Come fare la crema di castagne alla vaniglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I dolci sono ciò che tutti amano e uno sgarro alla nostra linea. Preparare dolci buoni e golosi occorre una certa destrezza e capacità culinarie. Realizzare dolci originali è un'arte e richiede molta fantasia. In questa guida vedremo come preparare un dolce caratteristicho delle montagne ma rivisitato dalla ricetta originale. Vedremo come fare la crema di castagne alla vaniglia. Una ricetta davvero calorica e adatta al periodo invernale.

27

Occorrente

  • Per preparare 6 porzioni di crema occorrono: -500 grammi di castagne, -mezzo litro di latte, -un baccello di vaniglia, -120 grammi di zucchero a velo, -semi di finocchio, -farina, -sei cucchiai di zucchero semolato, -panna montata zuccherata, -un bicchierino di rum, -pistacchi, -sale, -uova.
37

Preparazione

Per prima cosa occorre incidere le castagne, una alla volta, mediante un coltello di piccole dimensioni ben appuntito. Questa operazione ti richiederà pochi minuti.
Fatto il tutto, prendete una pentola con abbondante acqua salata ed una manciata di semi di finocchio, e fate cuocere all'interno di essa le castagne per il tempo necessario. Poi, pelatele una ad una.
Successivamente passatele tramite il tritatutto elettrico, assieme allo zucchero a velo e ad una minima quantità di rum.

47

Cottura

Ora prendete il composto e mettetelo in una terrina.
Nel frattempo portate ad ebollizione in un altro pentolino un po' di latte con il baccello di vaniglia. Metti da una parte i tuorli e batteteli con lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto omogeneo, al quale dovrai unire un po' di farina.
Rimescolate adesso il tutto ed aggiungete a poco a poco il latte. Eliminate il baccello di vaniglia.
Rimettete il composto sul fuoco. Mantenete il tutto a fiamma bassa. Fate cuocere la crema di castagne alla vaniglia continuando a mescolare, per evitare la formazione di grumi.
Non appena questa sarà giunta ad ebollizione, toglietela dal fuoco e mettetela in una terrina.
Ora aggiungete, poco alla volta, la purea di castagne, lavorando il tutto in maniera molto energica, fino ad ottenere un composto piuttosto omogeneo.
A questo punto occorre fare raffreddare la crema.
Una volta che la crema si è raffreddata, aggiungete ad essa gli albumi montati. Poi completate il tutto aggiungendo la panna montata zuccherata.
Mescolate ancora una volta il tutto e suddividete ciò che avrai ottenuto in sei coppette. Ponetele in frigorifero per almeno tre ore per farle nuovamente raffreddare.

Continua la lettura
57

Presentazione

Per una presentazione più scenografica si consiglia di servire la crema già porzionata nelle singole coppette, decorarate con dei pistacchi tritati. Se al negozio non trovate la granella di pistacchi, potete sempre sbollentare i pistacchi in acqua bollente, spellarli e tritarli personalmente.
Questo dessert è un'ottima conclusione per una cena a base di piatti montanari, di carne e formaggi.
Si consiglia l'abbinamento della crema ad un vino rosso non troppo invecchiato, dal gusto leggermente fruttato. Infatti questo ben si sposa sia con l'aroma della vaniglia sia con il gusto pieno della castagna.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non dimenticate di eliminare il baccello di vaniglia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare la crostata con crema di castagne

La crostata è un dolce dalla bontà intramontabile, un vero classico che profuma d'infanzia! Una ricetta dolce semplicissima, ma capace di conquistare con la sua frolla friabile e il ripieno fruttato. Per una colazione dai sentori autunnali, o per una...
Dolci

Come fare la crema di castagne al cioccolato

Per colazioni o merende sane perché affidarsi sempre a merendine e snack che si trovano in vendita presso la grande distribuzione, così golose ma anche ricche di conservanti e ingredienti non proprio salutari? Non sarebbe meglio realizzare qualcosa...
Dolci

Come fare la crostata con farina di castagne e crema di ricotta

La crostata con farina di castagne e crema di ricotta è un dolce davvero squisito. Potete consumarla sia a colazione che a merenda. Potete anche presentarla come fine pasto ad una cena o ad un pranzo in famiglia. Il carattere rustico della farina di...
Dolci

Torta zenzero e lime con crema alla vaniglia

Se hai intenzione di stupire i tuoi commensali al termine di un pranzo importante con un dolce che conquisterà anche i palati più difficili prosegui con la lettura della guida in quanto questa guida potrebbe fare al caso tuo. Questa torta dal sapore...
Dolci

Come preparare la crema alla vaniglia con banane

La crema alla vaniglia con banane è un goloso dessert al cucchiaio da servire alla fine di una cena informale organizzata fra amici. È molto semplice da preparare e il risultato finale è sempre garantito a patto che si scelgano materie prime di buona...
Dolci

Plumcake alla vaniglia con cuore di crema chantilly

Il plumcake alla vaniglia con cuore di crema chantilly è un dolce ricco e goloso adatto a ogni situazione: è ottimo per colazione o merenda, ma con la sua consistenza morbida e vellutata può essere servito anche al termine di un pasto elegante o di...
Dolci

Crema di castagne al cacao: la ricetta

Durante la stagione autunnale la frutta secca abbonda nei supermercati e nelle strade, tra le varie bancarelle ricche di queste bontà fumanti. Si potrebbe pensare però di realizzare delle vere e proprie conserve così da averle in qualsiasi momento....
Dolci

Come preparare i donuts con crema alla vaniglia

Molto spesso quando abbiamo voglia di un buon dolce, preferiamo recarci presso delle pasticcerie o dei bar per essere sicuri di mangiare un dolce prelibato. In alternativa potremo provare a preparare con le nostre mani dei dolci sempre differenti, seguendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.