Come fare il tofu affumicato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tra gli alimenti più utilizzati nella cucina vegana e vegetariana vi è sicuramente il tofu. Si tratta di una pietanza che viene adoperata soprattutto nel mondo orientale ma che al giorno d'oggi è molto comune anche nel mondo occidentale. Preparare il tofu non è molto difficile ma bisogna seguire dei fondamentali accorgimenti. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare il tofu affumicato.

27

Occorrente

  • 250 g di soia
  • 9 g di nigari
  • trucioli di legno
  • 2 litri di acqua
37

Procurarsi gli ingredienti

La prima cosa da fare consiste nel procurarsi tutti gli ingredienti necessari per fare il tofu affumicato. Uno degli ingredienti senza dubbio più importanti è il nigari, che si può trovare facilmente nei negozi di macrobiotica oppure su internet.

47

Ammorbidire la soia

Per preparare il tofu bisogna innanzitutto mettere la soia in ammollo in acqua fredda per almeno dodici ore. Quando è ben ammorbidita deve essere frullata fino a formare una sorta di purea liscia ed omogenea con l'ausilio di un po' di acqua, se necessario. Nel frattempo bisogna mettere sul fuoco una pentola con un litro e mezzo di acqua, portare a bollore e poi versarci dentro la purea di soia. Si deve lasciar bollire per circa dieci minuti: il risultato deve essere filtrato usando un telo messo sopra uno scolino. L'acqua che filtrerà è definita "latte di soia" ed è quella che serve per fare il tofu. Il resto invece può essere tenuto da parte per altre preparazioni.

Continua la lettura
57

Aggiungere il nigari

A questo punto si deve mettere di nuovo sul fuoco il latte di soia e portarlo in ebollizione. In seguito si deve unire il nigari, che è stato fatto stemperare in 400 ml di acqua. Esso va aggiunto lentamente, deve essere versato dall'alto e sempre mescolando in senso orario. In poco tempo il latte si coagulerà: dopo averlo lasciato riposare alcuni minuti a fuoco spento si può raccogliere e poi si può disporre in un recipiente affinché si compatti e scoli il liquido in eccesso. Ideali per questo lavoro sono le retine che si usano in genere per la ricotta. A questo punto bisogna far raffreddare il tofu e poi metterlo in frigorifero.

67

Affumicare il tofu

L'ultimo passaggio da effettuare consiste nell'affumicare il tofu precedentemente preparato. Per farlo bisogna munirsi di una pentola preferibilmente in acciaio e disporre sul fondo dei trucioli di legno e diversi rametti di legno aromatico. Nella parte superiore invece bisogna disporre una grata sulla quale andrà poi messo il tofu. Successivamente la pentola deve essere chiusa con un coperchio e deve essere messa sul fuoco per circa mezzora. Trascorso questo tempo il tofu affumicato sarà pronto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare gli spaghetti con crema di tofu e olive

Molte sono le persone che si stanno avvicinando ad altri tipi di alimentazione. Eliminando prodotti di origine animale e sostituendoli con altri alimenti vegetali. Ovviamente, questa scelta può portare difficoltà a comporre menù equilibrati. Per questo...
Primi Piatti

Lasagne vegana al ragù di tofu

Il Natale oltre ad essere la festa per eccellenza dedicata ai bambini e ai regali, è anche la festa della buona e abbondante cucina, dove tutto è lecito. Sulle nostre tavole sfilano specialità di tutte le regioni dove tutti cercano di stupire e ingolosire...
Primi Piatti

Risotto mazzancolle, salmone affumicato e zafferano

Il risotto mazzancolle, salmone affumicato e zafferano è un primo piatto di pesce dal sapore deciso e alternativo, in cui tutti e tre gli ingredienti vengono ben esaltati e amalgamati tra di loro. È u n piatto che si adatta sia alle serate invernali...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne al forno con spinaci e salmone affumicato

Le lasagne sono un primo piatto molto gustoso e molto sostanzioso, la versione classica è con ragù e besciamella, ma esistono tantissime varianti dal momento che è un piatto che si presta molto bene ad abbinamenti diversi. In questa guida vi spiegherò...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con salmone affumicato e crema di patate

Per un buon pranzo domenicale, la pasta ripiena è senza dubbio un'ottima scelta. Ravioli, tortelli e cappelletti fanno tutti parte di questa grande tradizione. La pasta ripiena può soddisfare tutti i gusti, offrendo tantissime combinazioni tra i sapori....
Primi Piatti

Ricetta: tagliolini al salmone affumicato

Un piatto davvero unico e nel contempo gustoso e delicato, oltre che facile da preparare, allora potete sicuramente optare per dei tagliolini al salmone affumicato. Grazie a questa ricetta potrete infatti, unire insieme la genuinità della pasta fatta...
Primi Piatti

Come preparare noodles con salmone affumicato

I noodles sono un primo piatto di origine asiatica; è una pasta simile ai vermicelli, molto sottile, ricavata da un impasto di farina di qualsiasi tipo, acqua e uova che può essere anche fritta. Esistono varie tipologie di noodles e, tantissime preparazioni...
Primi Piatti

Tagliatelle con spada affumicato, zucchine e pomodori

Fra le pietanze più appaganti e ricorrenti della bella stagione ritroviamo i piatti a base di pesce e verdure, nutrienti e ricchi di sapore. Se siete alla ricerca di una ricetta semplice e d'effetto, che soddisfi la vostra voglia di mare e di estate,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.