Come fare il sidro di pere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il sidro o vino di pere è una bevanda alcolica molto antica, diffusa soprattutto nel Medioevo, in particolare, nei paesi della Normandia, dei Paesi Baschi della Germania, della Gran Bretagna, del Regno Unito e dell' Austria. Le origini di questa bevanda risalgono al sesto secolo. Il sidro di pere (ma esiste anche il sidro di mele) è stato introdotto in Francia da alcuni marinari baschi, i quali durante i loro lunghi viaggi usavano bere questa bevanda alcolica e frizzante. Dal quel momento è diventata una bevanda conosciuta in tutto il mondo. In questa guida vi spiegherò come fare il sidro di pere.

26

Occorrente

  • 2 kg di pere, tappo, 230 gr di zucchero, un pizzico di acido ascorbico, 13 gr di lievito di birra, 150 ml di acqua
36

In primis, elenchiamo gli ingredienti che ci servono per fare una bottiglia di sidro di pere. Ingredienti facili da trovare nei supermercati, come ad esempio pere biologiche, lievito secco di birra, acido ascorbico (facilmente trovabile in erboristeria) o il succo di un limone, acqua fresca, zucchero di canna e, infine, comprare un bottiglione da cinque litri con un tappo definito "gorgogliatore" ovvero questo tappo ha la capacità di far uscire l'anidrite carbonica senza far uscire l'aria. Comprate questi ingredienti e dopo procedete con la preparazione. Vediamo subito come si deve procedere nei dettagli. Mi raccomando bisogna comprare prodotti di qualità per avere un sidro buono.

46

Per cominciare bisogna tagliare le pere a pezze e togliere eventuali noccioli. Bisogna frullare tutto insieme allo zucchero di canna e poi aggiungete dell'acqua. Non bisogna aggiungere troppa acqua se le pere risultano essere morbide e succose. Poi aggiungere l'acido ascorbico e il lievito. Il lievito bisogna scioglierlo in un contenitore d'acqua tiepida prima di metterlo. Successivamente bisogna prendere un imbuto abbastanza largo. Poi bisogna prendere un fiasco e traversare la purea con l'aiuto dell'imbuto. Poi occorre chiudere il tutto con il tappo gorgogliatore che come abbiamo detto permettere l'uscita di anidrite carbonica e non dell'aria.

Continua la lettura
56

Dopodiché bisogna mettere il fiasco in una stanza con una temperatura di 20 gradi, altrimenti la fermentazione rischia di bloccarsi. Il sidro di pere sarà pronto dopo una ventina di giorni. Per far diventare il sidro frizzante possiamo aggiungere in seguito dei cucchiai di zucchero ma non troppo. È possibile travasare il sidro di pere nelle bottiglie di vetro per non utilizzare sempre il fiasco. In questo modo le bottiglie sono sempre gustose e freschissime. Pronti a procedere con la preparazione del sidro di pere?!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguire le procedure

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare il sidro di mele

Il sidro è una bevanda alcolica, il cui grado è tra il 2 e il 7%, che viene ottenuto dalla fermentazione alcolico della frutta. La sua origine risale al Medioevo, nella zona della Francia e della Normandia, ma la sua invenzione è antecedente; infatti,...
Vino e Alcolici

Come preparare un distillato di pere

Siete alla ricerca di un'idea originale e rinfrescante per arricchire nel modo migliore i vostri appuntamenti culinari? Un distillato alle pere rappresenterà di certo la soluzione migliore. L'inconfondibile sapore di questo frutto, unito alla brillantezza...
Vino e Alcolici

Come preparare il vino di mele

Il vino di mele, meglio conosciuto come sidro, è una bevanda lievemente alcolica che affonda le proprie origini in tempi lontani. Nettare dolce e frizzantino tanto amato dalle popolazioni del Nord Europa, come i Bretoni e i Normanni, il vino di mele...
Vino e Alcolici

Come fare la birra di mele

Chi è appassionato di birra avrà sicuramente sentito parlare della birra di mele. Si tratta di una tipologia di birra piuttosto particolare, estremamente apprezzata per il profumo intenso e il gusto delicato. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato,...
Vino e Alcolici

Ricetta: la Sangria

La sangria è una bevanda alcolica a base di vino, frutta e spezie, tipica della penisola Iberica. Si è diffusa intorno al 1800 e negli anni la ricetta si è sviluppata e modificata, diversificandosi di regione in regione, tanto che ne esistono numerose...
Vino e Alcolici

Preparare la sangria di vino bianco

Le origini della sangria, bevanda caratteristica della penisola iberica, sono molto semplici: essa veniva preparata con del vino, spesso non di altissima qualità, nel quale veniva aggiunta della frutta per rafforzare la gradazione alcolica. Si tratta...
Vino e Alcolici

Come preparare il rebujito

Con l'arrivo dell'estate e del caldo afoso tutti siamo alla ricerca di qualcosa di fresco e dissetante per il nostro corpo soprattutto quando usciamo per un aperitivo o per una serata fra amici. Molto spesso cerchiamo la giusta soluzione fra un cocktail...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.