Come fare la farina di cocco

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La farina di cocco, non è altro che una farina soffice, ricavabile molto facilmente dalla polpa del cocco. È ricca in proteine e soprattutto è priva di glutine, quindi si può rivelare una valida alternativa alla farina di grano e può essere preparata in casa in maniera semplice e veloce. Proprio per questa ragione, nella presente guida, vi illustrerò come fare la farina di cocco in modo corretto. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • 1 noce di cocco matura
  • 1 litro di acqua
  • un piccolo martello
  • un colino a maglie strette
  • un barattolo a chiusura ermetica
37

Innanzitutto, la prima operazione da compiere per realizzare la farina di cocco, è quella di praticare un foro attraverso uno degli occhi della noce di cocco, utilizzando un martello e un chiodo, un cacciavite, oppure un trapano a mano. Una volta fatto il foro, dovrete far scolare l'acqua contenuta nella noce di cocco direttamente nel lavandino, dopodiché inserite la noce di cocco in una busta di plastica oppure in un canovaccio, e rompetela con un martello. Una volta rotta in pezzi, potrete utilizzare un coltello per rimuovere la polpa all'interno del guscio, mettete poi la polpa rimossa in una piccola bacinella.

47

Successivamente, mettete i pezzi di cocco direttamente nel frullatore, ma nel caso siano troppo grandi, tagliamoli in pezzetti più piccoli con un coltellino. In seguito, fate bollire un litro di acqua in un pentolino; una volta che l'acqua inizierà a bollire, aggiungetela nel frullatore e frullate il tutto ad alta velocità per almeno 5 minuti, o fino a quando non otterrete un composto ben omogeneo. Lasciate poi raffreddare il composto per almeno 5-10 minuti. Una volta che si è ben raffreddato, potrete filtrarlo utilizzando un filtro a borsa, oppure un colino rivestito con una pezza di tessuto. In alternativa, potrete raccogliere la parte liquida e inserirla all'interno di una caraffa, aggiungendo anche un po' di zucchero: ecco così che otterrete il latte di cocco.

Continua la lettura
57

Arrivati a questo punto, scaldate il forno alla temperatura di 80 gradi, mettete su una teglia un po' di carta forno e distribuite sulla teglia, in maniera omogenea, tutta la polpa di cocco precedentemente ottenuta. In questa operazione, potrete aiutarvi utilizzando una piccola spatola in acciaio. Una volta che il forno si sarà ben riscaldato, mettete la teglia in forno e lasciate cuocere il cocco per 45 minuti, versate poi la polpa in un mixer e frullate ad alta velocità per 2-3 minuti. Terminata quest'ultima operazione, la vostra farina sarà pronta e la potrete conservare facilmente all'interno di un contenitore a chiusura ermetica.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i biscotti con farina di cocco

La farina di cocco si ottiene grattugiando la polpa di cocco essiccata. È una polvere croccante e fibrosa che si usa solitamente per la preparazione dei dolci. Sul mercato esistono due tipi di farina di cocco: una più fine che, viene comunemente usata...
Dolci

Ricetta: torta al cocco senza farina

Un dolce davvero molto buono, facile da preparare e perfetto per l'estate è la torta al cocco. In particolare una versione molto leggera di questa ricetta è quella senza farina. Adatta a tutti, anche per celiaci, questa torta riesce a conquistare al...
Dolci

Ricetta: pancake con farina di riso e cocco

I pancake sono alla base di una tipica colazione Americana e costituiscono un pasto ricco e molto energetico, perfetto per iniziare la giornata. Questa specifica ricetta, varia da quella tradizionale in quanto illustrerà il procedimento per preparare...
Dolci

Come fare la marmellata al cocco

In questo tutorial vedremo come fare la marmellata al cocco. Esso è un frutto tropicale originario dell'Asia. Vine usato sotto forma di farina disidratata generalmente, ed ha un sapore molto gradevole. La sua farina viene utilizzata per preparare golose...
Dolci

Ricetta: praline al cocco

Le praline al cocco sono una vera delizia adatta a tutti i palati. Dolci e tenere, richiamano il sapore dell'estate e di spiagge lontane. Si possono gustare in qualsiasi momento della giornata, ma sono ottime per concludere un pranzo o una cena. Accompagnate...
Dolci

Ricetta delle nuvole di cocco

Il cocco è entrato a far parte della cucina italiana da molto tempo, ormai, ed è spesso presente anche sulle nostre tavole. Questo frutto esotico può essere acquistato nei supermercati e nelle più fornite frutterie in differenti varianti. Per realizzare...
Dolci

Come preparare i biscotti al cocco farciti di amarene

I biscotti al cocco farciti di amarene sono dei dolci molto aromatici e fragranti. Gli amanti del cocco non possono perdersi questa ricetta semplicissima e adatta anche ai vegani. Per la preparazione infatti useremo pochi ingredienti e nessuno di origine...
Dolci

Come preparare dei dolcetti semola e cocco

Avete voglia di un buon dessert, ma non avete il tempo necessario per preparare una torta o per realizzare una ricetta un po' più impegnativa? Conoscete i dolcetti a base di farina di semola e cocco? Volete sapere come fare a preparare questa leccornia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.