Come fare la crema di piselli e tapioca

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I legumi oltre che essere consumati per fare le zuppe possono essere utilizzati per fare delle deliziose creme che messe sui crostini con un filo d'olio possono essere servite come antipasti o come contorno. Il sapore di queste creme è molto gradito nelle fredde giornate invernali e gli ingredienti in esse contenute apportano vitamine e proteine utili a nutrire l'organismo e a prepararlo ad affrontare al meglio i rigori invernali. Una crema molto saporita si può fare con i piselli. Questi legumi contengono non solo vitamine ma anche sali minerali e una proteina chiamata glicenina che è molto importante per in nostro organismo. In questa guida vediamo come fare la crema di farina e tapioca.

26

Occorrente

  • 1 kg. di piselli
  • Una lattuga pulita e tagliata a striscioline
  • un litro di brodo di dadi di verdure
  • 4 cucchiai di farina di tapioca
  • sale, prezzemolo, olio
36

La tapioca è una farina che non contiene glutine, quindi possiamo utilizzarla in numerose preparazioni e sostituirla nelle preparazioni di ricette che prevedono l'utilizzo della comune farina di granoturco. Questa crema va quindi bene per tutti, essendo la tapioca una farina che non irrita l'intestino, questa farina può anche essere somministrata ai bambini molto piccoli per far mangiar loro le prime pappine. Per preparare la crema di piselli e tapioca è importante reperire dei piselli freschi al mercato oppure, se non è possibile, possiamo anche utilizzare i piselli essiccati o in alternativa quelli congelati.

46

Portate e bollore una pentola con tre litri d'acqua e buttarvi dentro i piselli e l'insalata pulita e privata delle foglie esterne, dopo averla preventivamente tagliata a striscioline. Fate cuocere per una ventina di minuti coprendo la pentola con un coperchio. Trascorso il tempo indicato, scolate le verdure e fatele raffreddare qualche minuto, dopodiché passate i piselli e l'insalata con il passaverdure, mettendo un disco dai fori piccoli oppure servitevi del mixer. Ora prendete un'altra pentola nella quale aggiungerete due cucchiai d'olio, unite le verdure passate. Tenete la fiamma al minimo altrimenti il composto potrebbe attaccarsi sul fondo, quando comincia a sobollire unite un po' di brodo e verste la farina di tapioca a pioggia, mescolando continuamente. Continuate ad aggiungere il brodo fino a che vedete che il composto raggiunga una consistenza cremosa.

Continua la lettura
56

Fate cuocere per dieci minuti, sempre mescolando, aggiungere il sale e spegnete la fiamma. Trasferite la crema calda in una zuppiera di ceramica, decorate con foglie di prezzemolo tagliuzzate molto sottilmente. Servite la crema di piselli e tapioca calda, accompagnata con dei crostini.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • preferite piselli piccoli della qualità primavera

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Mini torte salate vegane con crema di piselli e seitan

Le torte salate sono un'idea originale per risolvere in modo veloce un pranzo o una cena. Oltre ad essere facili da realizzare, possono essere preparate in anticipo ed essere consumate in un secondo momento. La ricetta di oggi interessa particolarmente...
Antipasti

Come preparare i burger di zucca e piselli

Se siete alla ricerca di una ricetta leggera e nutriente, questa guida è ciò che fa per voi. Vi illustreremo come preparare i burger di zucca e piselli. Sono perfetti sia come secondo che come antipasto. Potete anche presentarli come finger food ad...
Antipasti

Come preparare la quiche con taccole e piselli

La quiche con taccole e piselli è un'ottima torta salata da proporre come antipasto: Ottima da gustare sia calda che fredda, ben si presta per realizzare numerose varianti. Ha un sapore delicato che ben si abbina a quello dello spumante brut o comunque...
Antipasti

Soufflè di piselli e carciofi: la ricetta

La ricetta del soufflè di piselli e carciofi è perfetta per una cena leggera ma ricca di gusto. La preparazione è piuttosto difficile e laboriosa. Tuttavia, seguendo con attenzione tutti i passaggi, otterrete un piatto delizioso. Il souffè è ottimo...
Antipasti

Sformatini di piselli e prosciutto

Lo sformato generalmente è una classica preparazione culinaria che prevede l'utilizzo di uova, formaggio grattugiato e verdure, a cui si possono aggiungere altri ingredienti come il prosciutto o la pancetta. La cottura viene eseguita sempre in forno....
Antipasti

Come preparare il purè di piselli

Qualche volta desideriamo preparare dei piatti diversi dal solito, oppure con ingredienti basici oppure non abbiamo idea di cosa preparare. Pochi pensano ad un purè. Forse conosciamo il classico purè di patate, ma non abbiamo mai pensato ad altri generi...
Antipasti

Come fare le crocchette di piselli

Le crocchette sono una pietanza amata da tutti: grandi e piccini. Ne esistono diverse varietà: di patate, di latte, di pollo, di riso; ma per chi non lo sapesse anche i piselli si prestano molto bene come ingrediente principale per ottenere delle ottime...
Antipasti

Frittelle di piselli con salsa allo yogurt

Senza ombra di dubbio, per realizzare un secondo piatto nutriente e sfizioso e ricco di verdure è importante predisporre di molta fantasia. Se siete privi di idea per la prossima cena da effettuare con i vostri amici allora non vi resta che seguire questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.