Come fare l'insalata di bulgur

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida vedremo come fare l'insalata di bulgur, una ricetta molto pratica e veloce, facile da preparare anche per i meno esperti in cucina. Un piatto leggero e fresco che, grazie al bulgur, un cereale dalle innumerevoli proprietà benefiche, sarà oltre che buono anche salutare. Ottima idea per chi adora la cucina vegetariana o per chi vuole restare in forma senza rinunciare alla buona tavola.

26

Occorrente

  • 500 gr di bulgur
  • 5 pomodori rossi di media grandezza
  • il succo di 2 limoni
  • 2 coste di sedano
  • sale e pepe qb
  • 10 foglie di basilico fresco
  • 5 foglie di maggiorana
  • olio extra vergine di olive qb
36

Iniziamo la realizzazione della nostra ricetta sciacquando il bulgur accuratamente sotto l'acqua corrente, successivamente lo versiamo in una pentola con dell' acqua e posizioniamola sul fuoco. Mescoliamo di tanto in tanto il bulgur finché l'acqua non arrivi ad ebollizione, a questo punto abbassiamo la fiamma e lasciamo sobbollire il nostro cereale per almeno altri trenta minuti, mescolando e controllandone la cottura.

46

Nel frattempo che il bulgur finisce di cuocere, mettiamo sul fuoco un'altra pentola con dell'acqua e portiamola ad ebollizione, prendiamo cinque pomodori rossi e dopo averli sciacquati accuratamente e privati del picciolo, adiamo ad inciderne la base con un taglio a forma di croce. Dopodiché scottiamoli per circa mezzo minuto nell'acqua bollente precedentemente preparata. Una volta scolati, iniziamo col privarli della loro buccia esterna partendo dall'incisione realizzata in precedenza, ora priviamoli della parte interna coi semini lasciando solo la polpa che infine taglieremo a cubetti di grandezza che più ci aggrada.

Continua la lettura
56

Adesso prendiamo due coste di sedano, puliamole per bene e tagliamo le loro parti più tenere riducendole a dadini, dopodiché riponiamoli in una ciotola abbastanza capiente ed aggiungiamo la polpa di pomodoro precedentemente preparata. Condiamo il tutto con del succo di due limoni, olio extra vergine di oliva, foglioline di maggiorana, basilico tagliato in modo grossolano.

66

Una volta che il bulgur è cotto, lo scoliamo e lo lasciamo raffreddare finché non raggiunge la temperatura ambiente. Fatto ciò lo uniamo al sedano ed ai pomodori precedentemente conditi e lasciati ad insaporire nella ciotola. Infine aggiustiamo la nostra insalata con sale e pepe a nostro piacimento. Lasciamola riposare per almeno 20/30 minuti mescolando sporadicamente per far si che tutti gli aromi si uniscono omogeneamente. A questo punto la nostra insalata fresca di ortaggi e cereali e pronta per essere servita a tavola e non resta che assaporarla tutti insieme. Buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come cucinare il bulgur di soia

Il bulgur è un alimento di origine mediorientale ma oramai è conosciuto in tutto il mondo per le sue qualità benefiche. Il suo aspetto somiglia vagamente al cous cous arabo, anche se il suo sapore differisce leggermente. Questo alimento oltre ad essere...
Cucina Etnica

Come fare il bulgur con pesto di rucola e anacardi

La grande varietà di prodotti alimentari a nostra disposizione consente di soddisfare qualsiasi esigenza a livello di gusto. Per ogni tipo di regime dietetico, esiste una vasta lista di golose e nutrienti ricette di cucina. I vegetariani sono piuttosto...
Cucina Etnica

Come preparare un'insalata araba

La cucina araba è particolarmente ricca e variegata e combina tra loro molti diversi sapori, che attraversano e fondono molti paesi: dall'Iraq al Marocco, dal Libano all'Egitto, prende vita una profumata e speziata cultura culinaria. Portare sulle tavole...
Cucina Etnica

Un'insalata ricca senza il sale

È arrivata l'estate e le temperature iniziano ad essere più alte! Nelle giornate piuttosto calde viene voglia di mangiare soltanto un'insalata fresca e gustosa. Questa pietanza è ricca di fibre, vitamine, sali minerali, carboidrati, ma povera di grassi....
Cucina Etnica

Come fare l'insalata di avocado e pesce affumicato

Se siete qui vi starete chiedendo come fare l'insalata di avocado e pesce affumicato. Che dire, siete proprio nel posto giusto al momento giusto. Infatti, vi andrò a spiegare proprio come realizzare l'insalata di avocado e pesce affumicato. Il tutto...
Cucina Etnica

Ricetta: insalata con salmone e cous cous

Il cous cous si compone di semola di frumento in grani cotta al vapore. È un alimento tipicamente usato nelle regioni nord africane. Ma anche nell'ovest della Sicilia e nel sud ovest della Sardegna. Il cous cous si accompagna solitamente con delle carni...
Cucina Etnica

Ricetta: insalata brasiliana

Le insalate sono un piatto sempre consigliato, grazie agli importanti benefici che arrecano al benessere ed alla salute dell'organismo. In questa guida, scopriremo insieme la ricetta di un'insalata tipica brasiliana. Da sempre uno dei piatti più conosciuti...
Cucina Etnica

Come fare l'insalata rucola avocado e mango

L'alimentazione vegetariana sta sempre trovando più spazio sulle nostre tavole. Essa è il preludio per una vita sana che, com'è giusto che sia, deve basarsi su un alimentazione sana e nutriente. Tuttavia, attorno a questo tipo di alimentazione per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.