Come fare la crostata di piselli e lattuga

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le verdure di solito vengono servite come contorno e accompagnano carne o pesce. Con le verdure, però, si possono preparare dei piatti che possono essere proposti come piatti unici, e, se si scelgono gli ingredienti giusti, si possono preparare delle pietanze saporite e sane. Un modo saporito di cucinare le verdure è quello di prepararle con una base salata, e cosa c'è di più saporito di una croccante crostata? In questa guida vedremo come fare la crostata di piselli e lattuga, un piatto unico, leggero e saporito.

27

Occorrente

  • Per la pasta: 250 gr. di farina 00
  • 160 gr. di burro
  • sale fino: un pizzico
  • Per il ripieno: 4 Uova
  • Una lattuga
  • 400 gr. di piselli surgelati
  • 30 gr di burro
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • panna da cucina 200 g
  • 50 gr di parmigiano o grana
  • sale e pepe
37

Preparare la base

Il primo passo da fare è quello di preparare la pasta. Prendere il burro e dividerlo in pezzetti per fare in modo che si ammorbidisca, lasciarlo a temperatura ambiente per una mezz'ora. Prendete la farina e aggiungete un pizzico di sale, incorporate il burro ammorbidito, tenendone da parte 1 cucchiaio. Lavorate l'impasto con le mani fino a quando si sia formato un impasto liscio e omogeneo. Aggiungete 5 cucchiai di acqua fredda, impastate rapidamente e formate una palla che metterete in frigorifero. Coprite con pellicola alimentare e fatela riposare al freddo per un' ora.

47

Stendere la pasta

Trascorso il tempo indicato, mettete la pasta sul piano infarinato e stendetela con un mattarello formando un cerchio di 1 centimetro di spessore. Foderate una pirofila rotonda da forno con la pasta e datele la forma desiderata. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, levando la parte di pasta che fuoriesce dal contenitore. Con questa pasta eccedente formate un cordoncino lungo che fisserete tutt'intorno al bordo della torta.

Continua la lettura
57

Preparare il ripieno

Ora preparate il ripieno: tagliate il prosciutto a dadini e metteteli in una pentola inaderente insieme ai piselli surgelati, cuoceteli a fuoco basso per 10 minuti. Tagliate ora le foglie di lattuga lavate e asciugate a listarelle. In una ciotola mettete 5 uova e sbattetele con un mixer per 30 secondi. Aggiungete le uova e la lattuga tagliata ai piselli caldi. Unite la panna, il parmigiano reggiano o la grana, il sale e una macinata di pepe, mescolate bene e ricoprite la pasta stesa che sta nella teglia.

67

Cuocere la crostata di piselli e lattuga

Mettete la teglia nel forno che avrete provveduto a preriscaldare a 200°. La teglia si deve mettere nella parte centrale del forno. Cuocete per una mezz'ora e poi per un altro quarto d'ora abbassando la temperatura a 180°. Spegnete il forno, lasciate intiepidire la crostata di piselli e lattuga lasciandola a forno spento per altri dieci minuti. Trascorso questo tempo potete servirla. Sarà buonissima e piacerà a tutti.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non ve la sentite di preparare la pasta acquistate la pasta sfoglia surgelata o fresca già stesa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come fare la crostata dolce di zucca e ricotta

La crostata dolce di zucca e ricotta è un dolce goloso da proporre nel periodo autunnale. Ottima per la festa di halloween con l'aggiunta di decorazioni spaventose. La zucca è un ortaggio di stagione durante i mesi di settembre, ottobre e novembre....
Pizze e Focacce

Come preparare una crostata salata di polenta

La crostata salata di polenta è un classico della cucina rustica del nord Italia. È l'ideale se servita all'inizio di un pranzo o di una cena, ma è perfetta anche come secondo. Si tratta di un' alternativa golosa alla classica pasta sfoglia. Degna...
Pizze e Focacce

Come fare gli arancini siciliani

Gli arancini sono un prodotto tipico della cucina siciliana, ed in realtà si tratta di polpette di riso di forma sferica, oppure ovalizzata con un ripieno vario: di ragù e piselli, ma anche con l'aggiunta di funghi, mozzarella e melanzane, prosciutto...
Pizze e Focacce

Ricetta: sfoglia con zucchine, patate e tonno

Quante volte avete preparato una torta rustica con degli avanzi che avevate in frigorifero? Le torte rustiche sono davvero gustose e permettono anche di non buttare numerosi alimenti che ci sono avanzati o che sono in scadenza, come salumi, mozzarella...
Pizze e Focacce

Come preparare un rustico con patate e cicoria

Ci sarà sicuramente capitato, di voler preparare un cibo che possa essere facilmente trasportato per essere consumato al di fuori della nostra abitazione, magari durante la pausa lavoro, o durante una bellissima gita fuoriporta. Generalmente in questi...
Pizze e Focacce

Come preparare la torta di cipolle e pollo

Cucinare è un'arte che richiede passione, tanta fantasia e dedizione. Per portare in tavola qualcosa di sfizioso e saporito bastano pochi ingredienti. Combinando gli avanzi del pranzo o della cena potremmo letteralmente stupire i nostri ospiti. In quest'ottica,...
Pizze e Focacce

Come amalgamare il riso per arancini

L'Italia, com'è ben noto, è il paese della buona cucina per eccellenza. E ogni regione italiana contribuisce a questo grande patrimonio con le sue specialità. Alcune hanno origini antiche e povere, che diventano col tempo vere delizie per occasioni...
Pizze e Focacce

Come preparare un omelette al formaggio

Molto spesso, in cucina capita di non avere a portata di mano del cibo. Tuttavia se in casa si hanno a disposizione alcune uova, allora si possono realizzare, solo per fare un esempio, delle gustosissime omelette con all'interno una farcitura di salumi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.