il salame al cioccolato ormai da tempo, viene preparato in diverse varianti molto interessanti. Molti amano prepararlo senza burro, altri...
Dolci

Ricetta: salame ai due cioccolati e Pavesini

Il salame di cioccolato è un dolce a base di biscotti secchi. Facile da preparare, goloso e tanto amato anche dai bambini. Per realizzare il salame di cioccolato, c'è una ricetta base, che viene modificata in base ai propri gusti. In questa guida vediamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.