Come fare l'aceto alle fragole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come fare l'aceto alle fragole
16

Introduzione

L'aceto alle fragole è un condimento particolare, piuttosto semplice da preparare in casa. Si tratta di un tipo di aceto aromatizzato alle fragole, frutti profumati che conferiscono una nota di freschezza. Come l'aceto di mele o il balsamico, l'aceto alle fragole esalta particolarmente il gusto delle portate, rendendo ogni piatto speciale. Ne bastano davvero poche gocce per stravolgere il gusto di ogni piatto. Ideale per insalate miste e come condimento per carni alla griglia, l'aceto alle fragole si sposa benissimo anche con piatti a base di pesce. Gli ingredienti per fare l'aceto alle fragole sono pochi e tutti facilmente reperibili. Vediamo quindi insieme, passo dopo passo, come fare.

26

Occorrente

  • 620 ml di aceto bianco
  • 1/2 kg di fragole
  • qualche fragolina di bosco
36

Bollite l'aceto bianco

Come prima cosa versate all'interno di una casseruola capiente l'aceto bianco e portatelo a bollore. Una volta raggiunto il punto di ebollizione, lasciate sobbollire a fiamma bassa per circa due minuti. Spegnete il fuoco e fate intiepidire l'aceto a temperatura ambiente. Per fare l'aceto alle fragole deve arrivare a 40 gradi più o meno. Controllate quindi la temperatura dell'aceto con un termometro specifico per alimenti. Se non ne siete in possesso potete immergere un dito, stando molto attenti. L'aceto deve risultare tiepido e non scottare. Nel frattempo lavate accuratamente le fragole. Tamponatele con delicatezza servendovi della carta assorbente da cucina.

46

Lavate le fragole

Private le fragole del picciolo. Trattandosi di un prodotto a lunga conservazione, è importante utilizzare fragole integre per non compromettere il resto dei passaggi. Tagliate grossolanamente le fragole e riducetele in purea con un frullatore a immersione. Aggiungete quindi la polpa di fragole all'aceto tiepido e mescolate accuratamente. Coprite con un coperchio e lasciate macerare l'aceto per un paio di settimane a temperatura ambiente. Potete riporre la casseruola sul davanzale della finestra. Di tanto in tanto mescolate l'aceto alle fragole e richiudete.

Continua la lettura
56

Imbottigliate l'aceto.

Dopo quindici giorni filtrate l'aceto con un colino a maglie strette. In questo modo potrete eliminare i semini delle fragole e ottenere un prodotto più raffinato. Imbottigliate l'aceto. Prima di tappare le bottiglie, inserite all'interno qualche fragolina di bosco, che servirà a rendere l'aceto alle fragole ancora più aromatico. L'aceto si può utilizzare subito come condimento. È tuttavia consigliabile aspettare qualche giorno ancora, in modo che le fragole rilascino tutta la loro essenza. L'aceto di fragole si conserva per diversi mesi a temperatura ambiente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di tappare le bottiglie, inserite all'interno qualche fragolina di bosco, che servirà a rendere l'aceto alle fragole ancora più aromatico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

10 idee per cucinare con le fragole

Le fragole sono un delizioso frutto apprezzato da tutti. Ricche di vitamine, soprattutto la C, sono le regine della tavola estiva e si prestano ad essere consumate sia al naturale, sia presentate in svariati modi, tutti stuzzicanti. Le ricette a base...
Consigli di Cucina

Fragole fresche: 10 modi di gustarle

Finalmente le fragole sono di stagione! Amate da grandi e piccini, sono molto versatili, le modalità in cui possono essere consumate sono molteplici, dalle più classiche alle più innovative. Da sempre sono le protagoniste indiscusse delle nostre merende....
Consigli di Cucina

Come preparare l'aceto di birra

Esistono vari tipi di aceto in commercio ma quello dal gusto migliore è sicuramente l'aceto artigianale. La preparazione naturalmente varia a seconda di quale ingrediente viene utilizzato per la fermentazione. Ciononostante l'aceto fatto in casa rimane...
Consigli di Cucina

Come usare l'aceto di mele in cucina

I prodotti per cucinare e i vari ingredienti sono davvero tantissimi. In cucina ci si può infatti sbizzarrire con spezie, oli, tipi di frutta, tipi di carne, tipi di pesce e anche tipologie di aceti di ogni tipo. Tra i vari aceti da poter utilizzare...
Consigli di Cucina

5 alternative all'aceto

L'aceto è un alimento molto utilizzato sia in cucina, sia come prodotto per pulire la casa; le sue proprietà sono particolari e consentono di dare sapori unici ai piatti che condiscono. Non tutti sanno che vi sono almeno 5 alternative all'aceto, che...
Consigli di Cucina

Insalata di verdura e frutta: 5 idee originali

Le insalate oltre che consumarle assolute come ad esempio quelle a foglie, si possono anche combinare con della frutta e eventualmente aggiungervi del formaggio dolce o piccante. In tutti i casi si tratta di abbinamenti in grado di massimizzarne il gusto,...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a aprile

Lo facevano le nostre nonne e, molti di noi, amano farlo ancora oggi, non solo per risparmiare ma, soprattutto per poter gustare cibi sani e con sapori che difficilmente troviamo nei prodotti che acquistiamo al supermercato. Preparare le conserve in casa,...
Consigli di Cucina

5 ricette per stimolare l'eros

Studi scientifici hanno provato che esiste un legame molto stretto tra seduzione e cibo. Alcuni cibi, infatti, hanno delle proprietà particolari, in grado di stimolare oltre all'appetito alimentare, quello di tipo sessuale. Una serata romantica, può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.