Come fare il succo di mango e passiflora

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Come fare il succo di mango e passiflora? Eccovelo spiegato in questa guida. Il mango è un frutto tropicale, con polpa fibrosa, succosa, dal sapore molto delicato e ricchissimo di sostanze benefiche per l'organismo. Si rivela infatti un prezioso alleato per la prevenzione dei tumori, per contrastare l'invecchiamento dei tessuti e per rinforzare il sistema immunitario. La passiflora è una pianta che ha un tipo di frutto commestibili dalla polpa rossa, di sapore fresco e dolce che ricorda il melograno. È anche nota come bevanda depurativa, calmante e disintossicante e la preparazione è piuttosto semplice e veloce.

27

Occorrente

  • 1 mango
  • 1 frutto della passione
  • succo di 1/2 limone
  • 1/2 cucchiaino di zucchero di canna
37

Scegliete un mango ben maturo e con una buccia che non presenti asperità (sarebbe meglio optare per un frutto biologico e di provenienza certificata). La passiflora, bellissima pianta fiorita originaria del Brasile, può essere trovata facilmente in erboristeria o in un punto vendita di prodotti biologici. Esiste anche il frutto, ma è più difficile da reperire. Se riuscite a trovarlo, ricordatevi di utilizzarne solamente il cuore della polpa.

47

Prendete il mango, eliminate le parti dure e la buccia, lavatelo sotto il getto dell'acqua corrente per qualche minuto e tagliatelo a tocchetti. Fate lo stesso con il frutto della passiflora: in questo caso però, utilizzerete solo la polpa interna. Se invece avete a disposizione l'estratto dell'erba, macinatela il più finemente possibile e filtratela con un decotto o una tisana. Dopo che si sarà raffreddata completamente, unitela al mango e passate i due ingredienti in un frullatore. Aggiungete il succo di uno o due limoni non trattati e lo zucchero. Accendete il frullatore a velocità elevata e fatelo girare per qualche minuto, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Continua la lettura
57

Travasate il succo in un recipiente e filtratelo per eliminare eventuali semini o parti non frullate; fate riposare in frigorifero per un paio di ore, poi servite in coppe da cocktail. Decorate i bicchieri con una fetta di lime o di limone e accompagnate la vostra bevanda con un mix di antipasti e stuzzichini. I più adatti sono crostini di sesamo, tocchetti di tofu alle erbe e tartine con crema di avocado. Se non volete buttare la buccia del mango, potete utilizzarla per un ottimo decotto per curare le infiammazioni della gola e il raffreddore. Procedere è semplicissimo: fate bollire la buccia del mango in un po' acqua non salata per 20 minuti; levate la buccia e conservate l'acqua di cottura, che avrà assorbito le proprietà benefiche del frutto. Bevetela a piccoli sorsi durante la giornata, meglio se a stomaco vuoto.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Cocktail analcolico di mango e kiwi

I cocktail analcolici sono consigliati per un drink di benvenuto prima di una cena. Essi infatti si adattano anche alle esigenze di chi non beve alcolici. Le bevande a base di frutta sono ideali anche se si organizza una festa per i bambini. Questi drink...
Antipasti

Come preparare l'insalata di mango

Il mango è il frutto ideale per preparare un'insalata diversa dal solito: dissetante, fresca e gustosa. Il mango si accompagna bene con frutta secca e altri ortaggi crudi. L'insalata di mango è un ottimo contorno per piatti a base di carne e formaggio....
Vino e Alcolici

Ricetta: margarita al mango e papaya

Se volete festeggiare il "Cinco de Mayo" con i vostri amici messicani, o semplicemente sorseggiare un buon cocktail nella vostra città chiudendo gli occhi ed immaginando di essere sdraiati con il sole in faccia su una candida spiaggia davanti ad un mare...
Consigli di Cucina

Come scegliere un buon mango

Il mango è un frutto esotico che viene coltivato nei Paesi con clima tropicale. In base a questa distinzione geografica esistono varie specie di mango, ognuna di esse si differenzia dall'altra per colore, forma e dimensione. Generalmente si può dire...
Dolci

Come preparare la marmellata di mango

Il mango è un frutto esotico chiamato anche "principe dei frutti" perché possiede delle caratteristiche molto raffinate. Nel nostro paese il mango viene venduto ancora acerbo mentre in America del sud e in Africa lo si può gustare maturo perché in...
Primi Piatti

Ricetta: tartare di salmone e mango

Gli amanti delle carni crude e dei sapori esotici apprezzeranno questa ricetta: la tartare di salmone e mango. La tipica preparazione della tartare è a base di carni o pesci crudi triturati a coltello molto finemente. Poi si condiscono con vari ingredienti...
Dolci

Come preparare la mousse al mango

Soprattutto nella stagione estiva, le alte temperature ci impongono un'alimentazione più leggera, basata su cibi semplici e freschi. La frutta è l'alimento ideale, con il suo alto apporto di acqua, sali minerali e vitamine previene la spossatezza e...
Dolci

Come preparare la torta al mango

Il mango è uno dei frutti tropicali maggiormente diffusi a livello mondiale. Esso ha origine in India, ma viene coltivato ottimamente anche nelle altre zone caratterizzate da un clima temperato. Per esempio, ci sono diverse piantagioni di mango nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.