Come fare in casa il pane di segale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In commercio esistono differenti tipologie di pane preparati con farine di vario tipo. Ci sono infatti tipi di pane integrale, pane bianco, pane ai cereali e naturalmente il pane di segale. Il pane di segale ha un colore differente dalle altre tipologie di pane, è molto aromatico, ha una pasta molto dura e scura ed è più digeribile rispetto al pane creato attraverso la farina di grano. Il pane di segale è anche perfetto per chi non vuole mangiare un pane eccessivamente pesante, perché la farina di segale, è meno calorica rispetto alle altre farine. Se avete voglia di preparare in casa il pane di segale seguendo dei passaggi molto semplici, ecco come dovrete fare.

27

Occorrente

  • 330 g di farina di segale, 100 g di acqua, 100 g di farina 0, 10 g di lievito di birra, 6 g di malto, 1 cucchiaino di sale.
37

La preparazione del pane di segale è abbastanza semplice, ma è necessario seguire dei passaggi specifici per procedere nella maniera corretta, soprattutto per quanto riguarda la lievitazione del pane. Iniziate il procedimento facendo sciogliere il lievito all'interno di una bacinella con dell'acqua tiepida mescolando leggermente con una forchetta. Poco per volta aggiungete anche il malto all'interno dell'acqua e aspettate una decina di minuti prima di mescolare nuovamente. Iniziate da aggiungere anche la farina di segale e la farina bianca, lavorando il tutto inizialmente con le mani.

47

Aggiungete l'impasto all'interno di un robot da cucina in grado di impastare e lasciate lavorare la macchina fino ad ottenere un impasto uniforme. Aggiungete adesso il cucchiaino di sale richiesto per la ricetta e lasciate ancora lavorare l'impasto fino a quando non si formerà una palla compatta. Lasciate lievitare l'impasto per circa due ore coperto con uno strofinaccio. Una volta trascorso il tempo necessario, stendete l'impasto con le mani su una superficie con un po' di farina. Arrotolate poco per volta l'impasto fino a formare una sorta di forma allungata. Mettete il vostro pane all'interno di una teglia rettangolare e lasciatelo lievitare nuovamente per circa due ore.

Continua la lettura
57

Mettete la teglia con l'impasto all'interno di un forno preriscaldato a circa 250° per 20 minuti. Non appena il pane comincerà a diventare dorato, toglietelo dal forno e lasciatelo intiepidire. Una volta che il pane si sarà raffreddato potrete tagliarlo a fette e gustarlo farcito o condito con decine di ingredienti. La procedura è molto semplice ma dovrete essere precisi con le dosi indicate nella ricetta per riuscire a preparare un pane perfetto. Con un po' di pazienza riuscirete a preparare un pane di segale davvero ad hoc.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aggiungete anche delle olive all'impasto per creare un pane ancora più gustoso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come fare il pane ai 7 cereali

Il pane ai 7 cereali è un alimento saporito e leggero, ottimo per fare delle deliziose bruschette o per accompagnare salumi e formaggi, ma adatto anche ad essere gustato da solo.Si tratta di un tipo di pane particolarmente ricco di fibre, elementi molto...
Consigli di Cucina

5 idee per utilizzare il pane duro

Vi avanza del pane? Il modo ideale per utilizzare del pane duro che vi è avanzato nei giorni precedenti, è quello di riutilizzarlo per preparare delle semplici e veloci ricette da proporre come antipasto o contorno per i vostri pranzi o occasioni speciali....
Consigli di Cucina

10 modi per utilizzare il pane raffermo

Ogni giorno in tutte le case puntualmente avanza del pane, per cui è importante trovare un rimedio per evitare di sprecarlo, poiché si presenta duro e difficile da consumare. Per questo motivo nei passi successivi, ci sono 10 originali modi per utilizzare...
Consigli di Cucina

10 modi per sfruttare il pane secco

Avete del pane secco conservato in qualche scaffale o mensola della cucina e state cercando dei modi semplici ed efficaci per utilizzarlo al meglio? Bene! Questa guida fa proprio al caso vostro. Scopriamo insieme 10 utilissimi modi per imparare a sfruttare...
Consigli di Cucina

5 consigli per un pane morbido e croccante fuori

Il pane, è un alimento indispensabile per chiunque quando si sta a tavola e si mangia un buon secondo piatto o una fresca insalata. Croccante, fragrante, gustoso, saporito e soffice nello stesso tempo, il pane rimane uno dei cibi a cui non si può proprio...
Consigli di Cucina

5 modi di non sprecare il pane raffermo

Uno dei grandi vantaggi che caratterizza il mondo in cui viviamo è senza dubbio la qualità del cibo che mangiamo. Ultimamente ogni prodotto viene controllato in modo da garantire la sicurezza di coloro che lo consumano. C'è solo una pecca in tutto...
Consigli di Cucina

Pane fatto in casa: errori da evitare

Fare il pane in casa è buon modo per ovviare alle lievitazioni troppo brevi, additivi vari per migliorare il gusto e l'aspetto, farine ultra raffinate e cotture non sempre adeguate dei prodotti presenti in commercio. Fare il pane in casa non è complicato,...
Consigli di Cucina

Consigli per i dolci con la macchina del pane

Attualmente la modernità e la tecnologia convivono con tradizioni storiche anche dettate da necessità contingenti, da uno spiccato ritorno al "fai da te", unito alla voglia di nutrirsi con alimenti sani, biologici e fatti in casa, senza subire le lavorazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.