Come fare la crema di sesamo in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La crema di sesamo è una salsa speciale tipica della zona asiatica. Viene utilizzata per la preparazione di piatti tipici, come l'hummus. Oppure si può spalmare semplicemente su diversi tipi di alimenti. Si tratta di una ricetta gustosa e altamente nutritiva. A tal proposito, nella seguente guida, vi spiegherò, attraverso una serie di utili e semplici passaggi, come fare la crema di sesamo in casa. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • 100 gr di semi di sesamo
  • 30 ml di olio di sesamo
  • 1 pizzico di sale
  • Padella
  • Frullatore
37

Preparare gli ingredienti

La prima cosa che dovete fare è quella di preparare gli ingredienti. Quindi, mettete tutto su un piano e organizzate il vostro lavoro. Prendete una padella e mettete dentro i semini di sesamo. Facendoli tostare per qualche minuto a fiamma lenta. Dopo, aver fatto ciò, dovete mettere i semi all'interno di un robot da cucina. Aggiungete tre cucchiai di olio di sesamo, un pizzico di sale e frullateli. Successivamente, quando i semi di sesamo avranno creato un composto omogeneo, toglieteli dal frullatore e lasciateli raffreddare all'interno di un contenitore. Una volta che la crema risulterà ben fredda, potete assaggiarla tranquillamente. Magari, aggiungendola sopra a dei crostini di pane.

47

Tritare il sesamo

A questo punto, se la porzione risulta troppo abbondante, potete inserire una parte di crema al sesamo all'interno di barattoli di vetro sterilizzati. In questa maniera rimarrà intatta per molto tempo. I semi di sesamo non vanno eccessivamente scaldati, altrimenti la crema non presenterà quei principi nutritivi che dovrebbe possedere. Per questo motivo, è necessario attendere qualche minuto, quando si trita il sesamo. Questo lavoro serve per non far surriscaldare eccessivamente la lama, che di solito genera troppo calore. Un metodo che potete utilizzare per far raffreddare le lame, è quello di metterle in frigorifero per circa venti minuti..

Continua la lettura
57

Preparare la crema di sesamo

Quando si svolge la tostatura dei semi di sesamo, è necessario continuare a mescolare continuamente. Questo lavoro è necessario per non far attaccare i semi nella padella. Facendo così, eviterete di far sviluppare sostanze dannose. Infatti, lo sviluppo di composti amarognoli potrebbe causare delle gravi conseguenze, oltre che rovinare il gusto della pietanza. In conclusione, è davvero molto semplice realizzare la crema di sesamo in casa e, inoltre, la si può gustare sia con dei semplici crostini che con altri alimenti freschi o salati. Il gusto di questo alimento risulta piacevole al palato e vi aiuterà ad insaporire mille altre ricette realizzate con un po' di fantasia in cucina.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare i processi di riscaldamento attraverso il frullatore, potete decidere di schiacciare i semi con un mortaio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come utilizzare i semi di sesamo

Originari delle lontane ed esotiche terre indiane e africane, i semi di sesamo sono dei preziosi alleati del nostro benessere. Nelle loro piccole dimensioni sono infatti racchiusi molteplici elementi importantissimi per la nostra salute, e possono essere...
Cucina Etnica

Come fare la vellutata di cavolfiore ai semi di sesamo con crostini di grano saraceno

In questa guida vediamo come fare una ricetta sana, leggera e dietetica, un connubio perfetto fra salute e gusto, ottima soprattutto nei periodi invernali per riscaldarsi con sapore. La vellutata di cavolfiore ai semi di sesamo con crostini di grano saraceno...
Cucina Etnica

Come preparare un hummus con menta e pinoli

Per gli amanti della cucina etnica un piatto arabo di sicuro successo e di semplice preparazione, ottimo come antipasto e molto versatile: l'hummus, o crema di ceci, si presta infatti sia ad essere spalmato su bruschette o su fette di pane azzimo che...
Cucina Etnica

Come fare la crema di piselli alla paprica

Tra i piatti a basso contenuto calorico si è soliti menzionare creme e zuppe a base di legumi e cereali. Non a caso viene proposta qui di seguito una ricetta che vede la presenza di entrambi gli alimenti. Essi sono i piselli in rappresentanza dei legumi...
Cucina Etnica

Ricetta: dorayaki con crema di mirtilli

In nome dorayaki ci fa subito capire che non stiamo parlando di una ricetta della nostra tradizione. Infatti si tratta di un dolce proveniente dal lontano Giappone. Appaiono spesso in alcuni cartoni animati giapponesi, trasmessi anche in Italia. L'aspetto...
Cucina Etnica

Gamberi al vapore con crema di carote e zenzero

La cottura al vapore permette di mantenere il sapore degli alimenti ed è inoltre piuttosto rapida. Il principio fondamentale è il vapore, che rende la consistenza degli alimenti maggiormente compatta e non vi è in oltre dispersione di sapori. Questa...
Cucina Etnica

Come preparare la crema al blue cheese

Il Blue Cheese è un formaggio erborinato, che è ha origini in una contea della Gran Bretagna, chiamata Dorset. Questo prodotto presenta un sapore abbastanza particolare e deciso. In questa ricetta vedremo come utilizzarlo per realizzare una deliziosa...
Cucina Etnica

Ricetta dell'hummus

L'hummus è una deliziosa crema di ceci e semi di sesamo color ocra originaria dei paesi del Medio Oriente; essa può essere servita come antipasto o durante un aperitivo insieme a focacce di pane azzimo, oppure spalmata all'interno della pita (il tipico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.