Come fare la crema pasticcera alle nocciole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Siamo in procinto di preparare un dolce ma vogliamo creare qualcosa diverso dal solito, ma allo stesso tempo con un gusto che lo contraddistingui. Quale ripieno realizzare? Per mettere d'accordo i palati di grandi e piccini non c'è niente di meglio di una torta con un bel ripieno di crema pasticcera alle nocciole. È abbastanza semplice prepararla, bisogna semplicemente aggiungere la crema di nocciole alla crema pasticciera. Ecco come farla in pochi semplici passi.

27

Occorrente

  • Latte 450ml
  • Panna liquida 150ml
  • 4 tuorli
  • Pasta di nocciole 150g
  • Zucchero 150g
  • Farina 30g
  • Maizena 20g
37

Per quanto riguarda la pasta di nocciole, la potete trovare in qualsiasi supermercato specializzato nella vendita di ingredienti per dolci, altrimenti utilizzate un equivalente quantità di nocciole, macinatele finemente con un frullatore fino a creare una polvere finissima. Una volta procurati tutti gli ingredienti, potete iniziare a preparare la vostra crema pasticciera alle nocciole.

47

Rompete le vostre uova e separate i tuorli dagli albumi, mettete in una ciotola i tuorli e mescolateli con lo zucchero.
Mentre mescolate gli ingredienti con la frusta potete aggiungere la farina e la maizena setacciate con attenzione, continuate ad amalgamare il tutto fin quando otterrete un composto abbastanza chiaro e omogeneo. Attenzione: È molto importante che non lasciate alcun grumo nel composto.

Continua la lettura
57

Ora si può aggiungere la pasta di nocciole/polvere di nocciole che avete preparato, unite il latte a temperatura ambiente e mescolate per bene come in precedenza. Dopo aver ottenuto una crema chiara e liquida, potete procedere alla cottura. Con un setaccio versate il composto in un pentolino per evitare eventuali residui della crema, continuate a mescolare con la frusta delicatamente per tutta la cottura, fin quando non si sarà creato un composto più cremoso.

67

Ora che la vostra crema alle nocciole è pronta, non vi resta altro che farla raffreddare e metterla in frigo a riposare per qualche ora. Nel frattempo potete iniziare a montare la panna liquida. Trascorso il tempo necessario per il riposo della crema, potete mescolarla con la panna montata, facendo attenzione che quest'ultima non si smonti, e finalmente la vostra gustosissima crema pasticciera alle nocciole è pronta. Potete benissimo inserirla in una sacca pasticcera per adoperarvi alla decorazione o al ripieno dei vostri dolci oppure potete lasciarla riposare in una ciotola e gustarla così come è, magari accompagnata da qualche biscottino secco.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La crema può essere conservata per un massimo di un paio di giorni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

3 ricette con la crema pasticcera

La crema pasticcera è uno degli ingredienti principe di molti dolci e dessert tipici della pasticceria non solo italiana ma anche estera. È una crema buonissima, veloce da preparare e con ingredienti semplici e genuini. Vi suggeriamo 3 ricette proprio...
Dolci

Ricetta: cannoli alla crema pasticcera

Quando si parla di dolci appetitosi e golosi, vengono subito in mente i cannoli. Legati non solo alla tradizione italiana ma più da vicino alla spensieratezza e ai ricordi dell'infanzia, non si può non parlare di una simile leccornia. Nel dettaglio...
Dolci

Come alleggerire la crema pasticcera

La crema pasticcera è molto facile da preparare. Usata per guarnire dolci, viene realizzata più o meno densa a seconda dei gusti personali e del tipo di dolce da realizzare. Sebbene facile da preparare, ci sono dei dettagli che possono rendere una crema...
Dolci

Come farcire la colomba con crema pasticcera

In questa guida imparerete a capire come farcire la colomba con crema pasticcera. Infatti, come ben sapete, la colomba è un dolce tipico del periodo di Pasqua. Ma come si prepara e in che modo si farcisce con la crema pasticcera? Infatti, è bene sapere...
Dolci

Come fare la crema pasticcera

La crema pasticcera è una delle creme più amate e utilizzate in pasticceria. Con il suo sapore unico e delicato si presta bene per la farcitura di torte e pasticcini, ma può essere anche gustata da sola come un semplice dolce al cucchiaio, magari accompagnata...
Dolci

Come fare una crema pasticcera senza latte

È possibile preparare una buona crema pasticcera anche senza l'utilizzo del latte. In questo articolo vi proponiamo una ricetta molto semplice per realizzare una crema pasticcera senza latte. In questa ricetta il latte vaccino è sostituito con quello...
Dolci

Come servire la crema pasticcera

La crema pasticcera è una salsa dolce classica. È una base squisita per dessert, budini e gelati che potrete aromatizzare con limone, arancia, cioccolato o liquore. Esistono moltissimi modi per prepararla e servirla. Permettendo così, un perfetto abbinamento...
Dolci

Sbriciolata con la crema pasticcera

La sbriciolata alla ricotta è uno dei dolci più noti della tradizione pasticcera italiana. Preparata con una base di pasta frolla ed una soffice crema alla ricotta, è una crostata golosa e nutriente, ideale a colazione o a merenda.Esiste però un'altrettanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.