Come fare la coda di rospo al cartoccio

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare la coda di rospo al cartoccio
15

Introduzione

La coda di rospo, il cui nome scientifico è lophius piscatorius, fa parte della famiglia delle lophiidae. È piuttosto particolare, ha una forma piuttosto larga e piatta, che richiama le sembianze di una grossa rana. Questo è il motivo per il quale viene definita anche rana pescatrice ed è presente nei piatti di ogni paese, grazie al suo sapore delicato ed alle sue carni molto magre. Ha un apporto calorico di soltanto 97 calorie per 100 grammi, che la rendono particolarmente indicata per i soggetti che seguono un regime alimentare ipocalorico. La coda di rospo si presta ad essere cucinata in numerosi modi diversi: ad esempio al forno, arrostita, al cartoccio, in zuppa, abbinata a verdure ma anche semplicemente da sola, oppure condita con erbe aromatiche. In questa guida vedremo come fare la coda di rospo al cartoccio, nelle sue varianti.

25

Occorrente

  • 4 pezzi da 130 g coda di rospo, 80 ml olio extravergine, 4 cucchiai cognac, 1 mazzetto prezzemolo, 1/2 rametto timo, 60 g burro, erbe aromatiche, sale, pepe, 1/2 bustina zafferano, 80 g pancetta, una manciata di rosmarino, 1 pomodoro, tabasco, succo di limone
35

Tagliare il pesce

Per realizzare questa ricetta, prendete i pezzi di coda di rospo, lavateli accuratamente ed asciugateli con altrettanta cura, usando della carta da cucina. Dunque, è necessario tagliare 5 pezzi di dimesioni abbastanza ampie da un rotolo di carta stagnola, che devono essere unti con un goccio di olio extravergine di oliva. Quindi posizionare un pezzo di pesce sopra ognuno dei pezzi di stagnola.

45

Condimento

Quindi cospargete il pesce con le erbe e conditelo con un giro di olio extravergine di oliva. Posizionate quindi una sottile strisciolina di pancetta dolce su ognuno dei pezzi di pesce, aggiungete quindi qualche pezzetto di pomodoro, salate e pepate. Successivamente, bagnate con il cognac (o se lo preferite, con un goccio di brandy). A seguire, chiudete i cartocci così realizzati in modo molto stretto, al fine di evitare che i succhi di cottura fuoriescano all'esterno. Quindi, posizionateli in una pirofila uno accanto all'altro e infornateli.

Continua la lettura
55

Cottura e salsa

Dunque cuocete i cartocci per circa 20 minuti alla temperatura di 180 gradi. Mentre le code di rospo cuociono è il momento di realizzare la salsa, unite al burro un pizzico di erbe, mezza bustina di zafferano, una goccia di tabasco, un cucchiaino di succo di limone e mescolate tutto il composto. Aprite quindi i cartocci e serviteli con accanto la salsina di accompagnamento, di modo che ogni commensale possa liberamente decidere se metterla o meno, in base ai propri gusti personali. Accompagnate le coda di rospo al cartoccio con un calice vino bianco secco, oppure con un rosato leggermente frizzante. Questo piatto delizioso è particolarmente indicato per essere accompagnato da riso al vapore oppure dalle patate gratinate condite con prezzemolo e limone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: coda di rospo alla provenzale

La coda di rospo, detta anche "rana pescatrice", è un pesce con la testa ricoperta di creste ossee e spine di forma ovale. La bocca è abbastanza grande ed ha numerosi denti aguzzi; il colorito va dal bruno al violaceo sul dorso ed è bianco sul ventre....
Pesce

Coda di rospo ai pomodorini

Succede molto spesso di ritrovarsi a dover invitare dei parenti a cena, ma non avere la più pallida idea di cosa servirgli. Trovare in queste occasioni la ricetta giusta, capace di soddisfare anche i palati più esigenti, sembra essere una vera e propria...
Pesce

Coda di rospo con patate al profumo di garofano

Preparare un buon piatto di pesce, non è assolutamente facile. Per creare un secondo piatto a base di pesce, è necessario sempre optare per pesci particolari e saporiti che possano stupire tutti gli ospiti che saranno seduti alla vostra tavola. Uno...
Primi Piatti

Come fare il cartoccio di tagliolini alla pescatrice

Che sia estate, inverno, primavera o autunno, il pesce è uno dei piatti più sfiziosi da proporre alle vostre cene. Un alimento leggero, nutriente, fresco e gustoso da preparare con mille ricette. In questa guida parleremo del cartoccio di tagliolini...
Pesce

Come preparare la coda di rospo in salsa di mirtillo e mandorle

La coda di rospo è chiamata anche rana pescatrice ed è un pesce dall’aspetto decisamente poco invitante ma che si presta benissimo alla preparazione di secondi piatti prelibati. Se aspettate degli ospiti speciali e desiderate preparare qualcosa di...
Pesce

Come preparare gli spiedini di pesce

Gli spiedini di pesce che possono essere cotti direttamente all'interno di una padella, senza marinarli con l'olio e le spezie si prestano a svariate variazioni sul tema culinario. Per attribuire del colore e del sapore al tutto, potrete infilzare anche...
Antipasti

Come preparare le polpette di rana pescatrice grigliate

A volte iniziare una dieta sana fa pensare a cibi che nessuno vuole mangiare mai, alla tristezza di dover anche assaggiare nuove cose, perché sono scritti nella dieta.In particolare, quando parliamo di bambini, viene sempre difficile far mangiare loro...
Pesce

Ricetta: bocconcini di pescatrice con avocado

La ricetta dei bocconcini di pescatrice con avocado è davvero un piatto da non perdere! Molto gustoso, fresco e nutrizionalmente bilanciato, questo piatto è particolarmente adatto alla bella stagione. La rana pescatrice o coda di rospo è un pesce prelibato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.