Come fare la bagna di fragole

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La bagna di fragole è ottima per poter insaporire diverse pietanze come i budini o i gelati, ma va bene anche per la frutta cruda e cotta. All'occorrenza la bagna di fragole la si può conservare ed utilizzare come topping sostituendo così quello del supermercato. È l'ideale per la merenda dei bambini che così saranno più incentivati a mangiare infatti unita allo yogurt intero, rende quest'ultimo più saporito. Andando a leggere i vari passaggi che seguono si capirà come fare questa ricetta al meglio.

25

Lavare e tagliare le fragole

Ingredienti per 1 kg circa di bagna di fragole: 1 kg e 200 g di fragole mature, ma sode; 1 kg di zucchero, 2 limoni, 1 bicchiere di acqua.
Per cominciare lavate le fragole in abbondante acqua fredda ed eliminate i piccioli, sgocciolatele. Bisogna lavarle rapidamente in modo che non s'imbevano d'acqua. Deporle poi su un telo ad asciugare al sole per un'ora. Tagliate le fragole a metà se sono grosse. In una terrina fate uno strato di fragole e uno strato di zucchero e proseguite cosi sino al termine degli ingredienti. Lasciatele riposare in frigo per un giorno.

35

Scolare il succo

Trascorsa un'intera giornata i frutti dovranno sgocciolare e messi da parte, il succo raccolto andrà versato in una pentola che poi andrà sul fuoco a fiamma alquanto bassa. Le fragole invece andranno frullate creando il giusto composto, in alternativa si può utilizzare un colino a maglie non troppo fitte e poi schiacciare le fragole con il dorso di un cucchiaio. Si dovrà mescolare per far sì che lo zucchero si sciolga, va detto però che la bagna si conserva grazie allo sciroppo che è il mix tra acqua e zucchero, ma la sua tempistica però non deve superare il mese.

Continua la lettura
45

Cuocere lo sciroppo

I limoni andranno sia lavati che asciugati, poi si dovrà grattugiare la scorza e tagliarli a metà, infine si dovrà spremere per coglierne il succo. La scorza di dovrà unire allo sciroppo dove ci saranno anche il succo di limone ed un bicchiere d'acqua. Per 3-4 minuti la cottura andrà avanti fino ad aggiungere le fragole che sono state frullate, si dovrà mescolare e lasciare cuocere ancora per meno di 5 minuti. Una volta che il fuoco sarà spento si dovrà lasciarla riposare per circa un'ora. Appena la bagna si raffredda versatela in un recipiente di vetro o ceramica e conservatela in frigo. Usate questa bagna naturale per condire il gelato o le torte. Potete aggiungere 1-2 cucchiai di un liquore a piacere come il brandy o alcol da liquori quando è pronta oppure un cucchiaio di vaniglia mentre la state preparando, prima di bollire.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • il limone conserva il colore naturale della frutta
  • conservare la bagna in frigo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare la bagna per le torte

Uno dei metodi essenziali per la preparazione delle torte è rappresentato dall'utilizzo della bagna. La bagna per torte consiste in un liquido il cui principale composto è lo zucchero. La bagna per dolci si utilizza per rendere morbide le torte, e per...
Dolci

Come fare la bagna al limone

Quando si vuole preparare una torta a base di Pan di Spagna è necessario sapere che bisogna anche fare la cosiddetta bagna, la quale facilita sensibilmente la stesura della crema. La bagna può essere realizzata in modi diversi, a seconda della tipologia...
Dolci

Come preparare la bagna ai frutti di bosco

Molte volte capita di sentirsi annoiati e non sapere come ammazzare il tempo. Spesso si decide di preparare un dolce e più comunemente un torta. Se avete appena preparato un pan di Spagna, oppure avete optato per acquistarne uno già pronto composto...
Dolci

Tiramisù alle fragole senza uova

Il caffè, i savoiardi, crema d'uovo e mascarpone sono protagonisti indiscussi dei tiramisù classici. Ciò nonostante, ci sono molte rivisitazioni meno classiche di tale dolce, considerato il più famoso al mondo ormai. Il tiramisù alle fragole senza...
Dolci

Come fare lo zuccotto alle fragole

Lo zuccotto alle fragole è un dolce semifreddo leggero ed estremamente invitante. È perfetto da proporre come fine pasto ad una cena tra amici. È ottimo da presentare in tavola al pranzo della domenica da trascorrere in famiglia. Potete servirlo persino...
Dolci

Torta fragole e mascarpone

La torta alle fragole e mascarpone è una ricetta ideale per le giornate estive; essa rappresenta un'alternativa al classico tiramisù. È un dolce con una base morbida di pan di Spagna e con una farcitura di crema al mascarpone. Questa torta è facile...
Dolci

Come preparare il tiramisù alle fragole

In questa bella e nuova ricetta, vedremo insieme come e cosa fare per poter preparare, nella propria cucina, un buonissimo tiramisù alle fragole. Il tiramisù può essere preparato in vari modi, ma quello alle fragole è una variante più fresca rispetto...
Dolci

Ricetta: torta con crema chantilly al limone e fragole

Molte sono le torte che possono essere create in casa per le varie ricorrenze e festività o semplicemente, per gustare qualcosa di dolce a colazione, a merenda o a fine pasto. Gli ingredienti che solitamente farciscono e compongono una torta, sono a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.