Come fare il salmone al forno con asparagi

Tramite: O2O 01/08/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una ricetta facile e veloce, credetemi, serve sempre, e può trasformare in un successo anche il più improvvisato dei pranzi: un vero e proprio jolly, dunque, che non deve richiedere nè troppo tempo, nè troppi ingredienti, e che possa essere preparato nella più assoluta tranquillità. A questo identikit corrisponde il salmone al forno con asparagi, un interessante secondo buono e salutare, con grassi quasi inesistenti e tanti elementi nutrizionali. Vediamo dunque come fare questa ricetta, elencando gli ingredienti necessari e i passaggi da seguire.

26

Occorrente

  • 4 filetti di salmone da 200 grammi
  • 500 grammi di asparagi
  • 100 ml di vino bianco
  • 1 limone
  • aglio
  • basilico
  • sale
  • pepe
  • olio d' oliva
  • scalogno
36

Cuocere gli asparagi

Per preparare il salmone al forno con gli asparagi, iniziamo proprio da questi ultimi: prendiamo gli asparagi e puliamoli, eliminando con un unico taglio netto le parti inferiori, che sono quelle più legnose e che dunque non devono essere servite. Fatto questo, adagiamoli in una teglia da forno, l'uno di fianco all'altro, e condiamoli con sale, pepe, vino bianco ed olio d'oliva. Nel frattempo, iniziamo a riscaldare il forno, e quando sarà diventato ben caldo posizioniamo all'interno la teglia con gli asparagi, lasciando cuocere il tutto a 200° per 5 minuti.

46

Cuocere il salmone

Trascorso il tempo indicato, apriamo il forno (senza spegnerlo) ed estraiamo la teglia: agli asparagi, che avranno iniziato a cuocersi e ad assorbire il condimento, aggiungete ora aglio e scalogno, possibilmente ridotti in fettine, il basilico tritato, qualche fetta di limone ed il salmone, avendo cura di salarlo e peparlo a vostro piacimento. Reinserite il tutto in forno, e lasciatelo andare per poco meno di mezz'ora: il tempo di cottura, in ogni caso, dipende dallo spessore del salmone, ma non è necessario che questo diventi troppo abbrustolito.

Continua la lettura
56

Impiattare e servire

Terminata la cottura, estraete dal forno la teglia, e impiattate ponendo prima uno strato di asparagi, e adagiando poi su di esso il salmone: a questo punto, il piatto è già pronto, ma è possibile renderlo ancora più interessante abbinandovi una porzione di salsa tartara, che è un ottimo accompagnamento tanto per la carne che per il pesce. Potete acquistarla già pronta, in barattolo, o prepararla voi stessi, lavorando insieme sei tuorli d'uovo sodi e un cucchiaio di aceto di vino bianco, aggiungendovi poi altri due tuorli d'uovo freschi, sale, pepe, olio (da aggiungere lentamente, per evitare che la salsa impazzisca) e incorporando, una volta che la salsa avrà assorbito tutto l'olio, un trito a base di prezzemolo, capperi e dragoncello. La salsa tartara è pronta, e può degnamente accompagnare il vostro salmone al forno con gli asparagi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: salmone al forno in crosta di nocciole

Una ricetta sfiziosa per far mangiare il pesce anche ai più piccoli è il salmone al forno in crosta di nocciole. L'unica accortezza che bisogna avere per farlo mangiare ai bambini è stare attenti alle spine, ma di sicuro gradiranno il salmone cucinato...
Pesce

Ricetta: salmone con capperi e olive gratinato

Una ricetta a base di pesce molto semplice da preparare, ma che viene proposta poco è il salmone con capperi e olive gratinato. Questa ricetta è un diversivo rispetto al classico trancio di salmone al cartoccio, che serve a rendere il salmone più sfizioso...
Pesce

Come preparare il branzino in crema di asparagi

Preparare il pesce in un modo diverso dal solito, e soprattutto con degli ortaggi come ad esempio gli asparagi e renderlo gustoso e raffinato, è possibile purché si seguano delle specifiche linee guida. A tale proposito, ecco dunque le istruzioni su...
Pesce

Ricetta: tortino di asparagi e alici

Con le verdure si possono realizzare dei piatti tanto leggeri quanto gustosi, basta solo avere un po' di familiarità con l'ambiente culinario e nulla sarà impossibile. L'aiuto che possiamo dare con la ricetta che stiamo per affrontare sarà determinante,...
Pesce

Ricetta: salmone con insalatina di mango e sedano

In questa semplice e breve guida voglio proporvi la ricetta del salmone con insalatina di mango e sedano. Un secondo a base di pesce molto apprezzato poiché crea un connubio perfetto tra il sapore tendenzialmente salato del salmone e la dolcezza del...
Pesce

Ricetta: salmone alle olive

Quando si vuole cucinare il salmone fresco spesso non si sa come prepararlo per fare una ricetta un po' diversa dal solito. Un modo alternativo al classico salmone in padella, che può risultare molto grasso perché si frigge nel suo stesso grasso, oppure...
Pesce

Come preparare l'orata agli asparagi con pomodorini

Se amate il gusto del pesce fresco e volete evitare di prepararlo usando le solite ricette, ecco a voi un modo inusuale per realizzare l’orata agli asparagi con pomodorini, olive e aglio. È una specialità ricca di sapore che si accompagna bene con...
Pesce

Ricetta: polpettine di salmone e ricotta

Purtroppo si ha spesso la convinzione che una ricetta buona e gustosa necessita sempre di una preparazione fin troppo elaborata. In realtà esistono ricette molto semplici le quali però ci permettono di assaporare delle pietanze davvero deliziose. In...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.