Come fare la confettura di meloni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Negli ultimi anni, c'è stato un vero e proprio ritorno alla genuinità, ai prodotti fatti in casa privi di conservanti. Inoltre, sempre più persone si cimentano nella preparazione delle classiche confetture di frutta. Anche se i tempi di preparazione sono abbastanza laboriosi, senza dubbio sono esperienze che offrono grandi soddisfazioni e, soprattutto, ripagano in salute. Naturalmente, la preparazione di determinate confetture varia a seconda del periodo in cui vengono svolte e della disponibilità di quel dato frutto. All'interno di questa guida, vi spiegherò come preparare la confettura di meloni, una delizia estiva che in pochi conoscono. I meloni gialli sono dei frutti zuccherini che, generalmente, si trovano nei banchi frutta durante il periodo estivo. Nel mese di luglio e agosto, invece, si trovano gli esemplari più dolci, consigliati per la ricetta che andrete a preparare.

26

Occorrente

  • meloni gialli
  • zucchero integrale
  • barattoli in vetro per conserve
  • coperta di lana
36

Pulire i meloni

Per prima cosa, controllate che i barattoli in vetro siano integri e che si chiudano bene, dopodiché lavateli con acqua calda, asciugateli e poneteli sopra un canovaccio pulito. I barattoli vanno tenuti in un luogo caldo in modo tale che il vetro venga leggermente preriscaldato, al fine di evitare che con lo sbalzo termico caldo-freddo il vetro si spacchi. Dopo aver fatto ciò, prendete i meloni, eliminate la buccia e ricavate dei cubetti abbastanza piccoli.

46

Aggiungere lo zucchero

Successivamente, disponete i pezzettini di melone in una pentola di dimensioni medie a bordi alti, quindi aggiungete lo zucchero (preferibilmente lo zucchero integrale di canna, non raffinato, che ha lo stesso sapore di quello bianco ma fa meno male). Solitamente, le proporzioni sono 3 a 1: se si utilizza 1 kg di frutta basteranno circa 300 gr di zucchero, a seconda dei gusti. Inoltre, tenete presente che il melone è già un frutto dolce. Mescolate il composto nella pentola fino a farlo rapprendere completamente.

Continua la lettura
56

Versare la marmellata nei barattoli

Una volta terminata la cottura la marmellata ancora calda va versata, con l'ausilio di un mestolo, nei barattoli, lasciando almeno un centimetro dalla polpa al coperchio. Terminato il riempimento tappate con il coperchio. Un rimedio casalingo, utilizzato dalle nostre nonne per creare una sorta di "sottovuoto" casalingo è quello di sistemare i barattoli, capovolti a testa in giù, all'interno di una coperta di lana. A questo punto, lasciate riposare l'intera giornata, fino a completo raffreddamento dei barattoli, dopodiché potrete porli negli scaffali della credenza. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: confettura di mele cotogne

La confettura di mele cotogne è una ricetta che ci riporta indietro a quando le nostre nonne ci preparavano dolci e crostate. Si tratta di una marmellata a base di un frutto molto particolare, dal sapore leggermente acido. Possiamo usare questa confettura...
Dolci

Come fare la confettura di lamponi congelata

Se vi capita di comprare al mercato un buon quantitativo di lamponi ed intendete poi utilizzarli per fare la confettura, potete congelarla dopo l'elaborazione in modo da mantenerla a lungo. Il lampone è facile da preparare, e basta soltanto macinarlo...
Dolci

Come preparare la confettura di castagne

Le castagne o "marroni" sono dei frutti autunnali ricchi di fibre e vitamine utili al benessere dell'organismo. È possibile assaporare le castagne in numerose varianti (famose sono le gustosissime caldarroste) ma la soluzione perfetta per preservarne...
Dolci

Ricetta: confettura di ribes

Il ribes è, rispetto agli altri frutti è poco conosciuto ma, ciò non significa che sia meno buono. Tuttavia, oltre a poterlo gustare allo stato naturale, così come si presenta, è possibile impiegarlo in cucina in deliziosi dolci, come per esempio...
Dolci

Ricetta: torta integrale con confettura di lamponi

Per chi gradisce i sapori dei cibi integrali, che peraltro fanno molto bene al nostro organismo, ora vedremo come preparare un dolce, quindi, una deliziosa torta integrale con confettura di lamponi. Questa è una ricetta semplice, priva di burro, con...
Dolci

Ricetta: biscotti confettura e burro di arachidi

I biscotti con confettura e burro di arachidi sono dei biscottini che vengono realizzati utilizzando sia il burro comune, sia quello di arachidi. Sarà proprio quest'ultimo ingrediente a conferire un sapore particolare a questi dolcetti. Il burro di arachidi,...
Dolci

Ricetta: crostata alla confettura di albicocche

Preparare una crostata da consumare per colazione o merenda non è difficile, basta solo saper preparare una buona pasta frolla e farcirla con quello che preferiamo. La crostata classica è quella che prevede l'uso della confettura di frutta, ma volendo...
Dolci

Ricetta: confettura di mele al pepe rosa

Già da piccoli, la maggior parte delle mamme abituano i propri figli a fare una buona colazione con fette biscottate e marmellata. Questo perché apporta maggiore energia per affrontare al meglio la giornata. Le confetture ultimamente vanno molto di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.