Come fare l'adobo di pollo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come fare l'adobo di pollo
15

Introduzione

Se desiderate deliziarvi con una gustosa pietanza dalle note orientali, mettetevi ai fornelli e cimentatevi nella preparazione dell'adobo di pollo. Si tratta di una saporita pietanza tipica della cultura gastronomica filippina, la cui peculiarità è rappresentata da una lenta e accurata marinatura preventiva della carne bianca in una salsa di aceto, aglio ed erbe aromatiche. Servito in tavola accompagnato con del riso basmati cotto a vapore e una ricca insalata mista, l'adobo di pollo costituisce un piatto unico di indescrivibile bontà, saziante ma dall'apporto calorico limitato. Proseguite, quindi, nella lettura della guida per scoprire come fare l'adobo di pollo, il cui profumo inonderà la vostra casa e metterà l'acquolina in bocca ai vostri ospiti, che vi chiederanno sicuramente il bis.

25

Occorrente

  • pollo
  • riso basmati
  • salsa di soia
  • pepe nero
  • alloro
  • peperoncino
  • cipolla bianca
  • aceto di vino bianco
  • spicchi d'aglio
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale q.b.
35

In un'ampia pirofila, disponete il pollo tagliato grossolanamente a pezzetti e versatevi la salsa di soia, l'aceto di vino bianco, qualche foglia di alloro, una presa di sale e una manciata di bacche di pepe nero. Se desiderate un lieve accento piccante, potete aggiungere anche del peperoncino fresco. Una volta che avrete completamente sommerso la carne con il liquido, coprite il tegame avvolgendolo con della pellicola trasparente e lasciate marinare per circa 3 ore in un luogo fresco, così da insaporire per bene il pollo.

45

Trascorso il tempo indicato, fate sgocciolare i pezzi di pollo e passate alla preparazione del soffritto. Prendete quindi una casseruola antiaderente e abbastanza capiente, versate un filo di olio extravergine di oliva e fatevi rosolare due spicchi d'aglio, una cipolla bianca che avrete precedentemente tagliato finemente e due foglie di alloro. Quando l'olio risulterà ben caldo, incorporate i pezzi di carne, facendo dorare il tutto a fiamma media per alcuni minuti. Aggiungete poi la salsa della marinatura e portate a bollore.

Continua la lettura
55

Lasciate cuocere con un coperchio e a fuoco moderato per circa mezz'ora, mescolando di tanto in tanto affinché il pollo non si attacchi al fondo del tegame. Rimuovete quindi il coperchio e proseguite la cottura per altri 20 minuti, in modo che la carne risulti tenera e la salsa si restringa leggermente. Giunti a questo punto, estraete il pollo dal tegame e mettetelo da parte. Filtrate il fondo di cottura e fatelo addensare a fuoco medio-alto, stemperandovi se necessario un po' di farina per ottenere la giusta consistenza. Disponete i pezzetti di carne su un piatto di portata, irrorateli con la salsa e servite con il riso bianco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come marinare l'agnello

La marinatura è una tecnica di preparazione che riguarda la carne ed il pesce, in particolare, e si tratta di inserire l'alimento crudo in un liquido, e nello specifico vino bianco, aceto o limone. Il problema è che, per diversi tipi di carne, c'è...
Carne

Come marinare il pollo

La guida che avrete modo di leggere nei passi che verranno impostati dopo una breve introduzione, si occuperà di cucina. Vi daremo alcune indicazioni che vi supporteranno nella comprensione di come marinare il pollo. Possiamo incominciare a fare una...
Carne

Ricetta: agnello al vino bianco

La carne di agnello è una carne rossa che possiede molti benefici per l'organismo umano. È ricca di sostanze nutritive, come proteine, vitamine B12, ferro che in particolare quello contenuto nell'agnello, viene assorbito più facilmente dal nostro corpo....
Carne

Come preparare l'arista all'arancia

L’arista all’arancia è un piatto dalla veloce e semplice preparazione che però si presenta come un secondo bello da presentare, raffinato e dal gusto particolare ed invitante. Il costo è veramente contenuto, quindi, una ricetta sicuramente da provare...
Carne

Ricetta: costolette di maiale al porro

Il cibo è una della più grandi passioni della maggior parte di noi. Non si mangia per solo nutrimento ma soprattutto perché rappresenta un piacere. Unire un buon piatto alla necessità di mangiare è sicuramente più rigenerante. Un alimento importante...
Carne

Come grigliare la lonza di maiale

Quando arrivano le belle giornate si ha voglia di trascorrere più tempo all'aperto per svagarsi ed anche per mangiare. Basta accendere il barbecue e cuocere delle belle grigliate di carne da assaggiare assieme ad amici e parenti. La parte più importante...
Pesce

Come marinare le aringhe

Le aringhe sono pesci prelibati facenti parte della categoria del "pesce azzurro". Prevedono diverse preparazioni ma quelle marinate sono un tipico antipasto della cucina italiana. Esse costituiscono un piatto povero, ma allo stesso tempo estremamente...
Carne

Come preparare l'arista alla bolognese

L'arista è una tra le carni di maiale più gustose. Si può gustare in tantissime varianti e la nostra tradizione culinaria di certo non manca di suggerircene sempre di nuove. Qui vedremo come preparare l'arista alla bolognese, un piatto ricco e super...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.